L’esercizio fisico può aiutare a ridurre la depressione negli anni dell’adolescenza

Una nuova ricerca mostra che l’esercizio riduce i sintomi della depressione.

La depressione è una grave condizione di salute mentale che è stata collegata a comportamenti suicidi tra adulti e giovani. I sintomi della depressione possono includere: tristezza, sensazione di disperazione, perdita di interesse per gli hobby, diminuzione di energia e pensieri di morte o suicidio (Dipartimento della Salute e Servizi Umani degli Stati Uniti, HHS, 2015). In uno studio pubblicato nel numero di dicembre 2017 di Pratica basata sull’evidenza nella salute mentale dell’infanzia e dell’adolescenza , gli autori riportano che l’esercizio fisico può aiutare a ridurre i sintomi della depressione tra gli adolescenti. Questo studio ha cercato di esplorare come l’esercizio possa essere potenzialmente un trattamento alternativo ai farmaci e alla terapia.

Ollyy/Shutterstock

Fonte: Ollyy / Shutterstock

Depressione e trattamento

Non importa quanto siano gravi i problemi associati alla depressione, può essere trattato. La maggior parte delle persone può beneficiare di una serie di opzioni di trattamento come i farmaci antidepressivi, la psicoterapia (o la terapia della parola) o una combinazione di entrambi (HHS, 2015). Una delle sfide della ricerca di un trattamento per gli adolescenti è che i servizi devono essere spesso avviati dai loro genitori o da chi si prende cura di loro. L’adolescenza è un periodo spesso caratterizzato dall’isolamento e dall’irritabilità dell’umore, quindi molti genitori possono attribuire cambiamenti dell’umore a comportamenti tipici. Quando gli adolescenti mostrano cambiamenti dell’umore estremi o esprimono di essere “depressi”, è importante prendere sul serio queste preoccupazioni e, al minimo, cercare la consultazione o la valutazione della salute mentale.

È stato dimostrato che i farmaci e la terapia hanno una moderata riduzione dei sintomi depressivi, ma la ricaduta è elevata dopo il trattamento (Radovic, Melvin & Gordon, 2017). Gli studi hanno fornito alcune prove promettenti a sostegno dell’uso dell’esercizio come opzione terapeutica. Ad esempio, Radovic e i suoi co-autori osservano che l’esercizio come parte del trattamento ospedaliero o di interventi di gruppo con il supporto del personale di trattamento hanno riscontrato una riduzione dei sintomi della depressione alla fine del trattamento con un componente dello sforzo.

Il nuovo studio pubblicato da ricercatori in Australia ha condotto un intervento di esercizio di 4 settimane adattato alle esigenze di dieci adolescenti a cui è stata diagnosticata una depressione maggiore. In generale, lo studio ha trovato qualche supporto per l’uso dell’esercizio. Il lato negativo dell’intervento all’esercizio era che richiedeva l’automotivazione. Secondo gli autori, (Radovic et al., 2017) “gli adolescenti con depressione possono aver bisogno di maggiore supporto per mantenere la motivazione per l’impegno degli esercizi nel tempo”.

Gli adolescenti che hanno partecipato allo studio hanno riferito che le seguenti strategie possono essere utili per migliorare l’uso degli esercizi: avere sessioni programmate [con un fornitore] per aumentare la motivazione, fare esercizi a coppie e aumentare l’uso di esercizi come il pugilato. Sebbene nello studio siano stati rilevati alcuni benefici dell’esercizio, alcune limitazioni dovrebbero essere evidenziate. Nello specifico, lo studio includeva solo un piccolo numero di adolescenti in quanto i partecipanti e i punteggi di depressione erano più bassi ma ancora superiori al livello clinico dei sintomi.

Ulteriori suggerimenti per la promozione della salute emotiva

Come notato nello studio, c’è qualche beneficio per l’esercizio. Secondo l’American Psychological Association (APA), molti terapeuti e professionisti della salute mentale raccomandano l’esercizio come parte del trattamento. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti dell’APA per aiutare a ridurre la depressione e incorporare l’esercizio fisico:

  1. Prima di iniziare a utilizzare l’esercizio, è importante incontrare il medico o il medico per rivedere la propria salute. Una volta che hai ricevuto l’ok per l’esercizio, inizia con piccoli obiettivi.
  2. Evitare l’esercizio ad alta intensità improvviso. Iniziare gradualmente i programmi di allenamento e stabilire obiettivi ragionevoli.
  3. La ricerca mostra che diversi tipi di esercizio possono essere utili. Questo può includere camminare, correre o nuotare. Per alcune persone, lo yoga e il sollevamento pesi li aiutano a sentirsi emotivamente e fisicamente rafforzati.
  4. L’esercizio fisico può essere un’opportunità per aumentare il contatto con altre persone, specialmente se la depressione ha portato a una diminuzione della connessione con gli altri. Molte persone trovano che possono attenersi al loro piano di esercizi se lavorano con un amico che ha obiettivi simili.
  5. Prestare attenzione anche a piccoli cambiamenti nel proprio stato d’animo per valutare quale forma di esercizio o intensità di esercizio è più utile per voi.

Copyright 2018 Erlanger A. Turner, Ph.D.

Riferimenti

Radovic, S., Melvin, GA, & Gordon, MS (2017). Esercizio come coadiuvante nel trattamento della depressione adolescenziale. Pratica basata sull’evidenza nella salute mentale dell’infanzia e dell’adolescenza, 4 (3-4), 139-149.

Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti, National Institutes of Health, National Institute of Mental Health. (2015). Depressione (NIH Publication No. 15-3561). Bethesda, MD: ufficio stampa del governo degli Stati Uniti.

  • Chi ti cerca?
  • Bambini, cani e il potere dell'amore incondizionato
  • Cosa collega Binge Eating e Binge Shopping?
  • Anche gli uomini prendono il baby blues
  • Michael Jackson: King of Pain
  • Sei cose che dovresti sapere su ADHD
  • Tre genitori parlano
  • Trovare la consapevolezza nella psicologia giapponese, parte 2
  • Come le compagnie farmaceutiche controllano le nostre vite Parte 2
  • Qual è il modo migliore per trattare la depressione?
  • Gli adolescenti hanno bisogno di anti-depressivi?
  • Attenzione ai genitori: pericolo avanti
  • Chi ti cerca?
  • 12 cose che il tuo terapeuta * vuole che tu sappia
  • Una storia di due bulli
  • Il ruolo degli psicologi nell'assistenza primaria integrata
  • Trovare la consapevolezza nella psicologia giapponese, parte 2
  • Cool Intervention # 6: The Hunger Illusion
  • Quali terapie funzionano meglio con adolescenti e bambini?
  • Donne, sessualità e "la piccola pillola rosa"
  • Antidepressivo, Talk Therapy non riesce a battere Placebo-Really?
  • Il valore terapeutico dei cavalli
  • Psicologia: lo studio dell'anima?
  • 8 suggerimenti per ridurre l'ansia del pendolare
  • Offerte, divorzio, direzione: usi off-label per la psicoanalisi
  • La depressione può mai essere buona per te?
  • Cosa collega Binge Eating e Binge Shopping?
  • I 4 modi che puoi dire a un terapeuta sono competenti
  • Yoga e arte dell'ascolto
  • Salva i genitori!
  • Parole proibite: salute sessuale
  • Depressione in New Mothers
  • 12 cose che il tuo terapeuta * vuole che tu sappia
  • Antidepressivo, Talk Therapy non riesce a battere Placebo-Really?
  • La base è "basata sull'evidenza"?
  • Schermo teenager: tutti o nessuno?