Le commozioni cerebrali adolescenti aumentano il rischio di depressione

Più di dieci anni fa, un articolo del 2003 apparso su WebMD, intitolato Concussions May Boost Depression Risk , affermava che "il programma di concussione sulla medicina sportiva dell'Università di Pittsburgh School of Medicine ha riportato che le commozioni tra giocatori di football e altri atleti sembrano avere un effetto cumulativo e con ogni colpo di testa, i loro cervelli sono più vulnerabili ai danni anche da lievi colpi futuri. Questo studio ha mostrato che gli atleti avevano fino a nove volte più probabilità di perdere conoscenza o avere amnesia dopo tre commozioni cerebrali rispetto a quelli che subivano una ferita ancora più grave, causando la prima lesione ".

Come ulteriormente affermato nell'articolo WebMD del 2003, il ricercatore principale aveva opportunamente ammonito che "è troppo presto per suggerire che la depressione può derivare da ripetute commozioni cerebrali basate sui risultati del sondaggio". Da quel momento, le commozioni cerebrali ei loro conseguenti rischi per la salute mentale sono stati fortunatamente ricevuti sempre più attenzione dei media. Aggiungerò che nella mia pratica di psicologia infantile e adolescenziale negli ultimi dieci anni, ho visto un notevole aumento di adolescenti con depressione che è conseguente a commozioni cerebrali segnalate.

Attualmente, più di dieci anni dopo, uno studio del gennaio 2014 sul Journal of Adolescent Health ha rilevato che "gli adolescenti con una storia di commozioni cerebrali hanno più di tre volte più probabilità di soffrire di depressione come adolescenti che non hanno mai avuto una commozione cerebrale". L'autrice dello studio Sara Chrisman, MD, pediatra del Seattle Children's Hospital, ha dichiarato: "Ciò che questo studio suggerisce è che gli adolescenti che hanno avuto una commozione cerebrale dovrebbero essere sottoposti a screening per la depressione".

La maggior parte delle ricerche precedenti su questi effetti psicologici della commozione cerebrale si è concentrata sugli adulti. Tuttavia, molti adolescenti soffrono di commozioni cerebrali attraverso infortuni sportivi o incidenti, e meno si sa sulle complicazioni a lungo termine negli adolescenti. Lo studio del 2014 menzionato sopra come descritto su Psych Central: "I dati utilizzati dal National Survey of Children's Health 2007-2008 includevano informazioni sanitarie da oltre 36.000 adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni. Il 2,7% del campione aveva avuto una commozione cerebrale e il 3,4% aveva una diagnosi attuale di depressione. I ricercatori hanno dichiarato che la principale debolezza del loro studio era che si basava sui rapporti dei genitori sulla diagnosi di una commozione cerebrale. Questo potrebbe aver portato a una sottosegnalazione di commozioni cerebrali in casi lievi in ​​cui i sintomi non erano facili da identificare per il genitore. "

Poiché presta sempre attenzione nell'interpettare la ricerca, è importante vedere un'ulteriore conferma dei risultati. Allo stesso tempo, purché gli sport di contatto e gli skateboard abbondino nel mainstream, anche le commozioni cerebrali e il loro probabile risultato sulla salute emotiva. Se il tuo adolescente ha avuto una commozione cerebrale, è imperativo che lui o lei si consulta con un operatore sanitario.

Una volta completata la valutazione medica, ecco alcuni suggerimenti per aiutare i tuoi ragazzi ad adattarsi e ad adattarsi:

Ottenere alloggi accademici

Le commozioni cerebrali possono influire sul sonno, sul livello di energia, sulla motivazione, sulle capacità di memoria a breve termine, sulle capacità di ragionamento e persino sulla capacità di leggere che influenzano l'autostima del bambino e possono causare ansia e depressione. Se necessario, trovare un avvocato come un consulente di orientamento o un insegnante di educazione speciale e perseguire un carico di lavoro scolastico ridotto e più tempo concesso per il completamento del lavoro scolastico. Cerca qualsiasi altro supporto accademico utile disponibile.

Esplora nuovi interessi

C'è un enorme senso di perdita per i bambini che devono stare lontano da videogiochi, TV, lettura o altre attività. Chiedete al vostro medico che cosa possono esplorare i vostri bambini o adolescenti per sviluppare nuovi interessi. Idealmente, scoprire alcune cose divertenti ed eccitanti per fare un aiuto che possa anche incoraggiare il pensiero critico sarebbe di grande aiuto per la salute mentale di tuo figlio o adolescente. Approvazione di mestieri e altre attività legate alle arti creative può essere molto gratificante.

Vai per la gratitudine

Ci sono molte ragioni per cui la gratitudine è un tratto che vogliamo incoraggiare nei nostri figli, incluso il fatto che i bambini riconoscenti sono più divertenti da allevare. La ricerca suggerisce che aiutare gli adolescenti a imparare a contare le loro benedizioni può effettivamente svolgere un ruolo importante nella salute mentale positiva. Con l'aumentare della gratitudine, aumentano anche la soddisfazione della vita, la felicità, le attitudini positive, la speranza e anche le prestazioni accademiche. I bambini che dicono di sentirsi grati per una varietà di cose nella loro vita, mostrano anche capacità di vita critica più forti come la cooperazione, il senso dello scopo, la creatività e la persistenza.

Considera la consulenza

Per gli adolescenti che si stanno riprendendo dalle concussioni, la depressione è un effetto collaterale molto reale e problematico. Non solo le commozioni cerebrali possono influenzare direttamente l'insorgenza della depressione, ma anche i drastici cambi di vita che ne conseguono possono cambiare. Ho lavorato con diversi adolescenti che si sentivano depressi a causa della conseguente limitata attività raccomandata a seguito di un trauma cranico. Per molti adolescenti attivi, il fatto di dover rallentare ed essere tagliati fuori dalle loro routine attive può sembrare isolante e deprimente. Accoppiato con quella perdita è lo stress aggiunto di transizione a scuola e recuperare le richieste accademiche mentre si affrontano le pressioni sociali. Una consulenza esterna con un professionista della salute mentale qualificato può aiutare i tuoi ragazzi ad acquisire supporto e capacità di adattamento per soddisfare queste richieste e pressioni.

Il Dott. Jeffrey Bernstein è uno psicologo con oltre ventidue anni di esperienza specializzata in terapia per l'infanzia, l'adolescenza, le coppie e la famiglia. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Psicologia del Counseling presso l'Università statale di New York ad Albany e ha completato il suo tirocinio post dottorato presso il Centro di consulenza dell'Università della Pennsylvania. È apparso due volte al Today Show, Court TV come consulente esperto, Philadelphia, 10 testimoni oculari della CBS! Philadelphia-NBC e radio pubblica. Il Dr. Bernstein è autore di quattro libri, tra cui il famosissimo 10 giorni a un bambino meno ribelle (Perseus Books, 2006), 10 giorni a un bambino meno distratto (Perseus Books 2007), Mi piace il bambino che ami (Perseus Books 2009) e Perché Non riesci a leggere la mia mente? (Perseus Books 2003).

fonti:

Servizio di notizie sul comportamento di salute

Health Day Health.usnews.com/health-news/news/articles/2012/08/05/grateful-teens-may-have-less-risk-for-depression-other-problems

Psych Central http: //psychcentral.com/news/2014/01/19/teen-concussions-raise-risk-for -…

Yahoo Health http://voices.yahoo.com/helping-teen-cope-depression-after-concussion-12…

Chrisman SP e Richardson LP. Prevalenza di depressione diagnosticata negli adolescenti con storia di commozione cerebrale. Journal of Adolescent Health, gennaio 2014

 

Solutions Collecting From Web of "Le commozioni cerebrali adolescenti aumentano il rischio di depressione"