L'inserimento nel diario cancella il male, costruisce il bene

Photo purchased from iStockphoto, used with permission.
Fonte: foto acquistata da iStockphoto, utilizzata con autorizzazione.

Serena Williams lo fa. Così fa Oprah. Tyler Perry dice che il journaling lo ha aiutato a lanciare la sua carriera e l'ex cantante dei Black Eyed Peas Fergie, un metamorfico di cristallo in recupero, attribuisce il processo introspettivo di tenere il diario come ingrediente essenziale nella realizzazione del suo vero potenziale.

Il journaling è il coltellino svizzero di guarigione e crescita, dice il mio amico e educatore di psicologia positiva Reb Rebele. Come medico che cura la malattia fisica e mentale, con una specializzazione nella dipendenza, mi avvicino al benessere ottimale da una prospettiva equilibrata. Cioè, identificare ed eliminare la patologia è cruciale, ma non è abbastanza. Pertanto, insegno anche alle persone le abilità necessarie per prosperare, come sperimentare emozioni più positive, sviluppare i loro punti di forza, perseguire e raggiungere obiettivi significativi e coltivare relazioni di supporto profonde e durature, per citarne solo alcune.

È per questo che incoraggio i miei pazienti a scrivere a proprio vantaggio e consumo. Scrivere è semplicemente uno strumento efficace per elaborare le nostre emozioni. Durante la terapia nelle nostre strutture, invitiamo anche i clienti a dedicare tempo alla riflessione, a scavare più a fondo, a pensare agli argomenti da soli e in modi nuovi. La condivisione è volontaria, il loro lavoro non sarà criticato né sullo stile né sul contenuto della scrittura.

Il punto chiave, tuttavia, è che il beneficio deriva dall'effettivo inserimento nel diario, non dal pensiero o dalla pianificazione del journal. Le buone intenzioni non sono cattive, ma invariabilmente quando chiedo ai pazienti se hanno beneficiato di uno degli ennesimi incarichi di scrittura che distribuiamo, la risposta è spesso "no", "non sono ancora arrivati".

" Annotare i tuoi sentimenti in un quaderno o in un diario può aiutarti a cancellare i pensieri e le emozioni negative che ti fanno sentire bloccato. "- Serena Williams

Diversi studi dimostrano che rivelare le emozioni attraverso il journaling è terapeutico, e ora una nuova ricerca pubblicata dall'American Psychological Association rivela che il journaling della gratitudine – che esprime ringraziamento per le cose positive che ci accadono – è di enorme aiuto alle persone che soffrono di insufficienza cardiaca. I ricercatori dell'UC San Diego hanno reclutato 186 pazienti provenienti da cliniche di cardiologia e hanno chiesto loro di elencare tre cose per cui erano grati ogni giorno per otto settimane – un intervento direttamente dal kit di strumenti del professore di psicologia dell'Università della Pennsylvania, Martin Seligman. Persino i ricercatori sono rimasti sorpresi dai risultati.

"Abbiamo scoperto che maggiore gratitudine in questi pazienti era associata a umore migliore, sonno migliore, minore affaticamento e bassi livelli di biomarcatori infiammatori legati alla salute cardiaca", ha detto l'autore principale della UCSD Paul J. Mills in un comunicato stampa.

"L' inserimento nel journal ti fa uscire da te e sulla carta; è una catarsi. Ti aiuta a capire, scaricare e guarire. Mi incoraggia che tutto sia OK; anche questo deve passare. "- Tyler Perry

Ancora un altro studio rivela che il journaling può aiutare le madri di bambini autistici a gestire lo stress cronico, dando loro un posto sicuro per parlare di sentimenti difficili. Poiché lo stress della madre influisce negativamente sulla capacità del bambino di beneficiare del trattamento, l'inserimento nel diario è stato ritenuto particolarmente importante per queste donne.

Nel complesso, la ricerca suggerisce che l'inserimento nel journal migliora la funzione del sistema immunitario, riduce i problemi di salute e aiuta il giornalista fuori dal lavoro a trovare lavoro più velocemente dopo aver perso un lavoro.

Se sei intimato dall'idea di fare il diario, scrivi solo per 10 minuti al giorno. Non concentrarti sulla struttura della frase o sulla grammatica. Basta tenere la penna in movimento. L'inserimento nel diario sul tuo smartphone è anche un buon modo per tenere sotto controllo le tue emozioni. Per chi è in fase di recupero, c'è un'app gratuita che non ha solo una funzionalità per l'inserimento nel journal, ma anche un database che include oltre 140.000 riunioni del gruppo di supporto negli Stati Uniti.

Quindi sei pronto a raccogliere i frutti del journaling?

Jason Powers, MD, è chief medical officer presso il centro di riabilitazione di droga Promises Austin e la rete The Right Step di programmi di trattamento delle dipendenze in Texas. È il pioniere di Positive Recovery, un approccio al trattamento delle dipendenze che aiuta le persone a scoprire significato e scopo nelle loro vite e scrive un blog sulla dipendenza.

Solutions Collecting From Web of "L'inserimento nel diario cancella il male, costruisce il bene"