Le cose sono raramente ciò che sembrano

Kenneth Cloke, uno dei più stimati mediatori e mediatori di pace, ha tenuto un programma alla 27a conferenza annuale dell'autunno della Southern California Mediation Association intitolata "Il cuore della mediazione – L'arte delle domande".

Il seguente materiale proviene da quel programma:

"Ordini di abilità in accordi di sicurezza

Abilità nel potere d'esercizio: usa l'intimidazione e la risolutezza – fondato su principi machiavellici, una direttiva aggressiva, basata sulla paura, orientata all'azione e ai risultati, con conseguente vittoria / sconfitta, gerarchie di dominio e subordinazione

Abilità nei diritti in espansione e in difesa: usa retorica e difesa – basato su distinzioni linguistiche e giuridiche, competitivo, basato sulla rabbia, focalizzato sul parlare, orientato ai fatti e alle questioni, con conseguente compromesso e risoluzione, perdita / perdita

Abilità negli interessi soddisfacenti: usa l'arte di porre domande – basate su emozioni e interessi, collaborativo, basato sull'empatia, focalizzato sull'ascolto, sulla trasformazione, orientato alle relazioni, risultante in risoluzione e soddisfazione, vittoria / vinci

Abilità nel guidare dai valori: utilizza integrità e intuizione – fondata su saggezza e spiritualità, etica, basata sul cuore, focalizzata sulla consapevolezza, orientata all'essere e al vivere i propri valori, con conseguente apprendimento e trascendenza, oltre vincere e perdere "

In quel programma, Cloke consigliò "facendo domande che facciano considerare le conseguenze delle loro azioni". Due delle sue domande più potenti erano le seguenti:

Quali esperienze di vita ti hanno portato a sentirti come te?

Quali fatti dovresti sapere per farti mettere in dubbio la tua opinione su questo problema?

Per quanto difficile possa essere per alcune persone accettare, le loro "credenze religiose sinceramente tenute" sono "scelte di vita", che sono soggette a cambiamenti.

Per carità, considera i missionari religiosi e gli evangelizzatori. I missionari diffondono la loro fede e gli evangelizzatori "convertono o cercano di convertirsi (qualcuno) al cristianesimo. Diffondere la fede o cercare di convertire qualcuno da una credenza all'altra, per definizione, significa che le credenze religiose sono soggette a cambiamenti.

Inoltre, "mentre le religioni si muovevano attraverso lo spazio, anche loro cambiarono. Alcuni di questi cambiamenti si sono verificati quando i capi religiosi hanno interpretato la dottrina in modo diverso nei diversi contesti storici. Il cambiamento è avvenuto anche in seguito all'influenza delle religioni indigene … Altre volte il cambiamento è avvenuto a seguito dell'adattamento ".

Da un livello più individuale, le persone all'interno di una determinata religione, spesso passano da una chiesa o un tempio a un altro, nel tentativo di trovare quello che meglio si allinea con le loro convinzioni personali. Ciò potrebbe derivare da un cambiamento nelle loro credenze religiose o come risultato di cambiamenti nelle credenze rappresentate da qualsiasi chiesa o tempio dato.

Questo non è affatto inteso a far luce sulle "credenze religiose sinceramente tenute" delle persone. Ognuno ha credenze, religiose e non, e quelle convinzioni modellano chi siamo come persone e le nostre percezioni generali. Ciò non è insignificante ed è irrispettoso e insensibile pensare o agire diversamente. In realtà, i missionari e gli evangelizzatori fanno ciò che fanno per l'importanza delle loro "credenze religiose sinceramente tenute".

Detto questo, le credenze che le persone tengono in un dato momento, per quanto sincere possano essere, sono "scelte di vita".

Quelle "credenze religiose sinceramente tenute" fanno sì che alcuni considerino le persone LGBT come "degrado morale" e "immorale", tra le altre cose.

Per le persone con credenze religiose come quelle di Ted Cruz, Mike Pence, Antonin Scalia (deceduto) e molti altri, essere gay è una "scelta di vita" perché Dio non fa ciò che considera "errori". gli occhi, riconoscendo che qualcuno potrebbe nascere in realtà lesbiche, gay o transgender significherebbe che Dio fa "errori". Dal momento che il loro Dio non fa "errori", le persone non possono essere nate lesbiche, gay o transgender.

Quelli con questa mentalità credono sinceramente che le persone "gay" siano eterosessuali attratti da membri dello stesso sesso e / o impegnati in atti sessuali con membri dello stesso sesso a causa dei loro "problemi". In realtà, l'orientamento sessuale Change Efforts (SOCE), comunemente noto come "terapia di conversione", "terapia riparativa" e "terapia ex-gay" si fonda su una convinzione sincera. Questo nonostante il fatto che non ci sia un dibattito scientifico sul fatto che l'omosessualità sia una scelta. Le organizzazioni professionali di salute mentale e scientifiche rifiutano in modo uniforme l'idea. Molti di loro fanno affermazioni ancora più forti su questi problemi.

Altri, come Marco Rubio, credono sinceramente che le persone siano, in realtà, nate LGBT e che non sia una scelta. Tuttavia, credono sinceramente che è un peccato per le persone LGBT impegnarsi in comportamenti sessuali coerenti con chi sono. In quanto tali, le loro "credenze religiose sincere" sono che le persone LGBT devono essere caste e celibe per tutta la vita perché altrimenti stanno peccando. Sebbene la maggior parte delle persone LGBT non siano diventate sacerdoti o suore cattolici, i Marco Rubio del mondo credono che debbano vivere la loro vita da un aspetto sessuale, come se fossero preti e suore cattolici.

"Paolo, nella sua prima lettera ai Corinzi, raccomanda il celibato per le donne: 'Ai non sposati e alle vedove dico che è bene per loro rimanere single come me. Ma se non possono esercitare l'autocontrollo, dovrebbero sposarsi. Perché è meglio sposarsi che essere infiammati dalla passione. " (1 Cor 7: 8-9) "

Anche se i Marco Rubios del mondo riconoscono che le persone non scelgono di essere LGBT, non vogliono nemmeno dare loro la possibilità di esercitare un così innaturale "autocontrollo" – vogliono costringerli a farlo. Altrimenti, dal loro punto di vista, le persone LGBT sono peccatrici e devono essere trattate di conseguenza. In effetti, questo è il motivo per cui alcuni credono che "Marco Rubio potrebbe essere il candidato presidenziale più antigay di sempre".

Che qualcuno provenga dalla prospettiva di Ted Cruz o di Marco Rubio, non sono disposti a considerare la possibilità che le "scelte di stile di vita" che hanno fatto riguardo alle loro "credenze religiose sinceramente sostenute" sulle persone LGBT possano essere errate. In quanto tali, non si preoccupano di considerare la possibilità che le loro convinzioni sulle persone LGBT possano essere sbagliate. E, in caso affermativo, si rifiutano di considerare la possibilità che possano aver seriamente danneggiato le persone LGBT e continuare a danneggiare seriamente le persone LGBT svergognandole, giudicandole e facendo qualsiasi cosa in loro potere per negare loro uguale giustizia secondo la legge, in particolare in un paese che non è teocrazia.

"I professionisti della salute mentale e altri che praticano qualsiasi forma di SOCE sono per definizione permettendo che le loro convinzioni personali danneggino gli altri. Tale "trattamento" è stato giudicato inefficace e spesso causa di gravi danni emotivi, incluso il suicidio. In altre parole, è simile all'abuso psicologico.

Come se ciò non fosse abbastanza grave, nel 2015 una giuria del New Jersey ha rilevato che "un'organizzazione senza scopo di lucro che sosteneva la sua cosiddetta terapia di conversione gay avrebbe trasformato gli uomini gay direttamente violando l'atto di frode dei consumatori dello stato".

Nel frattempo, quando la Chiesa cattolica ha cambiato le sue politiche e ha smesso di permettere ai preti e alle suore di sposarsi e ha chiesto loro di essere casti e celibi, non solo è diventata il miglior nascondiglio per gay e lesbiche, ma ha anche creato un gran numero di altri problemi sessuali a prescindere da orientamento sessuale o identità di genere perché non è naturale essere casti e celibi. Se hai qualche dubbio, considera la Chiesa cattolica e i suoi scandali di abusi sessuali in corso. Questo è molto legato alla decisione della Chiesa cattolica che obbliga sacerdoti e suore a vivere la propria vita in modo innaturale.

È interessante notare che la ricerca mostra che il 94% di tutti i genitori americani ritiene che sia particolarmente importante insegnare ai bambini la responsabilità. Considerando che insieme ai diritti derivano delle responsabilità, questa è incredibilmente una buona notizia.

La cattiva notizia ha a che fare con "i veri messaggi che gli adulti inviano sui valori". Nel 2014, il Making Caring Common Project della Harvard University ha pubblicato un rapporto dal titolo "I bambini che intendiamo sollevare: i messaggi reali Gli adulti inviano i valori . Il rapporto ha dichiarato in parte come segue:

"L'egoismo e l'indifferenza verso gli altri tra bambini e adulti sono all'ordine del giorno. Troppo spesso, gli studenti che sono diversi sono derisi o vittime di bullismo, troppi bambini sono irrispettosi verso gli altri bambini e adulti, e troppo pochi bambini e adulti si sentono responsabili per le loro comunità … I nostri risultati suggeriscono che i valori fondamentali della gioventù sono sconvolgenti … I giovani sembrano valorizzare prendersi cura degli altri meno con l'età … Quando i bambini non danno la priorità alla cura, sono anche meno motivati ​​a sviluppare le abilità sociali ed emotive, come l'empatia, necessaria per trattare le persone giorno per giorno … [Invece,] sono a maggiore rischio di molte forme di comportamento dannoso, tra cui essere crudele, irrispettoso e disonesto. Queste forme di danno sono fin troppo comuni …

Qualsiasi società sana non dipende solo dallo sviluppo nella giovinezza dell'urgenza e della capacità di prendersi cura degli altri, ma anche di infondere in essi altri valori etici. Forse, soprattutto, una società civile e giusta dipende dallo sviluppo nella giovinezza di un forte impegno per l'equità … La nostra ricerca suggerisce che non stiamo preparando i bambini a creare questo tipo di società …

In altre parole, gli adolescenti a rischio non sono affatto soli per quanto riguarda la mancanza di capacità emotive necessarie per vivere in una società civile.

Alla base di questo problema potrebbe esserci un gap retorico / di realtà, un divario tra ciò che i genitori e gli altri adulti dicono siano le loro priorità principali e i messaggi reali che trasmettono nel loro comportamento giorno per giorno … ".

"I primi 10 emendamenti alla Costituzione costituiscono la Carta dei Diritti." Il Primo Emendamento prevede che "il Congresso non farà alcuna legge che rispetti uno stabilimento religioso o ne proibisca il libero esercizio; o abbreviare la libertà di parola o di stampa; o il diritto della gente di riunirsi pacificamente e di presentare una petizione al governo per ottenere un risarcimento per le lamentele ".

In altre parole, le "scelte di stile di vita" che le persone fanno nei confronti delle credenze religiose che sostengono sinceramente sono diritti costituzionalmente protetti.

Tuttavia, insieme ai diritti vengono le responsabilità. Quando la stragrande maggioranza dei genitori concorda sul fatto che è particolarmente importante insegnare ai bambini la responsabilità, non c'è una lacuna retorica / realtà, quando quegli stessi genitori, leader religiosi e politici e altri adulti esercitano questi diritti in modo irresponsabile?

Quanto segue è un linguaggio della Corte Suprema degli Stati Uniti nei confronti dei membri della comunità LGBT: "La loro speranza non è quella di essere condannati a vivere in solitudine …. Chiedono uguale dignità agli occhi della legge. La Costituzione garantisce loro questo diritto ".

È vergognoso e giudicare i membri della comunità LGBT, sottoponendoli a "cure" che sono state giudicate inefficaci e affini ad abusi psicologici, e condannando loro a vivere in solitudine un esercizio responsabile di credenze religiose? Temo che la risposta a questa e a molte altre domande simili spieghi il motivo alla base della retorica / differenza di realtà.

Nella misura in cui c'è "decadimento morale" e "immoralità" nella nostra società, è membri della comunità LGBT essere chi sono o è il risultato di persone che esercitano i loro diritti senza riguardo per le responsabilità corrispondenti?

Considerare che l'assunzione di prospettiva è il nucleo dell'empatia, non il rifiuto di intrattenere prospettive diverse dalla propria preclusione all'empatia?

Prendi in considerazione, ad esempio, "Le nuove regole [sulle relazioni omosessuali adottate dalla Chiesa mormone nel 2015, che] stabiliscono che i figli dei genitori nelle relazioni gay o lesbiche – che si tratti di matrimonio o semplicemente di convivenza – non possono più ricevere benedizioni come bambini o essere battezzati a circa 8 anni. Possono essere battezzati e servire le missioni una volta compiuti i 18 anni, ma solo se disconoscono la pratica delle relazioni tra persone dello stesso sesso, non vivono più con i genitori gay e ottengono l'approvazione dal loro leader locale e il più alto leader nel quartier generale della chiesa a Salt Lake City. "

Favorisce l'empatia o la impedisce?

Che dire di quando gli studenti universitari di un'università laica rifiutano di leggere un libro autobiografico pluripremiato di Alison Bechdel sul "venire a patti con la sua omosessualità mentre il padre del direttore funebre rimane chiuso", sostenendo che comprometterebbe le loro "credenze morali personali cristiane" leggerlo "?

Questo coltiva l'empatia o la ostacola?

Queste sono domande estremamente importanti su cui riflettere perché l'assunzione di prospettiva è il nucleo dell'empatia, che è la chiave per la risoluzione o la gestione dei conflitti.

Dal mio punto di vista, gran parte della "decadenza morale" e "immoralità" nel mondo ruota attorno a una "scelta di vita" che opera sotto un concetto moralmente in bancarotta di "fede", che porta a un completo disprezzo per il danno che ne deriva. .

La connessione tra la convinzione che i fatti non abbiano importanza o che non esistano fatti come i fatti non deve essere trascurata.

"I pensatori critici devono distinguere la conoscenza dall'opinione e dalla credenza ….

La conoscenza è prodotta dal pensiero, analizzata dal pensiero, compresa dal pensiero, organizzata, valutata, mantenuta e trasformata dal pensiero. La conoscenza può essere acquisita solo attraverso il pensiero. La conoscenza esiste, propriamente parlando, solo nelle menti che l'hanno compreso e giustificato attraverso il pensiero. La conoscenza non deve essere confusa con la credenza né con la rappresentazione simbolica della credenza. Gli esseri umani credono facilmente e frequentemente cose che sono false o credono che le cose siano vere senza sapere che sono così ".

Nel frattempo, la fede è "una credenza incondizionata in qualsiasi cosa … Un pensatore critico non accetta la fede nel primo senso, poiché ogni credenza viene raggiunta sulla base di un pensiero che può o non può essere giustificato ".

Un parere, d'altra parte, è "una credenza; tipicamente uno aperto alla disputa. Un'opinione irragionevole dovrebbe essere distinta dal giudizio ragionato – convinzioni formate sulla base di un ragionamento accurato ".

La confusione tra fatti e opinioni è stata esposta nel film di Disney • Pixar Inside Out come segue:

"I fatti e le opinioni sembrano così simili. Si mescolano continuamente ". Accennava anche al" pensiero critico ", che è il modo in cui le persone sono in grado di distinguere i fatti dalle opinioni.

"Il pensiero critico, in particolare il pensiero critico che conduce all'azione compassionevole, richiede una fonte di empatia. La connessione tra pensiero critico ed empatia potrebbe non essere ovvia; potrebbe anche sembrare contraddittorio. Tuttavia, se il pensiero critico comporta la ricerca, l'analisi e la valutazione di più prospettive su una domanda o un problema complesso, l'essere in grado di "vedere" attraverso gli occhi di qualcun altro è essenziale …. L'empatia acquisita dalla prospettiva è un precursore del pensiero sfumato, della comunicazione efficace e dell'azione positiva nel mondo reale ".

Ora, prova e immagina come ti sentiresti se il tuo bambino fosse stato ucciso in una sparatoria di massa e, invece di ricevere empatia dalle persone, ricevevi messaggi odiosi da persone che credevano sinceramente che le sparatorie di massa non si fossero mai realmente verificate. La sensazione è stata descritta da uno di questi genitori come segue: "Ricordo ancora i brividi che correvano lungo il mio corpo, ascoltando i messaggi vocali. È esagerato. "

Le persone reali subiscono un danno molto reale da coloro che confondono i fatti con le opinioni e sono riluttanti o incapaci di impegnarsi nel pensiero critico necessario per distinguerli. Certo, questo richiede empatia, che è incompatibile con vergogna e giudizio.

L'empatia è una straordinaria forma di riduzione del pregiudizio. Il problema è che non puoi essere un buon ascoltatore per impegnarti nella presa di prospettiva, che è il cuore dell'empatia, quando sei troppo impegnato a giudicare. Vedete, la ricerca ha stabilito che le persone non possono impegnarsi in modo efficace in due attività attive contemporaneamente. Ascoltare è un compito attivo, così come lo è il giudizio. Prova ad impegnarti in una conversazione telefonica mentre leggi e-mail e vedrai solo quanto non senti quando sei impegnato a giudicare.

Le persone che hanno lasciato messaggi di posta vocale che hanno inviato brividi sul corpo del ricevente molto probabilmente si considerano persone morali. Detto questo, è morale o immorale mandare messaggi odiosi a un genitore il cui bambino è stato, infatti, ucciso in una sparatoria di massa?

Questo è così incredibilmente importante perché, per quanto ingestibile possa essere la pillola, la causa della "decadenza morale" nella nostra società potrebbe essere in realtà quella che, senza mettere in dubbio le loro "credenze sinceramente sostenute (religiose o meno), etichettano gli altri come trasgressori e punirli di conseguenza.

Come dice la Bibbia, "Smettiamo di giudicare l'un l'altro. Invece, decidi di non mettere nessun ostacolo o ostacolo sulla strada di un fratello o una sorella …. Una persona può pensare che le proprie vie siano giuste, ma il Signore pesa il cuore …. L'inizio della saggezza è questo: ottieni saggezza. Anche se è costato tutto ciò che hai, comprendi. "

Solutions Collecting From Web of "Le cose sono raramente ciò che sembrano"