Lascia che cominci la reazione contro il birtherismo

Daily Beast
Fonte: bestia quotidiana

L' Independent in Gran Bretagna ribattezzato ieri "il giorno in cui l'America si congedò dai sensi". Poco prima che il 44 ° Presidente degli Stati Uniti, a metà del suo mandato, si sentisse obbligato a chiedere alle Hawaii di rilasciare la versione lunga del suo certificato di nascita (la versione in forma abbreviata è stata disponibile online da anni), "un quarto della popolazione, i sondaggi hanno mostrato, e vicino a metà dei repubblicani, ancora rifiutato di credere al fatto inattaccabile" che è nato negli Stati Uniti.

"C'è mai stato un momento più assurdamente surreale, anche nella politica americana. . .?, "Ha chiesto il giornale. "Un momento, stavamo guardando un magnate della proprietà, con un occhio di riguardo alla presidenza, l'altro sui suoi reality show televisivi, e gonfiato come una rana toro, rallegrandosi su una pista dell'aeroporto nel New Hampshire che il Presidente americano di due anni aveva finalmente reso pubblico il suo certificato di nascita. "

"Il prossimo", continuò il giornale, "le reti televisive americane interruppero i loro programmi per recarsi alla Casa Bianca, dove quello stesso stesso presidente sembrava confermare il fatto epocale: non che Barack Obama fosse davvero nato, ma che l'evento felice in effetti ha avuto luogo, come nessuna persona sana di mente ha mai dubitato, sull'impeccabile suolo americano delle Hawaii, una sera di agosto del 1961. "

Il New York Times definisce l'episodio "un momento profondamente basso e avvilente nella vita politica americana", e giustamente. Persino gli antagonisti giurati del presidente dovrebbero essere castigati per contemplare il danno che le loro accuse infondate hanno avuto sull'Ufficio della Presidenza e sulla reputazione dell'America all'estero. In tutto il mondo, quell'ufficio è un simbolo dell'autorità democraticamente tenuta che per mesi è stata offuscata da milioni di americani che insistevano, contro ogni evidenza, sul fatto che il loro presidente non era uno di loro. Tanto più scandalosamente, sono stati pungolati da figure di spicco del GOP, da John Boehner, presidente della Camera, che ha dichiarato: "Non è il mio lavoro dire al popolo americano cosa pensare [della sua nascita] … il popolo americano ha il diritto di pensare a ciò che vogliono pensare ", all'ex governatore dell'Arkansas e al probabile candidato alla presidenza Mike Huckabee dichiarando:" Mi piacerebbe saperne di più. Quello che so è abbastanza preoccupante. "

L'ovvio problema con la frase "il popolo-americano-ha-diritto-di-pensare-cosa-vogliono-pensare" sulla nazionalità del presidente Obama è che rende tutti i fatti noti e le prove irrilevanti, una posizione che ora si estende a molte altre aree della vita americana, dalle emissioni di carbonio e dal riscaldamento globale fino all'era stessa del pianeta Terra stesso come miliardi di anni, non migliaia. Cerca anche di squalificare in anticipo il 44esimo presidente della nazione, che è stato travolto in carica con ampie maggioranze alla Camera e al Senato. E, naturalmente, umilia attraverso un razzismo spudorato e nudo un uomo che ha fatto indicibili sacrifici personali e familiari alla sua nazione, tra cui ricevere minacce per la propria vita, per salvare economicamente il nostro paese dal pantano in cui il presidente precedente lo ha immerso prima di lasciare l'ufficio .

Mentre i media americani ballavano al ritmo di Trump, seguendo il suo atto da circo mentre cercava di far ruzzolare scherzosamente dal certificato di nascita del presidente Obama alle sue credenziali accademiche (il presidente si è laureato a Harvard magna cum laude, avendo anche lavorato come redattore della Harvard Law Review, tra le più belle riviste di legge del paese), ci si chiede perché la stessa fissazione abbia fallito nei nostri media quando si trattava di indagare se l'Iraq avesse armi di distruzione di massa. Mentre il nostro allora presidente scherzava apertamente sulla ricerca di quelle armi di distruzione di massa, ridendo su prove mancanti che hanno portato alla morte di centinaia di migliaia di iracheni e americani, il paragone con le conferenze stampa di ieri sembrava quasi osceno. Dove sono i media seri quando ne abbiamo tanto bisogno?

Se c'è una consolazione dalla vergogna nazionale e l'imbarazzo di vedere un clown come Trump umiliare il nostro presidente interrogando ciò che è stato a lungo conosciuto e provato – che anche lui è americano, è sicuramente la prospettiva di vedere una reazione tanto attesa a tali vergognose buffonate si svolgono nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. Per i principianti, come Trump aveva promesso a Good Morning America lo scorso aprile di rilasciare le sue dichiarazioni dei redditi quando Obama ha rilasciato il suo certificato di lunga durata, vediamo se il bloviatore vale una frazione di quello che dice di essere, come Forbes , tra gli altri, ha ripetutamente messa in dubbio. La palla è nella tua corte, Trump.

Molto più importante, lascia che il contraccolpo coinvolga i razzisti repubblicani che hanno fatto tutto il possibile da quando Obama è entrato in carica per screditare e delegittimare la sua presidenza. The Independent fornisce un utile elenco dei loro commenti sul luogo di nascita dei commenti del presidente che sicuramente torneranno a perseguitarli se avremo ancora un mezzo di comunicazione degno di questo nome:

  • "Il fatto è che nessuno ha informazioni. E il suo popolo negli Stati Uniti non sa nemmeno quale ospedale. I suoi parenti non sanno nemmeno in quale ospedale sia nato … il fatto è che, se non è nato in questo paese, non dovrebbe essere il presidente degli Stati Uniti. "- Donald Trump, presidente promettente
  • "Il pubblico giustamente sta ancora facendo un problema. Non ho problemi con questo. Non so se dovrei preoccuparmi di renderlo un problema, perché penso che i membri dell'elettorato vogliono ancora delle risposte … Penso che sia una domanda giusta. "- Sarah Palin
  • "Non è il mio lavoro dire al popolo americano cosa pensare [della sua nascita]. Il nostro lavoro a Washington è ascoltare il popolo americano … gli americani hanno il diritto di pensare a ciò che vogliono pensare. " -John Boehner, Presidente della Camera
  • "Ha vissuto in Indonesia da bambino. Ha parlato di, sai, la preghiera al tramonto è una delle cose più belle … Quindi, è cresciuto in un paese straniero. Quindi alcuni hanno detto, va bene, sei cresciuto alle Hawaii, è un requisito costituzionale, mostraci [il certificato di nascita]. Qual è il grosso problema? "- Sean Hannity, conduttrice di Fox News
  • "Che cosa succede se [Obama] è così al di fuori della nostra comprensione, che solo se capisci il comportamento keniano e anti-coloniale puoi iniziare a mettere insieme [le sue azioni]? Questo è il modello più preciso e predittivo per il suo comportamento. " -Newt Gingrich
  • "Mi piacerebbe saperne di più. Quello che so è abbastanza preoccupante. "- Mike Huckabee.

Come il Presidente Obama, tristemente ma correttamente giustamente affermato ieri, "so che ci sarà un segmento di persone per cui questo problema non sarà messo a riposo. Ma sto parlando alla stragrande maggioranza del popolo americano, così come alla stampa. Non abbiamo tempo per questo tipo di stupidità. Abbiamo cose migliori da fare. "

christopherlane.org Seguimi su Twitter: @christophlane

Solutions Collecting From Web of "Lascia che cominci la reazione contro il birtherismo"