Lascia che gratitudine porti indietro il tuo sorriso

Bardone's Flowers, Yale Digital Commons
Fonte: Bardone's Flowers, Yale Digital Commons

Ogni tanto, la gratitudine e l'amore diventano una sfida. Vogliamo sorridere a quello che amiamo, ma non riusciamo a trovare il nostro sorriso. Vogliamo guardare amorevolmente la persona speciale nella nostra vita, ma ci ha ferito. O forse lo abbiamo inavvertitamente ferito e possiamo sentire la tensione perché, invece di parlare del problema, si mette a tacere o semplicemente si spegne.

Questo può accadere anche con amici, colleghi e familiari.

A volte solo un abbraccio può essere il rompighiaccio. Ma cosa succede quando la tristezza o la rabbia persistono troppo a lungo e non riesci a raccogliere quei sentimenti d'amore? Cosa succede quando entrano ansia e depressione?

Questo è il momento in cui Robert A. Emmons, Ph.D., professore di psicologia all'Università della California a Davis, mi ricorderebbe, come ha fatto in un'intervista l'anno scorso:

"La gratitudine è un atteggiamento, non un sentimento che può essere facilmente voluto". Anche se non sei soddisfatto della tua vita come è oggi, ha sottolineato, "se passi attraverso movimenti riconoscenti, l'emozione della gratitudine dovrebbe essere innescata. È come migliorare la postura e, di conseguenza, diventare più energico e sicuro di sé. "

Dr. Emmons ha aggiunto: "Il cambiamento di atteggiamento spesso segue il cambiamento di comportamento. Vivendo la gratitudine che non sentiamo necessariamente, possiamo iniziare a provare quella gratitudine che viviamo. "

Sorridendo, dicendo "grazie", inviando note di ringraziamento e facendo visite di gratitudine sono aumenti di atteggiamento.

Benefici di gratitudine

Le persone riconoscenti sono generalmente più felici, con più connessioni sociali e meno attacchi di depressione, che colpiscono 20,9 milioni di adulti americani. L'Istituto Nazionale di Salute Mentale riporta che circa il 9,5% della popolazione statunitense 18 anni ha un disturbo dell'umore in un dato anno.

Jeffrey J. Froh, Psy.D., assistente professore di psicologia presso l'Università di Hofstra, afferma:

I bambini e gli adulti beneficiano della gratitudine. Jeffrey J. Froh, Psy.D., assistente professore di psicologia presso la Hofstra University, a Hempstead, NY, afferma che i suoi risultati indicano che i bambini riconoscenti fanno meglio a scuola, hanno meno mal di testa e dolori di stomaco, ottengono punteggi dei test migliori e possono essere più orientato alla comunità.

Il dottor Froh sta praticando ciò che predica con il suo figlio di quattro anni, che chiede ogni notte: "Qual era la tua parte preferita della scuola oggi?" Lo sta anche aiutando ad apprezzare la natura e ha messo in relazione questa vignetta : "Eravamo fuori l'altro giorno, e di punto in bianco il mio" figlio disse: "Guarda come sono rosse quelle foglie. Non sono belli?

Ha commentato: "Molte di queste scoperte sono cose che abbiamo imparato all'asilo o cose che ci hanno detto le nostre nonne, ma ora abbiamo prove scientifiche per dimostrarle".

Osservazione scientifica

Ho chiesto al dott. Emmons se lo scopo del suo lavoro fosse quello di convincere gli altri che la gratitudine può essere misurata da una prospettiva scientifica, non solo religiosa.

Ha sottolineato che attraverso la loro ricerca hanno "sostituito la filosofia della poltrona e la retorica morale e religiosa riguardo alla gratitudine con l'osservazione empirica di ciò che è la gratitudine e di ciò che fa nella vita delle persone".

Sviluppare l'atteggiamento di gratitudine – prova il metodo del cestino

Trova un posto nella tua casa per trasformare un tavolo in una scrivania di ringraziamento.

  • Riempi un cesto con carte ferme, biglietti e persino biglietti d'auguri.
  • Assicurati di avere almeno due penne funzionanti nel carrello.
  • Aggiungi almeno un libro di francobolli.
  • Compra un diario in cui prendi nota di qualcuno che merita un biglietto di ringraziamento e datelo. Quando invii quella nota, aggiungi anche quella data. Quello che vedrai spesso è che trascorre troppo tempo dal giorno in cui hai detto a te stesso "Dovrei scrivere a quella persona una nota" e il giorno in cui effettivamente lo scrivi, lo stampi e lo metti nella posta. E L'e-mail "No" non ha lo stesso potere. Da rivitalizzare la tua vita sentimentale con un piano di gratitudine di tre giorni

Quando inizi a scrivere agli altri, sentirai il tuo sorriso ritornare. Quella pesantezza nel tuo cuore inizierà a dissiparsi. Quando ciò accade, scrivi all'amore nella tua vita e parla dal tuo cuore.

Fiori di Bardone, Dono di Harold Hugo, Yale Digital Commons

Seguimi su @ LoveColumnist

Copyright 2012 Rita Watson / Tutti i diritti riservati

Riferimenti

RA Emmons – "Grazie !: Come la nuova scienza della gratitudine può renderti più felice" 2007, Houghton Mifflin.

J Froh, WJ Sefick, RA Emmons – Journal of School Psychology, 2008 – Elsevier

HAI LETTO?

  • Le donne dovrebbero dare appuntamento agli uomini?
  • 8 modi per dire che ti amo

Solutions Collecting From Web of "Lascia che gratitudine porti indietro il tuo sorriso"