L'arte dell'amore cortese

Wikimedia Commons
Fonte: Wikimedia Commons

È il giorno di San Valentino e nevica. Nessun problema. Mi sono rannicchiato con una scatola di cioccolatini e un paio di buoni libri. Oggi sono tutti sull'amore di corte.

Nel XII secolo, nell'età delle Crociate, alla corte di Eleanor della figlia d'Aquitania, la contessa Maria di Champagne, Andreas Capellanus scrisse un libro sull'amore. Ha parlato di come i cortigiani mobili verso l'alto dovrebbero avvicinarsi ai membri del sesso opposto. Fare amicizia con la moglie di un contadino è stato abbastanza facile: "Fai attenzione a gonfiarle con un sacco di lodi e poi, quando trovi un posto comodo, non esitare a prendere ciò che cerchi e abbracciarlo con la forza". Ma fare l'amore con il meglio è stato un altro problema. Era importante andare spesso in chiesa, essere generosi e onesti, non essere un fiasco o ridere troppo e, soprattutto, fornire un servizio importante – "sii coraggioso in battaglia", per esempio. Il graal alla fine della ricerca di ogni cavaliere era un'erede.

Ed era ovvio che l'amore di corte non aveva niente a che fare con mariti e mogli. La contessa Marie di Champagne ha posto queste regole di base lei stessa. "Dichiariamo e riteniamo fermamente stabilito che l'amore non può esercitare il suo potere tra 2 persone che si sono sposate l'una con l'altra", ha scritto. L'amore cortese significava avere dei cuculi (vedi l'etimologia del "cuckoldry") nei nidi degli altri uccelli.

Prendi in considerazione Tristan. "Nessun giovane era così benedetto dall'aspetto o aveva un comportamento così bello," ma Tristan era un orfano, il povero e privo di terra del nipote di Mark of Cornwall. Un giorno, Mark fece di Tristan il suo erede; ma più tardi, ha cambiato idea. Tristan fu mandato in Irlanda per riportare la sposa di suo zio. E sulla via di casa, ha preso un colpo a Isolde se stesso. "Ognuno guardò l'altro e parlò con sempre maggiore audacia, l'uomo alla cameriera, la cameriera all'uomo. La loro timida riserva era finita. L'ha baciata. "

Oppure considera Lancillotto, il migliore di tutti i cavalieri della Tavola Rotonda, che si innamorò della moglie di re Artù. Una parola scoraggiante da parte di Guenever avrebbe allontanato Lancillotto dalla sua mente; ma ottenne una forza sovrumana dal suo sguardo immediato. "Afferrò le sbarre di ferro, tese e tirò finché non le piegò tutte e fu in grado di liberarle dalle loro installazioni", furono le parole di Chretién de Troyes, un altro degli amici di Marie di Champagne. "La regina allungò le braccia verso di lui, lo abbracciò, lo strinse al petto e lo trascinò nel letto accanto a lei."

Oppure, considera gli scarabei stercorari. L'onthophagus acuminatus vive nelle foreste tropicali delle pianure dell'America centrale, dove si nutre delle feci delle scimmie urlatrici. Alcuni maschi O. acuminatus , i grandi, tendono a crescere lunghe corna; ma altri maschi O. acuminatus , i piccoli, non lo fanno. I coleotteri cornuti custodiscono le entrate alle gallerie dove le femmine depongono le uova, ma a volte, piccoli coleotteri si insinuano. A volte, si insinuano quando le guardie arrapate sono distratte. Altre volte, lavorano sottoterra: la maggior parte dei piccoli scarabei stercorari attraversano il tunnel dal lato.

Andreas Capellanus traccia una linea tra quello che chiamava amore "puro", che ometteva la consolazione finale e continuava a crescere senza fine, e quello che chiamava amore "misto", che culminò nell'atto finale di Venere e durò solo poco tempo- spesso con fitte di rimpianti. Se i poeti che scrivevano alla corte di Marie, e in seguito, avevano ragione, il rammarico era il solito risultato. La paternità sarebbe stata confusa.

Solutions Collecting From Web of "L'arte dell'amore cortese"