L'isterectomia influisce sulla sessualità femminile?

L'isterectomia, la rimozione dell'utero, è la chirurgia ginecologica più diffusa in America, più di 600.000 all'anno. Le donne americane hanno una probabilità del 25% di isterectomia.

La maggior parte viene eseguita per trattare fibromi, crescite fibrose e non cancerose nella parete uterina che possono causare sanguinamento uterino anormale e disagio che varia da fastidiosi (periodi pesanti e / o prolungati, minzione frequente, difficoltà a svuotare la vescica, stitichezza) a snervante (cronica addominale disagio, pelvica, schiena e / o dolore alle gambe). La maggior parte dei fibroidi si allontana da sola alla menopausa, un fatto che rende l'isterectomia correlata al fibroma molto controversa. I critici accusano che molte isterectomie non sono necessarie, che le donne possono semplicemente aspettare la menopausa quando scompaiono. Rispetto agli Stati Uniti, le donne dell'Europa occidentale hanno meno probabilità di sottoporsi a questo intervento chirurgico.

Altrettanto controverso è l'effetto dell'isterectomia sulla sessualità femminile. La saggezza convenzionale è che la chirurgia non ha alcun effetto sulla sessualità e che, se ha qualche effetto, migliora il sesso. Liberati da periodi pesanti e prolungati e spesso causano il disagio e il dolore dei fibroidi, alcune donne si divertono ad aumentare il desiderio sessuale, il divertimento e la soddisfazione. Ma durante i miei decenni come consulente sessuale, ho sentito le donne lamentarsi che, dopo l'isterectomia, hanno subito un'improvvisa diminuzione del desiderio, problemi di eccitazione e orgasmo e compromissione della soddisfazione sessuale. Cosa sta succedendo?

Esistono diversi modi per eseguire l'isterectomia, a seconda di come il chirurgo si avvicina all'utero, attraverso la vagina o attraverso l'addome. Ma entrambi gli approcci tipicamente tagliano alcune linee nervose nella pelvi, quindi sembra ragionevole che l'operazione possa compromettere la funzione sessuale.

Tuttavia, la maggior parte degli studi pubblicati supportano la saggezza convenzionale: nessun impatto sessuale o miglioramento sessuale. Prendere in considerazione:

* Ricercatori olandesi hanno chiesto a 352 donne sposate di compilare un questionario relativo alle loro vite sessuali prima e sei mesi dopo l'isterectomia (tutti i tipi). Nel complesso, la loro soddisfazione sessuale è migliorata. Prima dell'intervento chirurgico, il 32% non era sessualmente attivo con i loro partner, in seguito, solo il 17% non aveva rapporti sessuali con partner.

* Università della California, San Francisco, i ricercatori hanno seguito 63 donne con fibromi, che sono stati trattati con ormoni o isterectomie. Prima e sei mesi dopo il trattamento, le donne completavano i sondaggi sulla sessualità. Le donne che hanno subito un intervento hanno riportato più desiderio sessuale e una migliore funzionalità. La metà delle donne che assumevano un trattamento farmacologico alla fine ha richiesto l'isterectomia.

* Alla Northwestern University, sono state intervistate 70 donne prima e sei mesi dopo l'isterectomia. Il settanta per cento ha dichiarato che l'operazione non ha avuto alcun effetto sulla loro sessualità, o che ha aumentato il loro desiderio e soddisfazione sessuale.

Tuttavia, questi risultati del cielo blu includono anche alcune notizie non molto buone:

Nello studio olandese, 10 donne (3%) hanno smesso di avere rapporti sessuali con partner dopo l'intervento chirurgico, e circa il 40% ha riferito problemi sessuali: perdita di lubrificazione, difficoltà di eccitazione e sensibilità sessuale e sensibilità inferiori.

Nello studio di San Francisco, confrontato con il gruppo di farmaci, le donne isterectomizzate avevano il doppio delle probabilità di riportare "interferenze con il sesso".

E nello studio del nord-est, se il 70 percento non ha avuto alcun impatto o miglioramento sessuale, allora il 30 percento deve aver subito menomazioni sessuali.

Fortunatamente, recenti rapporti hanno chiarito l'impatto sessuale dell'isterectomia. Università del Texas, Austin, i ricercatori hanno studiato 15 donne che hanno avuto l'isterectomia e 17 con fibromi che non l'hanno fatto. Tutte le donne hanno inserito nella loro vagine strumenti standard che hanno permesso ai ricercatori di misurare la loro eccitazione fisiologica in risposta a video erotici. Nel complesso, le differenze non erano statisticamente significative, ma il gruppo di isterectomia ha registrato una reattività vaginale leggermente inferiore, suggerendo la possibilità di un danno sessuale.

Nel frattempo, in una revisione completa, i ricercatori olandesi (un gruppo diverso rispetto allo studio menzionato sopra) hanno descritto come l'isterectomia potrebbe interferire con la sessualità delle donne:

* Può ridurre la vagina, causando dolore durante il rapporto sessuale.

* Contrazioni muscolari del tessuto uterino durante l'orgasmo. Senza un utero, l'orgasmo perde la componente uterina e forse qualche sensazione.

* L'isterectomia separa i nervi coinvolti nell'ingorgo sanguigno della parete vaginale e la secrezione della lubrificazione vaginale. Dopo l'isterectomia, alcune donne notano una perdita di lubrificazione. Una perdita di congestione del sangue potrebbe ridurre la sensibilità sessuale e cambiare il modo in cui le donne sperimentano il sesso.

Il gruppo olandese ha criticato gli studi sull'esito dell'isterectomia per le loro nozioni generalmente sessuali di semplicistica. Ad esempio, in due dei tre studi discussi sopra, alcune donne hanno sperimentato una significativa perdita della funzione sessuale, ma questo risultato è stato ignorato nelle "buone notizie" conclusioni.

Quindi, dove ci lascia questo? Dopo l'isterectomia, molte donne godono di una migliore qualità della vita e del sesso: maggiore desiderio, più facile eccitazione, orgasmi più piacevoli e una maggiore soddisfazione generale.

Tuttavia, è anche evidente che alcune isterectomie femminili li lasciano sessualmente handicappati. Questo non viene segnalato molto, ma dovrebbe essere. Se hai fibromi e il tuo ginecologo suggerisce di isterectomia, capisci che potrebbe causare problemi sessuali e considera di vivere con i fibromi fino a che la menopausa non li elimina.

Riferimenti :

Kupperman, M. et al. "Effetto dell'isterectomia rispetto al trattamento medico sulla qualità della vita correlata alla salute e sul funzionamento sessuale", Journal of American Medical Association (2004) 291: 1447.

Maas, CP et al. "L'effetto dell'isterectomia sul funzionamento sessuale", Revisione annuale della ricerca sul sesso (2004) p. 83.

Macready, N. "L'isterectomia non ha compromesso la funzione sessuale in due studi", la rivista Family Practice News , 1 febbraio 2004, che ha riferito sulla riunione annuale dell'Associazione centrale di ostetrici e ginecologi.

Metson, CM. "Gli effetti dell'isterectomia sull'eccitazione sessuale nelle donne con una storia di fibromi benigni", Archives of Sexual Behavior (2004) 33:31.

Roovers, JP et al. "Isterectomia e benessere sessuale: studio osservazionale prospettico di isterectomia parziale, isterectomia subtotale addominale e isterectomia addominale totale". BMJ [British Medical Journal] (2003) 327: 774.

Solutions Collecting From Web of "L'isterectomia influisce sulla sessualità femminile?"