Linee di base per i bambini

Ascoltiamo molto sul tipo di genitorialità che aiuta i bambini a raggiungere risultati positivi – genitorialità autorevole. Per dirla semplicemente, è caldo ma fermo (stabilendo confini con grandi aspettative). Questo contrasta con una genitorialità autoritaria che è ferma ma non calda, e con genitori permissivi che sono caldi ma non fermi. Sebbene ci siano polemiche su quanto queste categorie siano applicabili ai gruppi non euro-americani, la mia preoccupazione è che le persone li applichino ai bambini.

I bambini sono diversi dai bambini. Emergono alla nascita a pieno termine come feti di altri animali e dovrebbero rimanere nell'utero per altri 9-18 mesi se fosse fisicamente possibile, il che naturalmente non lo è. Anche i neonati a termine (40-42 settimane di gestazione) arrivano solo "a metà cottura", necessitando di mesi di cure calorosamente reattive per crescere bene. Rapidamente in via di sviluppo nei primi anni di vita, i corpi del bambino / cervello si sono evoluti per aspettarsi una cura che corrisponda al loro programma di maturazione. Come documentato da Allan Schore, l'emisfero giusto è in un periodo delicato per la crescita nei primi mesi dopo la nascita, modellando i sistemi di auto-regolamentazione sociale per tutta la vita. In realtà, praticamente tutti i sistemi cerebrali sono modellati dall'esperienza precoce, dalla risposta allo stress alla funzione neuroendocrina e del sistema immunitario. Questi sono difficili se non impossibili da modificare in seguito.

Che cosa si sono evoluti i bambini per aspettarsi? Come tutti i mammiferi sociali, i bambini si aspettano un contatto quasi costante (con movimento), che promuove la sintesi e la crescita del DNA, e mantiene i sistemi calmi mentre finiscono di impostare i parametri e le soglie dopo la nascita. Si aspettano frequentemente il latte materno (su richiesta) e se necessario per fornire gli ormoni per il neurotrasmettitore e lo sviluppo del sistema immunitario (che la formula infantile non fornisce). Loro si aspettano che la compagnia si impegni calorosamente in modo reattivo, con le relazioni giocose con familiari caregiver mentre impostano i parametri per l'intelligenza sociale.

Come sappiamo che i bambini che ricevono ciò di cui hanno bisogno si sviluppano meglio di quelli che non lo fanno? Non possiamo usare esperimenti randomizzati controllati con le persone, ma farlo con gli animali, dimostrando, ad esempio nel laboratorio di Michael Meaney, che un tocco affettuoso nella prima infanzia è fondamentale per i controlli epigenetici dell'ansia nei mammiferi. Possiamo anche studiare le culture in cui sono soddisfatti i bisogni, che hanno fatto gli antropologi come Melvin Konner ( The Evolution of Childhood ). I cacciatori-raccoglitori di piccola banda forniscono ai bambini piccoli tutto ciò che si aspettano, mantenendoli calmi nei primi mesi e anni. Possiamo vedere i risultati negli adulti che sono cooperativi, generosi e intelligenti.

Nel mio laboratorio studiamo lo sviluppo da una prospettiva di sistemi evolutivi. Esaminiamo come le pratiche che i bambini si sono evoluti per aspettarsi – le linee di base per i bambini – giochino un ruolo nel loro sviluppo sociale, cognitivo e morale e nel loro benessere. Scopriamo che le pratiche sopra menzionate sono importanti per questi risultati.

Quindi quando sento che "i bambini sono resilienti" quando i bambini vengono lasciati soli o piangono, mi preoccupo. Mostra una mancanza di comprensione del fatto che i bambini sono diversi dai bambini e l'ignoranza su ciò che i bambini hanno bisogno di prosperare.

Praticare genitori autorevoli con un bambino è fuorviante.

La fermezza con un bambino di solito significa ignorare gli stimoli del bambino e, alla fine, grida, tenere, masticare e giocare. Anche se sappiamo che il comportamentismo è un approccio inappropriato nello sviluppo del bambino, i cosiddetti esperti danno consigli comportamentali, dicendo ai genitori di non prendere in braccio il bambino quando il bambino piange perché il bambino imparerà a manipolare i genitori. Naturalmente, i genitori dovrebbero soddisfare i bisogni del bambino prima che piangano o il bambino imparerà che solo facendo storie si soddisfano i loro bisogni, e saltano a urlare di routine. Gli esperti mancano le linee di base per i bambini e la genitorialità dei figli confusionaria con la genitorialità dei bambini. Naturalmente, quando i genitori sono costantemente insensibili o dolorosi, il bambino impara a non segnalare i suoi bisogni. Gli adulti pensano che questa sia una cosa buona (parte di "lasciare-me-solo-ismo" che infetta la nostra società). Non. Quello che succede è che il bambino è impostato su una traiettoria per il sottosviluppo e un possibile disagio mentale in seguito.

Dobbiamo capire che gli esseri umani sono sistemi dinamici biosociali e l'esperienza precoce influenza il modo in cui il sistema si sviluppa.

I bambini senza un caregiver evoluto sono impostati su una traiettoria secondaria, con poche possibilità di raggiungere il potenziale umano per l'intelligenza ricettiva, socio-emotiva. Potrebbero rinnovarsi in seguito con molto lavoro terapeutico ma potrebbero non sviluppare mai le capacità biosociali per vivere come esseri socialmente agili, intelligentemente flessibili che creano un mondo da abbinare.

PARTE 1: Linee di base per i bambini

PARTE 2: Baby Care: linee di base per la salute mentale

PARTE 3: Cura del bambino: 3 R per sollevare il bambino

Vedi blog correlati:

  • Cinque cose da NON fare ai bambini
  • Dieci cose che tutti dovrebbero sapere sui bambini
  • Alzare un bambino bene: come scalare l'Everest
  • I pericoli di "Crying It Out"

Solutions Collecting From Web of "Linee di base per i bambini"