Lettera da Manhattan: perché i genitori di New York Freak in ottobre

Aprile potrebbe essere stato considerato il mese più crudele di Eliot. Ma i genitori di bambini in età prescolare e elementari a Manhattan implorano di dissentire: è ottobre che molti di noi si inginocchiano.

Non sto parlando dei giorni che si accorciano, dell'oscurità che arriva prima e si allunga, della fretta di tornare a scuola e di sistemarsi nella routine familiare e drenante di portarli lì ogni mattina e prenderli tutti i pomeriggi.

No, quello che ci sta abbattendo e poi ci sta prendendo a calci mentre gironzoliamo qui intorno in questi giorni è un rituale conosciuto come applicazioni scolastiche in corso. Ogni anno, i genitori di tutta quest'isola hanno deciso che la scuola pubblica non è una grande opzione per i loro figli che si rivolgono a scuole private e indipendenti e ad alcune scuole pubbliche "test-in" selettive, in autunno. Per la maggior parte, è un rito di passaggio che, come l'intervista della coop board, fa emergere le nostre ansie primitive su chi siamo e se misuriamo. Ancor peggio, coinvolge le valutazioni dei nostri figli, qualcosa che può rantolare noi al nostro centro.

Per le strade di Upper East e Upper West Sides tutto il mese, aspettati di vedere bambine con grandi fiocchi nei capelli e ragazzi nel loro splendore di mini-Boden, accompagnati da genitori overdressing che si aggrappano a latticini, scrutando le more con sguardi di panico leggermente soppressi sui loro volti, le loro teste si inchinarono come se andassero verso l'esecuzione.

Non puoi biasimarli. È stata una lunga e dura battuta, ed è appena iniziata.

Beh, tecnicamente è iniziato lo scorso inverno e la primavera con gli ERB, test standardizzati per bambini di quattro anni che troppo spesso sottolineano sia i bambini che i loro genitori, perché così tanti giri su di loro. Sono una componente importante di un intero pacchetto di applicazioni che possono includere anche lettere di insegnanti e direttori di scuole materne e saggi dei genitori. "Il mio bambino è intelligente, tutti i suoi insegnanti mi dicono, ed è ovvio," mi ha detto una madre. "Ma come me, è una terribile scommessa di test. Peccato che importi così tanto, "osservò cupamente. Altri bambini di quattro anni hanno difficoltà a prestare attenzione oa fare il test seriamente. Dopotutto, sono quattro. Ma il numero di ore di sonno perso nell'isola di Manhattan la sera prima che gli ERB vengano amministrati potrebbe rivaleggiare con le cifre di quel spaventoso orologio del debito nazionale vicino a Herald Square.

Dopo gli ERB arriva la frenesia della prima telefonata d'autunno. Il giorno dopo il Labor Day, i genitori sono gli uffici di ammissione alla scuola di selezione rapida (molte famiglie applicano dieci scuole) per un'applicazione. Segnali di occupato prevalgono. Suoceri, bambinaie e persino amici sono coinvolti nel processo di selezione. A volte, si sta componendo per il privilegio di essere messi in una lotteria per un'applicazione. "È più difficile che ottenere una borsa Birkin nera da Hermes", osservò una madre seccamente. Il prossimo passo: compilare una decina di applicazioni lunghe, alcune a $ 90 per pop; e una media di tre appuntamenti per ogni domanda scolastica, tra cui una visita scolastica per il bambino, un tour dei genitori e un'intervista dei genitori.

Sono trenta appuntamenti con la tua scuola materna, la maggior parte dei quali stipati nello spazio di ottobre e novembre, quasi invariabilmente prima del lavoro e della scuola. Naturalmente e sfortunatamente, gli appuntamenti sono così carichi e tormentati che è difficile renderli divertenti. "Mia figlia era così eccitata di andare da qualche parte in un bel vestito con me e mio marito, di incontrare insegnanti e di essere in una nuova classe", mi disse una madre e psicologa di Manhattan, scuotendo la testa. "Ma tutto quello che potevo fare era preoccuparsi che lei si mettesse le sue calzamaglie sporche e forse dicesse la cosa sbagliata. Che schifo di rifiuti. "

Non è un terremoto, e questo è importante da tenere a mente. Nessuno vivrà o morirà a causa del fatto che un bambino entri in una scuola privata a scelta dei suoi genitori. Ma non è una realtà che colpisce solo pochi nevrotici, come alcuni sostengono. Infatti, le applicazioni scolastiche private e indipendenti colpiscono genitori e figli in ogni fascia di reddito in tutta la città, dal momento che molte scuole offrono aiuti finanziari ei genitori sono entusiasti, come i genitori di tutto il mondo, affinché i loro figli abbiano la migliore istruzione possibile. Per i genitori di bambini con difficoltà di apprendimento e bisogni speciali – per i quali ci sono meno scuole e meno punti in proporzione, come uno specialista di educazione mi ha detto senza registrazione "È più difficile ottenere un posto in una scuola per bambini con LD piuttosto che ottenere un posto liceale qualificato ad Harvard "-la pressione può sentirsi insopportabile.

L'elenco degli stressanti è lungo e reale, dicono i terapeuti che lavorano con questi genitori e i loro figli. E lo stress prolungato porta il suo pedaggio. "Ho lavorato con molti genitori la cui stima di sé diminuisce quando cercano di portare i loro figli all'asilo", dice Rachelle Katz, Ed.D., psicoterapeuta di Manhattan e autrice di La felice matrigna "Mentre sanno in anticipo che il processo è competitivo ed estenuanti, lo trovano ancora incredibilmente stressante e sono influenzati in modi che non si aspettavano. "Una coppia con cui Katz lavorava – entrambi laureati in Ivy League e immaginavano che la loro figlia fosse brillante e socievole come gli altri bambini che applica- è rimasto scioccato quando il loro bambino è stato respinto da tutte e cinque le scuole della sua zona. Questo rifiuto li ha feriti profondamente e personalmente. Infatti, Katz ricorda: "Erano così preoccupati che il loro bambino non avrebbe avuto le opportunità che desiderava per lei, hanno deciso di trasferirsi in periferia per la sua educazione". Mentre non ci sono dati su quante famiglie lasciano Manhattan sotto il lo stress delle "applicazioni in corso", l'ascolto delle storie, si impara che questi genitori non erano eccezionali nella loro decisione di rinunciare.

E non possiamo semplicemente scriverlo ai genitori che reagiscono in modo esagerato, dice lo psicanalista di Manhattan e madre di due Stephanie Newman, Ph.D., che sottolinea che non sono solo le realtà interne ma anche quelle esterne che entrano in gioco durante l'irto rituale dell'applicazione e periodo d 'attesa.

A causa dei cambiamenti demografici – in cui più famiglie rimangono a Manhattan invece di trasferirsi in periferia, ei fratelli ottengono dei dibs su punti ambiziosi che si aprono – i numeri sono impilati contro i genitori che vogliono una scuola nel loro vicinato o uno che sanno essere una buona misura per la loro famiglia e la loro filosofia educativa. Inoltre, osserva Newman, "la scarsità ha implicazioni psicologiche. Fondamentalmente, nel processo di candidatura della scuola si sta cercando di unirsi a un gruppo o sistema, e questo può spesso comportare sentimenti di umiliazione e ansia, poiché è necessario adattarsi per adattarsi e rendersi vulnerabili. "Per non parlare del bambino. "Il tuo bambino è un'estensione di te, e mettere un bambino là fuori per la valutazione e la valutazione può essere terribilmente stressante." Newman descrive l'intero processo come "una ferita narcisistica che aspetta di accadere".

Nel frattempo, in tutta Manhattan, i genitori stanno facendo di tutto per tenerlo insieme. Le applicazioni scolastiche sono molto più spaventose di Halloween, potrebbero dirlo. Ma sono troppo ansiosi per ammetterlo e troppo occupati e stressati per parlare.

Solutions Collecting From Web of "Lettera da Manhattan: perché i genitori di New York Freak in ottobre"