Le scuole come ecosistemi

Man mano che sempre più scuole si interessano alle applicazioni delle teorie del benessere e sviluppano programmi educativi positivi, molti cercano strutture solide per stabilire una chiara strategia scolastica. Recentemente, un laureato dei Master di Psicologia Applicata Positiva presso l'Università di Melbourne, Ash Buchanan, ha ulteriormente sviluppato la teoria fondamentale e fissa di Carol Dweck.

Ash Buchanan è un consulente di progettazione e sviluppo la cui esperienza abbraccia le aree di benessere, leadership e sostenibilità. Crede nella creazione di spazi – fisicamente, psicologicamente, socialmente ed ecologicamente – che aprono la mente, coinvolgono i sensi e toccano l'anima. Il suo lavoro è informato dall'amore per il mondo naturale e dalla passione per avvicinare le persone.

Ash scrive: "Quando pensiamo agli ecosistemi, è chiaro che il benessere e la prosperità non possono essere compresi da soli. I sistemi non prosperano perché tutti cercano di crescere e raggiungere il loro potenziale indipendentemente l'uno dall'altro. Ciò finirebbe in un disastro e in un crollo ecologico. Piuttosto, il benessere e la prosperità sono meglio pensati come una proprietà sistemica correlata, il risultato di una ricca rete di relazioni contributive. Il contributo unisce ed eleva tutto all'interno di un ecosistema. La fioritura avviene quando c'è una ricca diversità che si esibisce in concerto – dove ogni elemento può giocare un ruolo unico e prezioso nel buon funzionamento di un altro. "

Presentazione del vantaggio Mindset
L'intuizione di Buchanan ha implicazioni significative per il modo in cui le scuole integrano l'insegnamento intorno alla mentalità fissa e alla crescita. Inoltre, afferma: "Oggi una crescente comunità di educatori sta usando questa prospettiva di ecosistemi per ripensare fondamentalmente lo scopo della scuola. Al centro di questa comunità è una domanda semplice; cosa significa avere successo nella vita? Come sostiene Albert Einstein, "Cerca di non diventare un uomo di successo, ma piuttosto cerca di diventare un uomo di valore". Piuttosto che essere guidato dal guadagno individuale, questa comunità sta scoprendo che esiste il vero valore, nell'essere di valore – di loro stessi, agli altri, alla natura e al futuro. È una mentalità orientata allo scopo che sta ridefinendo il successo; da essere il migliore del mondo, ad essere il migliore per il mondo. È il vantaggio mentale. "

The Benefit Mindeset (c) Ash Buchanan 2016 www.cohere.com.au
Fonte: The Benefit Mindeset (c) Ash Buchanan 2016 www.cohere.com.au

L'apprendimento dell'affermazione di Buchanan su questo mi ha intrigato. Buchanan scrive: "Il Benefit Mindset descrive i leader quotidiani della società che guardano al di là delle conquiste personali, per promuovere il benessere a livello sia individuale che collettivo. Si basa sulla ricerca pionieristica di Carol Dweck, su come le credenze sulla natura dell'intelligenza possano profondamente modellare la nostra capacità di apprendere e crescere. Questo framework porta il suo Fixed and Growth Mindset al livello successivo – verso una definizione più ricca di successo a scuola e nella vita ".

Per quelli di noi che stanno facendo il gesso, introducendo il benessere su larga scala nei sistemi educativi, c'è un'allarmante mancanza di robusti quadri teorici. La maggior parte della ricerca si concentra sull'impatto sui singoli programmi. Rath loro che considerare le scuole come ecosistemi della creatività, soprattutto riconoscendo il benessere, si collocano all'interno di una chiara cornice di valori.

Ash Buchanan (www.cohere.com.au)
Fonte: Ash Buchanan (www.cohere.com.au)

Buchanan afferma: "Ciò che distingue i nostri leader di tutti i giorni dalle loro controparti normali è il modo in cui aspirano a scoprire i loro punti di forza, a contribuire in modo significativo a cause che sono più grandi del sé. Chiedono "perché" fanno quello che fanno e credono nel fare una differenza significativa ".

La comprensione di Buchanan delle opportunità di leadership che sono affrontate dai presidi, in particolare, mi ha incoraggiato a chiedergli di approfondire ulteriormente questo aspetto. Ha detto: "I leader di tutti i giorni riconoscono mentre è fondamentale che tutti imparino a crescere ea differenziarsi in modo univoco, questo è il modo migliore per contribuire alla società e agli ecosistemi globali. Riconoscono che gli umani non possono prosperare in isolamento, ma piuttosto, prosperare è qualcosa che dobbiamo fare insieme. Non esiste una cosa umana che fiorisce senza fiorire ecologicamente.

Pertanto, quando si adotta un Benefit Mindset, il benessere e la prosperità non significano solo la ricerca del successo, della crescita e della salute personale – come spesso viene definito significato nella psicologia e nelle scienze del benessere. Piuttosto, significa creare culture di contributo. Culture in cui ognuno di noi può essere unico nel suo valore, dove individualismo e collettivismo possono prosperare fianco a fianco ".

Fiorente in un mondo interconnesso
Ho avuto l'opportunità di discutere il Benefit Mindset in modo più dettagliato con Buchanan ad Adelaide in occasione di una importante conferenza biennale di psicologia positiva e benessere. Ha affermato, "La chiave è prendere questo modo; se davvero vogliamo che i giovani vivano in una società globale fiorente, hanno bisogno di imparare come farlo. Questo passo è dove sta la vera influenza. Immagina cosa sarebbe possibile se avessimo generazioni di studenti che finissero la scuola con un più ricco apprezzamento di come i loro punti di forza unici potessero rendere il mondo un posto migliore. Immagina le increspature del cambiamento che sarebbero possibili con intere generazioni che vivono la loro vita con uno scopo. Immagina che tutti nella tua scuola fioriscano di concerto tra loro e con la natura. È tempo di reinventare audacemente ciò che è possibile nell'educazione – e preparare i giovani a un futuro fiorente ".

Sono entusiasta del Benefit Mindset e di come possa rafforzare l'applicazione dell'istruzione positiva in modo più ampio nelle scuole. Resta sintonizzato Il lavoro di Ash Buchanan è uno da guardare.

Riferimenti

Capra, F., & Luisi, PL (2014). La visione sistemica della vita: una visione unificante. Cambridge University Press.

Dweck, CS (2006). Mindset: la nuova psicologia del successo: Random House.

Meadows, DH (1999). Punti di forza: punti di intervento in un sistema: Sustainability Institute Hartland, VT.

Sahtouris, E. (2000) EarthDance: Living Systems in Evolution: iUniverse

Scharmer, CO (2009). Teoria U: Apprendimento dal futuro come emerge: Berrett-Koehler Publishers.

Scharmer, CO, & Kaufer, K. (2013). A partire dal futuro emergente: dal sistema dell'Io alle economie degli ecosistemi: Berrett-Koehler Publishers.

Informazioni su Ash Buchanan, Director, Cohere
Ash è un consulente di progettazione e sviluppo la cui esperienza abbraccia le aree del benessere, della leadership e della sostenibilità. Crede nella creazione di spazi – fisicamente, psicologicamente, socialmente ed ecologicamente – che aprono la mente, coinvolgono i sensi e toccano l'anima. Il suo lavoro è informato dall'amore per il mondo naturale e dalla passione per avvicinare le persone. Ash ha conseguito un Master in Psicologia Applicata Positiva e una Laurea in Ingegneria presso l'Università di Melbourne, ed è un ex Fellow del Center for Sustainability Leadership.

Solutions Collecting From Web of "Le scuole come ecosistemi"