"Lettere grasse" sono crudeli per i bambini

Un mio cliente di recente mi ha detto che quest'anno nella scuola elementare di sua figlia, i bambini saranno messi in fila e pesati pubblicamente durante la lezione di ginnastica, poi i funzionari scolastici invieranno lettere ai genitori di bambini che sono determinati ad essere obesi-cosiddetti "grassi" lettere."

Chi al mondo ha pensato che sarebbe stata una buona idea? Apparentemente qualcuno che non sa nulla di insoddisfazione del corpo o discriminazione nei confronti delle persone grasse o persino di come le persone cambiano!

Nella nostra cultura ossessionata dall'aspetto, i bambini sovrappeso sono acutamente consapevoli che i loro corpi non sono all'altezza degli ideali culturali. Anche i bambini che non sono in sovrappeso spesso lottano con il "sentirsi grassi". Il 42% delle ragazze in prima e terza media dichiara di voler essere più magro. Oltre l'80% delle ragazze di dieci anni afferma di temere di essere grassi. Molti bambini di otto anni hanno provato a stare a dieta. Il pregiudizio contro le persone grasse inizia già in età prescolare, quando i bambini assegnano tratti negativi a foto di bambini sovrappeso e riferiscono che è meno probabile che li scelgano come compagni di gioco.

Quindi, immagina come sarebbero i bambini sovrappeso che stanno in quella palestra, in attesa di essere pesati, chiedendosi se i compagni di classe vedranno o sentiranno il loro peso e li metteranno in ridicolo, preoccupandosi se il personale scolastico li giudicherà obesi e come i loro genitori risponderanno …

Le "lettere grasse" presumono che l'obesità sia causata dalla debolezza personale e dalla mancanza di autodisciplina e che la vergogna spingerà i bambini a perdere peso. Ma l'obesità è una questione complicata, con contributi genetici e ambientali in cima al comportamento individuale. Inoltre, quando i bambini si vergognano del loro peso, è probabile che rispondano con i tentativi disperati e malsani di perdere peso (come saltare i pasti, spurgare o usare lassativi) o semplicemente arrendersi e mangiare troppo.

Piuttosto che vergognarsi, i bambini sovrappeso devono iniziare a fare scelte più sane: compassione, educazione, speranza, sostegno e piani realistici.

Se le scuole vogliono davvero aiutare a combattere l'obesità, piuttosto che umiliare i bambini sovrappeso, possono: – Offrire educazione a tutti i bambini e le famiglie su un'alimentazione sana, sottolineando di mangiare cibi nutrienti, riconoscendo al tempo stesso che il mangiare offre piacere oltre che carburante per corpo. Questo potrebbe essere fatto in una divertente atmosfera di provare ricette sane senza etichettatura moralistica di cibi come "buoni" o "cattivi".

– Riconoscere che essere fisicamente in forma è difficile – molti adulti lottano con questo! Aiuta i bambini a sviluppare aspettative realistiche ma promettenti educandoli su quanto tempo impiega a diventare in forma, su come la dieta drastica tende a ritorcersi contro, e su quali piccoli cambiamenti può fare una grande differenza nel tempo. Fornire supporto e incoraggiamento continui per i continui cambiamenti sani piuttosto che per le critiche uniche.

– Offrire programmi di fitness che incoraggino tutti gli studenti, non solo gli atleti, a muoversi. Questi potrebbero includere club ambulanti o corsi di danza, yoga o tai chi. L'enfasi dovrebbe essere sul rafforzarsi e divertirsi usando il loro corpo piuttosto che perdere peso.

– Incoraggiare il coinvolgimento della famiglia nel mangiare sano e nell'esercizio fisico. I bambini si sentono meno biasimati e più supportati quando tutta la loro famiglia è coinvolta nel fare scelte salutari. I bambini che consumano pasti con le loro famiglie tendono ad avere un'alimentazione migliore. Avere a portata di mano cibi sani appetibili rende anche più facile per i bambini mangiare bene.

– Promuovere l'accettazione della diversità del corpo. I bambini che vengono da famiglie con una corporatura robusta non saranno mai flessuosi, qualunque cosa facciano, e questo è assolutamente bene. L'accento dovrebbe essere sull'essere sani, attivi e forti piuttosto che sull'adattamento di un particolare corpo ideale. Discriminare contro certi tipi di corpo dovrebbe essere inaccettabile come discriminare certe razze o religioni.

_____________________________________________________

© Eileen Kennedy-Moore, PhD. Google+ Twitter: psychauthormom

Eileen Kennedy-Moore, PhD, è autrice e psicologa clinica a Princeton, NJ (lic. # 35SI00425400). Parla frequentemente a scuole e conferenze sullo sviluppo sociale ed emotivo dei genitori e dei figli. www.EileenKennedyMoore.com

Iscriviti alla newsletter mensile del Dr. Kennedy-Moore per essere informato sui nuovi post sul blog Growing Friendships. Libri e video del Dr. Kennedy-Moore:

Eileen Kennedy-Moore, used with permission
Fonte: Eileen Kennedy-Moore, usato con permesso

Hai mai desiderato un corso per genitori che potresti fare a tuo piacimento? Dai un'occhiata a questa divertente e affascinante serie audio / video sui sentimenti e le amicizie dei bambini di The Great Courses ® : Raising Emotionally and Socialially Healthy Kids . || Gli argomenti includono: insegnare ai bambini a prendersi cura; Sviluppare un'autostima genuina; Come i bambini gestiscono l'ansia e la rabbia; Giocare bene con gli altri; Crescere sociale nell'era digitale. Anteprima VIDEO

In vendita scontato del 70% su : www.TheGreatCourses.com/Kids

Smart Parenting per Smart Kids: nutrire il vero potenziale del tuo bambino || I capitoli comprendono: Perfezionamento del temperamento; Costruzione di connessione; Sviluppare la motivazione; Trovare gioia Anteprima VIDEO

Le regole non scritte dell'amicizia: semplici strategie per aiutare il tuo bambino a fare amicizia || I capitoli comprendono: The Shy Child; The Little Adult; Il bambino con un fusibile corto; The Different Drummer.

Che mi dici di me? 12 modi per attirare l'attenzione dei tuoi genitori senza colpire tua sorella. Anteprima VIDEO

I post sui blog di Friendships in crescita sono solo a scopo didattico generale. Possono o non possono essere rilevanti per la tua situazione particolare. Siete invitati a collegarvi a questo post, ma per favore non riprodurlo senza il permesso scritto dell'autore.

credito fotografico: morguefile.com

_____________________________________________________

Per ulteriori letture:

Consapevolezza dell'alleanza per i disturbi alimentari. Eating Disorder Statistics.http: //www.ndsu.edu/fileadmin/counseling/Eating_Disorder_Statistics.pdf

Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Riepilogo esecutivo: misurazione dell'indice di massa corporea nelle scuole. http://www.cdc.gov/HealthyYouth/obesity/BMI/pdf/BMI_execsumm.pdf

Collins, ME (1991). Percezioni e preferenze delle figure corporee tra i bambini pre-adolescenti. International Journal of Eating Disorders, 199-208.

Heron, KE, Smyth, JM, Akano, E., Wonderlich, SA (gennaio-marzo 2013). Valutare l'immagine del corpo nei bambini piccoli: uno studio preliminare delle differenze razziali e di sviluppo. Open, 3.

Mellin, L., McNutt, S., Hu, Y., Schreiber, GB, Crawford, P., e Obarzanek, E. (1991). Uno studio longitudinale delle pratiche dietetiche di ragazze in bianco e nero di 9 e 10 anni al momento dell'iscrizione: studio di crescita e salute NHLBI. Journal of Adolescent Health, 23-37.

Musher-Eizenman, DR, Houb, SC Miller, AB, Goldstein, SE, ed Edwards-Leeper, L. (2003). Stigmatizzazione delle dimensioni del corpo nei bambini in età prescolare: il ruolo delle attribuzioni di controllo. Journal of Pediatric Psychology, 29, 613-620.

Silverman, RJA (2010). Le brave ragazze non ingrassano. La stampa di Stonesong. Smolak, L. (2004). Immagine corporea in bambini e adolescenti: dove andiamo da qui? Immagine corporea, 1, 15-28.

Stice E. & Shaw, HE (2002). Ruolo dell'insoddisfazione del corpo nell'insorgenza e nel mantenimento della patologia alimentare: una sintesi dei risultati della ricerca. Journal of Psychosomatic Research, 53, 985-993.

Yager, Z., Diedrichs, PC, Ricciardelli, LA, & Halliwell, E. (2013). Cosa funziona nelle scuole secondarie? Una revisione sistematica dei programmi di immagine corporea basati sull'aula. Immagine corporea, 10, 271-281.

Solutions Collecting From Web of ""Lettere grasse" sono crudeli per i bambini"