Le scuole dovrebbero insegnare l'eccezionalismo americano?

public domain, creative commons
Fonte: pubblico dominio, creative commons

Lettura, scrittura, aritmetica. . . e l'eccezionalismo americano?

Sembra che alcuni educatori credano che sia loro dovere instillare gli studenti con la convinzione che gli Stati Uniti siano superiori a tutti gli altri paesi, come se tale affermazione fosse un fatto oggettivo difficilmente contestabile. Questo è lo stato dell'istruzione americana.

Questi sentimenti erano in mostra questa settimana con una "controversia" scoppiata in Florida, quando il sistema scolastico della contea di Santa Rosa accettò a malincuore di inviare cartelli, come richiesto dalla legge statale, consigliando ai bambini che la promessa di fedeltà è facoltativa. I segnali non scoraggiano i bambini dalla partecipazione, ma li fanno sapere solo che la partecipazione non è richiesta. Hanno letto: "Gli studenti sono invitati a presentarsi e recitare il giuramento di fedeltà alla bandiera del nostro paese, ma non sono tenuti a farlo".

A quanto pare, pensando che i bambini dovrebbero essere portati a credere di essere tenuti a partecipare, il sovrintendente scolastico locale era fortemente critico nei confronti dei segni obbligatori: "Detesto dover dire a uno studente che non devono sostenere l'impegno", ha detto sovrintendente Tim Wyrosdick in un servizio giornalistico. "Va contro quello che insegniamo in classe, che l'America è il più grande paese del mondo."

Per gli umanisti, una citazione come questa da un leader educativo è molto preoccupante. Una cosa è promuovere la buona cittadinanza attraverso l'educazione – una nozione che anche l'umanista John Dewey ha capito – ma insegnare la superiorità nazionale è un'altra questione interamente. Instillare lo sciovinismo nella mente dei bambini impressionabili è nel migliore dei casi manipolativo e nel peggiore dei casi il lavaggio del cervello. Tali opinioni soggettive, insegnate come fatti, sono contrarie agli obiettivi dell'educazione. Il nazionalismo eccessivamente zelante rifiuta gli importanti valori educativi del pensiero critico e indipendente, mentre spesso alimenta le fiamme del militarismo. Un tale atteggiamento mentale, non da un politico assillante ma da un amministratore educativo, può essere visto come un altro segno del crescente anti-intellettualismo americano.

Gli Stati Uniti sono l'unica nazione sviluppata che si aspetta ogni giorno ciò che equivale a un giuramento di lealtà da parte dei bambini delle scuole. Per coloro che si sentono a disagio nell'esercitare questo esercizio di bandiera, è stato un po 'di consolazione sapere che tutti godono di un diritto costituzionale di scegliere se scegliere. In pratica, tuttavia, gli educatori di tutto il paese spesso ignorano questo diritto (vedi il sito web del Centro legale di Appignani Humanist, che documenta numerose scuole che ostacolano i bambini che hanno tentato di rinunciare).

Come vediamo con Wyrosdick, che detesta pubblicamente la nozione stessa che i bambini potrebbero essere informati del loro diritto di rinunciare, il sistema è diventato iper-patriottico e ostile persino al rispettoso, intelligente dissenso. Dal punto di vista degli umanisti e di altri cittadini interessati, ciò non può essere una buona cosa.

Libri e altro su davidniose.com

Segui su Twitter: @ahadave

Solutions Collecting From Web of "Le scuole dovrebbero insegnare l'eccezionalismo americano?"