Life-Best preso con sale e pepe

Salt and Pepper Shakers/Flickr
Fonte: Salt and Pepper Shakers / Flickr

Per mescolare immediatamente le metafore, nessuno vuole vivere una vita che sia "semplice vaniglia". Ma come adulti, gravati da così tanti compiti e responsabilità, è fin troppo facile accontentarsi di un'esistenza dominata dalla routine. Quindi, come potresti rendere la tua vita più vibrante ed eccitante di adesso? E farlo senza adottare un'attitudine irrealizzabile al diavolo-disagio?

Questa sfida potrebbe essere una delle più grandi che tu abbia mai affrontato, specialmente se stai lottando per far crescere un'azienda, crescere una famiglia, ottenere tutte le tue fatture pagate, ecc. Ma, allora, qual è l'alternativa? Perché senza aggiungere abbastanza "condimento" alla tua esistenza quotidiana, come puoi viverlo con tanto entusiasmo, passione – e forse anche qualche intrigante dramma – che rende la vita degna di essere vissuta in primo luogo? Dopo tutto, una vita senza zelo o novità può diventare noiosa al punto che alzarsi al mattino non è più niente per cui guardare avanti.

Ci sono molte cose – e anche piccole cose quotidiane – che possono migliorare il piacere e la soddisfazione che sperimentate nella vita. E difficilmente può essere troppo enfatizzato che tra tutte le cose che devi semplicemente fare (solo per far funzionare le cose senza intoppi, o la tua testa sopra l'acqua), puoi dimenticarlo senza fare lo sforzo di aggiungere regolarmente un "sapore" al tuo la vita, può diventare insipida e incolore – in una parola, bla . Puoi trovare te stesso semplicemente passando attraverso i movimenti dell'esistenza, piuttosto che trarne una vera gioia.

Boredom/Pixabay
Fonte: Boredom / Pixabay

Se, in effetti, la tua vita è diventata un ho-hum, grigiastro o scialbo, ecco alcune cose per cercare di darglielo, beh, un "lavoro di pittura". E nessuno di questi suggerimenti richiede un grande investimento nel tempo, che, al momento, potresti non essere in grado di permetterti. Invece, si tratta di offrire una breve tregua, o "recesso", da tutti gli obblighi che possono ancora essere richiesti a te.

  • Hai considerato di rinnovare i contatti con gli amici con cui hai perso il contatto? – specialmente quelli che ti hanno fatto ridere? Potrebbe non richiedere molto tempo per raggiungere e vedere se rivivere quella relazione potrebbe aggiungere "piacere" alla tua vita.
  • Qualsiasi musica che hai ascoltato, forse più e più volte, perché ti ha messo un sorriso in faccia, o ti ha costretto a battere i piedi, o iniziare spontaneamente a danzare in allegria infantile? Qualche buona ragione per non metterlo sullo sfondo mentre riordina la casa, guida al lavoro, rivedi le e-mail, ecc.? Ricorda, piccole cose come questa, se combinate con altre piccole cose, possono avere l'effetto cumulativo di innalzare il tuo umore o alterare il tuo atteggiamento deficiente.
  • Ogni sforzo creativo che hai rinunciato perché semplicemente non c'era abbastanza tempo nel giorno per inseguirli? Che si tratti di disegnare, disegnare o dipingere, quanto tempo sarebbe necessario per prendere lezioni di una volta alla settimana in una di queste attività? O creare il tuo piccolo "studio" personale? O qualcuno potrebbe coprire per te mentre ti lasci coinvolgere in qualcosa a cui hai sempre avuto interesse o passione? La stessa cosa con la spolverata e prendendo in mano quella vecchia chitarra con cui amavi giocare? O componendo un racconto o una poesia (puoi arrivare al tuo romanzo più tardi). E così via, e così via.
  • Qualche lavoro di fiction o di non-fiction che hai voluto leggere? O, se è per questo, rileggere? Devono esserci dei momenti di inattività nella tua vita, anche se solo per pochi minuti, per immergerti in ciò che ti nutre. Chiediti se, in ultima analisi, non è a tuo vantaggio (così come a coloro che ti circondano) di fare intenzionalmente del tempo per quelle cose che ti portano conforto, soddisfazione o gioia.

Considera anche se ci potrebbero essere dei problemi irrisolti di autostima che, fino ad ora, ti hanno costretto a rinunciare a tali "indulgenze", sia perché non pensavi di meritarti o che non saresti stato disapprovato per aver preso parte a loro? Infine, rifletti sul fatto che, se continui a negare te stesso in questi modi, potresti accidentalmente rafforzare questi programmi obsoleti e auto-denigratori del passato.

  • Mother Daughter Team/Wikipedia Commons
    Fonte: Mother Daughter Team / Wikipedia Commons

    Qualunque regime di esercizio che potresti aver abbandonato a causa di limiti di tempo? Considera che, a meno di non esagerare, è probabile che l'esercizio ti dia più energia e resistenza per prendersi cura dei tuoi impegni quotidiani. E se ti alleni con un amico (ad esempio, impegnandoti in una vita attiva, ma anche socievole , camminando), aggiungerai ancora di più alla gratificazione intrinseca che deriva dalla sfida del tuo corpo.

  • Qualcosa che hai fatto in natura che potresti far rivivere? I ruscelli di letteratura ora supportano l'affermazione che trovare un modo per tornare nella natura (in particolare se sei un urbanite) può contribuire in modo significativo al tuo senso di benessere. Quindi cerca opportunità per "mescolarti" con uno stagno, un lago, una foresta, una montagna – qualsiasi cosa ti offra una "uscita" – in ogni caso temporanea – da un ambiente che è diventato quasi "noiosamente familiare" per te.
  • Qualcosa che potresti fare per aggiungere più "tang" alla tua vita sessuale? Se sei in una relazione in cui l'espressione sessuale è diventata limitata o ha iniziato a sentirsi meccanica, puoi "rinfrescarla"? Potresti tu e il tuo partner parlate più apertamente di cosa vi eccita e cosa potrebbe rinnovare parte della chimica originale che potrebbe esserci tra voi? E qui è essenziale che tu parli in modo costruttivo e incoraggiante di quello che vuoi, piuttosto che criticare il tuo compagno per quello che potrebbe ora mancare.
  • Qualsiasi eccitante daydreams che hai (inutilmente) abbandonato? Se stai facendo qualche lavoro senza scrupoli, perché non assorbire la tua mente con fantasie divertenti, permettendoti di entrare in un universo parallelo in cui i sogni, per quanto remoti o illeciti, vengono in modo fantasioso "veri"? Qualunque cosa aggiunga spezie alla tua vita merita sicuramente di essere esplorata. (E probabilmente completerai comunque il compito nella stessa quantità di tempo!)
Routine/Flickr
Fonte: Routine / Flickr

Francamente, una vita senza esperienze gratificanti non vale la pena di essere vissuta. E se sei in un solco che ti offre pochissime gratificazioni quotidiane, è giunto il momento di aggiungere un po 'di condimento ad esso. Perché è difficile, se non impossibile, assaporare la vita se non ti concedi regolarmente cose a cui guardare.

Sebbene i suggerimenti sopra riportati rappresentino solo un punto di partenza per aiutarti a metterti in azione, rifletti sui (e tutti) i piaceri che inavvertitamente potresti privarti di te stesso. E-a partire da ora! -incorporate quanti più di loro nella vostra vita sono realisticamente fattibili.

Infine, sentirsi felici e soddisfatti nella vita dipende molto più dall'aggiunta regolare di "sale e pepe" ad esso – per far emergere il suo pieno sapore – che semplicemente facendo ciò che, come adulto responsabile, si può essere "chiamati" a fare .

NOTA 1: due miei precedenti messaggi che completano questo sono "Lo scopo della mancanza di scopo" (in 4 parti: vedi qui, qui, qui e qui) e "La maledizione dell'apatia: fonti e soluzioni".

NOTA 2: Se potessi riferirti a questo post e pensare che anche altri che conosci potrebbero, gentilmente, considerare di inoltrare il suo link.

NOTA 3: per controllare altri post che ho fatto per Psychology Today online, su una vasta gamma di argomenti psicologici, fai clic qui.

© 2016 Leon F. Seltzer, Ph.D. Tutti i diritti riservati.

-Per ricevere una notifica ogni volta che pubblico qualcosa di nuovo, invito i lettori a unirsi a me su Facebook-così come su Twitter, dove, in aggiunta, puoi seguire le mie riflessioni psicologiche e filosofiche spesso non ortodosse.

Solutions Collecting From Web of "Life-Best preso con sale e pepe"