Le 12 libbre di Natale: rimbalzare dal guadagno di peso delle vacanze

Ti sei impegnato a perdere peso nel 2008, ma ti trovi a guadagnare qualche chilo in più in questo periodo festivo? Ecco alcuni modi per tornare in linea per il 2009.

-Assistetevi
Indossa il cappello Sherlock Holmes e dai una buona occhiata alle tue abitudini di vita e salute nell'ultimo mese. Le tue feste di festa erano un po 'troppo piene? Hai sfiorato senza pensieri tra i dolci e gli snack che sono stati lasciati fuori per la presa? Hai troppi cocktail ai tuoi cocktail party? Eri meno attivo del solito? Ti senti più giù o depresso ti lascia con meno motivazione a prendersi cura di te stesso? Hai mangiato più come un modo per affrontare sentimenti di tristezza o solitudine? Sviluppare una misura e una comprensione significative del proprio comportamento è molto importante per identificare efficacemente gli obiettivi di cambiamento. Tenere traccia dei registri alimentari o dei calendari delle attività è un ottimo modo per registrare i risultati raggiunti e identificare le aree problematiche.

-Non reprimere te stesso
Aumentare il peso può essere deludente, specialmente se hai speso un sacco di sforzi per cercare di perderlo. Quando le persone si arrabbiano o si sentono deluse, spesso le sento dire che sanno che dovrebbero semplicemente "lasciar perdere", "superarlo" o "dimenticarsene". Penso che sia un carico enorme. Quelle sono banalità banali poco plaisibili con il messaggio implicito che i sentimenti sono cattivi e non dovresti averli. Chiunque sia stato ferito o deluso sa che non si "dimentica". I sentimenti sono inevitabili; quando smetti di sentirti, smetti di vivere. Il modo in cui scegli di agire sui tuoi sentimenti è il punto in cui il comportamento diventa più o meno adattivo. Se ti senti deluso e arrabbiato per il guadagno di peso delle tue vacanze, puoi scegliere di lasciare che questi sentimenti ti chiudano, o puoi lasciare che quelle sensazioni ti spingano verso un nuovo comportamento.

-Per perdonare è divino
Scendere su te stesso per l'edonismo delle tue vacanze non è particolarmente utile per niente. Rammaricandomi con dispiacere di quei due biscotti di Natale in più che hai mangiato o di quel giorno intero che hai passato sul divano a guardare il calcio, non bruciare calorie ai biscotti o trasformare il surf in una palestra cardio. Sentimenti di vergogna e senso di colpa per l'aumento di peso delle tue vacanze possono rapidamente diventare demoralizzanti, minando la tua motivazione a mangiare saggiamente e rimanere attivi. Ricorda che quando si tratta di guadagno di peso in vacanza, non sei solo. Gli adulti americani guadagnano in media circa 1-2 libbre all'anno, soprattutto durante le vacanze invernali. Non è un crimine essere un po 'autoindulgente. Prova a guardare con affetto le parti delle tue vacanze piene di bei momenti e buon cibo. Non lasciare che un paio di chili in più ti trattengano troppo.

– … ma non lasciarti sfuggire
L'auto-perdono non significa sottrarsi a ogni responsabilità personale. Alla fine, sei responsabile delle tue azioni e delle tue indulgenze. Assumersi la responsabilità senza incolpare (se stessi o chiunque altro). C'è una linea sottile tra la comprensione degli effetti di una situazione e incolpare quella situazione per le conseguenze. Ad esempio, può essere un'intuizione molto utile per identificare che una serie di cattive condizioni meteorologiche ha impedito un paio di corse giornaliere. Quello che fai con questa intuizione è ciò che fa la differenza. Incolpare il tempo per la tua inattività e aspettare che il sole splenda non ti farà bene. Sapendo che il clima invernale ti tiene a casa e ti prepara a prepararti pianificando attività aerobiche indoor per quando i colpi di neve trasformano una comprensione profonda in un effettivo cambiamento del comportamento.

-Fai attenzione al processo, non riguardo al poundage
Le bilance possono essere utili strumenti diagnostici. Tuttavia, la visualizzazione in scala è molto simile a quella delle balene. Di tanto in tanto ottieni risultati entusiasmanti, ma c'è anche molta inattività e persino delusione. Rimanere attivi con un regolare esercizio fisico e mangiare una dieta quotidiana ragionevole dovrebbe essere molto più importante del numero ai tuoi piedi in un dato giorno.

-Ottenere supporto
Dovresti sempre informare il tuo medico circa la tua dieta e gli obiettivi e le routine di esercizio. Uno psicoterapeuta può anche collaborare con te nello sviluppo dei tuoi obiettivi personali, monitorando i tuoi progressi, guidando le tue emozioni lontano dal disprezzo di se stessi e verso l'auto-realizzazione, e identificando se hai passato il blues invernale e in una depressione più significativa. Arruolare alcuni amici intimi e di supporto per incoraggiamento e occasionali controlli di realtà. Ci vuole un villaggio per perdere una sterlina, quindi gruppi come Weight Watchers, club ricreativi e squadre sportive sono ottimi per guida, supporto e social networking.

—————————-

Storie di orrore di vacanza? Scrivi qui sotto o invia una corrispondenza e-mail a jareddefifePT@gmail.com

Solutions Collecting From Web of "Le 12 libbre di Natale: rimbalzare dal guadagno di peso delle vacanze"