Leaver vs Leavee: Two Perspectives on the Matrimonio's End

Nell'articolo della scorsa settimana, ho condiviso un esempio di una donna (Mia) che ha fatto alcuni tentativi per far sapere al marito (Carl) che era infelice nel matrimonio, ma non l'ha sentita per nessuna ragione, o semplicemente non ha Prendiamo sul serio le sue lamentele.

Quando Mia ne ebbe abbastanza e stava letteralmente camminando fuori dalla porta, Carl finalmente la sentì, ma a causa del fatto che non aveva preso a cuore i suoi primi lamenti, la notizia che aveva finito con il matrimonio era scioccante per lui.

Dal punto di vista di Mia, aveva detto a Carl alcune volte che era infelice e che "avrebbe dovuto sapere" che se ne sarebbe andata se le cose non fossero cambiate. Dal punto di vista di Carl, le cose nel matrimonio non erano poi così male e Mia stava semplicemente "facendo quello che le donne fanno" cercando di cambiarlo.

Così, ora hanno superato il punto di rottura e Mia ha già deciso che lei e i bambini se ne stanno andando. Vuole il divorzio finita il prima possibile. Carl è stordito e arrabbiato. Vuole avere una "seconda" possibilità e vuole fermare il processo il più a lungo possibile nella speranza che Mia si accorga dell'errore che sta facendo.

Mia sta correndo mentre Carl sta trascinando i suoi piedi. Come finirà questa dinamica?

Poiché ho visto questo accadere così spesso, posso dirti che probabilmente finirà con un divorzio molto controverso in cui ogni persona vede l'altro come intenzionalmente cercando di ferirli.

Mia vedrà Carl come un ostacolo e Carl vedrà Mia come un cuore freddo.

Se ogni persona potesse mettere da parte la storia che stanno facendo su come l'altro sta cercando di ferirli e provare più difficile a capire la prospettiva dell'altra persona, potrebbe avere una possibilità di minimizzare la negatività.

Più facile a dirsi che a farsi, forse, ma qui ci sono alcune cose da fare e da non fare se ti trovi in ​​questa situazione:

Leaver Dos

  1. Capisci che lui non ti ha sentito davvero – indipendentemente da quanto pensi di aver provato a dire al tuo coniuge che eri infelice e volevi uscire dal matrimonio, se il tuo coniuge è scioccato quando gli dici che te ne stai andando, capisci che lui non ti ha sentito!
  2. Sii chiaro e assicurati che il tuo coniuge ti senta ora – se hai un ultimo barlume di speranza che il matrimonio possa funzionare prima di essere veramente eccitante, cerca di essere il più chiaro possibile con il tuo coniuge che sei seriamente intenzionata a partire e assicurati che ti senta. Sii chiaro se parti anche tu. Alcune persone comprendono meglio quando ricevono informazioni importanti; alcuni comprendono meglio quando le cose sono scritte. Comunicare in entrambi questi modi al coniuge per aumentare le possibilità che lui ti senta.
  3. Sii paziente – se riesci a capire che il tuo coniuge non è così lontano dal processo del dolore come sei e che ha bisogno di più tempo per integrare ciò che sta accadendo, probabilmente avrai un'esperienza migliore.
  4. Chiedi aiuto esterno se necessario : una terza parte neutrale può fare miracoli nell'aiutare entrambi a capire meglio la prospettiva dell'altra persona e può aiutare a minimizzare il danno che tu e il tuo coniuge possono fare l'un l'altro.

Leaver Don'ts

  1. Non spingere – la cosa peggiore che puoi fare (per te e il tuo coniuge) è cercare di costringerlo a collaborare in un processo per il quale non è pronto.
  2. Non dare per scontato che il tuo coniuge stia cercando di farti del male – mentre la cattiveria potrebbe essere una possibilità, ci sono altri motivi per cui il tuo coniuge potrebbe stare trascinando i piedi. Se riesci a capire che sta davvero soffrendo, potresti rilassarti un po ', cosa che può fare miracoli nel creare una dinamica migliore.

<> <> <> <> <> <> <>

Leavee Dos

  1. Ottieni il massimo supporto possibile – ora avrai bisogno di più supporto del tuo coniuge e questo non è il momento di essere orgogliosi. Cerca aiuto in termini di clero, terapeuti, amici, libri e programmi in 12 fasi.
  2. Credici – se lei dice che ha provato a dirtelo ma tu non l'hai ascoltata, credici. Ripensa a tutti i discorsi che hai avuto e prova a vedere i segnali che ti ha dato da una prospettiva diversa.
  3. Accettate la realtà – è probabile che avrete un divorzio, indipendentemente da quanto ingiusto sia o da quanto vi sentiate accecati. Accettare e apprezzare sono due cose diverse. Non devi amare questa realtà, ma più combatti il ​​fatto che sta accadendo, più stai creando un'esperienza molto peggiore per te, tua moglie e i tuoi figli. (Questo non significa che non dovresti combattere per il tuo matrimonio, ma quando è chiaro che non c'è possibilità di riconciliazione, è importante andare avanti.)

Leavee non fare

  1. Non punire il coniuge – quando agisci con disprezzo o cerca di ferire il tuo coniuge nel modo in cui sei stato ferito, prolunghi il dolore e rendi tutto più difficile. Hai il diritto di sentirti arrabbiato, ma canalizzalo correttamente – eserciti, diario, urli nei cuscini o ne parli.
  2. Non dare per scontato che la tua vita sia finita – il più delle volte, la persona che è stata lasciata dal loro coniuge continua ad avere una vita migliore di quanto avrebbero potuto immaginare (e migliore della moglie che li ha lasciati). Alcuni sospettano che ciò sia così perché il leavee ha più lavoro da svolgere, quindi fa più lavoro che, in cambio, ha una ricompensa per la risoluzione delle ferite passate e per avere relazioni più salutari.

Solutions Collecting From Web of "Leaver vs Leavee: Two Perspectives on the Matrimonio's End"