Le esperienze di acquisto possono produrre benefici emotivi

Tipicamente, lo stupore è ciò che motiva le persone a modificare la loro comprensione del mondo e lo soggezione porta l'attenzione delle persone al momento presente e altera la loro esperienza temporale soggettiva. Awe è un senso di vastità percettiva (fisica o concettuale). Per questo motivo, l'esperienza del timore può influire sulla nostra percezione del tempo, tendenze prosociali, preferenze di consumo e benessere.

Melanie Rudd, Jennifer Aaker e Kathleen Vohs hanno scoperto che provare l'emozione del timore reverenziale può avere effetti positivi sul benessere generale di una persona. In una serie di tre esperimenti, gli autori dello studio hanno indotto il sentimento di soggezione nei partecipanti, che hanno poi risposto a una serie di domande sui loro atteggiamenti e intenzioni di impegnarsi in diversi comportamenti associati al benessere.

L'articolo esaminava la relazione tra soggezione, percezione del tempo e comportamenti pro-sociali. Gli esperimenti presentati hanno dimostrato che la sensazione di soggezione aumenta la probabilità che le persone provengano da una serie di comportamenti pro-sociali tra cui la cura di sé, il volontariato e l'acquisto di esperienza (rispetto a quelli materialistici). Il fattore primario che medita timore reverenziale e questi risultati è la percezione del tempo di una persona come espansiva piuttosto che contratta. L'articolo discute tre studi con i seguenti risultati:

1. La percezione del tempo per 'felice' contro 'soggezione': la gente innescata da un video che induce a soggezione ha riportato un senso del tempo meno contratto rispetto alle persone innescate da un video clip che induce alla felicità.
2. Le persone innamorate di un'esperienza che ispira timore reverenziale (riferendosi a una personale esperienza di soggezione) erano disposte a offrire più del loro tempo in un ruolo di volontariato e riferivano meno impazienza di persone che erano state preparate con un'esperienza parallela che induceva la felicità. La generosità della gente indotta da stupore era solo basata sul tempo, non correlata ad un aumento della generosità monetaria.
3. Le persone innescate da un'esperienza che induce timore hanno più probabilità di preferire beni esperienziali rispetto ai beni materiali rispetto alle persone con uno stato mentale neutro.

I ricercatori del sito accademico BeyondThePurchase.org hanno condotto uno studio di follow-up per studiare gli effetti del consumo esperienziale su emozioni pro-sociali come lo stupore. I risultati dello studio hanno indicato che le persone che acquistano costantemente esperienze, al contrario di oggetti materiali, hanno una tendenza significativamente maggiore a provare emozioni edificanti come timore e ispirazione. La scoperta si aggiunge al crescente corpo di ricerca che esamina i benefici della spesa per le esperienze.

Beyond ThePurchase.Org aiuta le persone a stabilire una connessione tra le loro abitudini di spesa – come spendi i tuoi soldi e chi li spendi – e la loro felicità. Per informazioni su cosa potrebbe influenzare il modo in cui pensi e spendi i tuoi soldi, accedi o registrati con Beyond The Purchase, quindi prendi alcuni dei quiz sulle abitudini di spesa:

Quanto sei materialista? Scoprilo prendendo la scala dei valori materialistici.

Sei un compratore compulsivo? Prendi la scala di acquisto compulsivo e scopri le tue abitudini di spesa.

In che modo speri che i tuoi acquisti trasformino la tua vita? Il Questionario sulle aspettative di trasformazione ti dirà cosa ti aspetti dal tuo prossimo grande acquisto.

L'articolo di cui sopra è chiamato "Awe espande la percezione del tempo, altera il processo decisionale e migliora il benessere", apparso (2012) in Scienze psicologiche.

Solutions Collecting From Web of "Le esperienze di acquisto possono produrre benefici emotivi"