L'appello e i rischi delle relazioni di rimbalzo

Matt ha rotto con Cindy tre mesi fa. Erano stati insieme per un anno, ma gli ultimi mesi, nella sua mente, erano tutti in discesa. Era stanco delle sue critiche, del suo ritiro. Ma ora ha incontrato Sara e, wow, che differenza: è vivace e divertente, rilassata e in omaggio. "She's The One", sta già raccontando ai suoi amici.

Ma i suoi amici stanno scuotendo la testa. Lo hanno già fatto prima. Una volta, Cindy era "The One". Era proprio dopo la sua rottura con Laura. Matt è un "rimbalzista" – non può sembrare distaccato e da solo per più di pochi giorni.

Anatomia di un rimbalzo

Probabilmente hai incontrato persone come Matt; potresti essere caduto in una relazione di rimbalzo da solo. È allettante: una volta che una relazione è finita, c'è un vuoto nella tua vita. Indipendentemente dalla qualità della relazione passata, c'è perdita e dolore perché l'attaccamento psicologico è rotto.

E in questi primi stadi del dolore, è facile avere una visione a tunnel: soffermati su ciò che è stato sbagliato nella relazione: ciò che ti ha ferito e ferito. Il tuo pensiero è in bianco e nero: colpa tua, colpa sua, la tua spiegazione è troppo semplicistica. Il problema, dice il cervello di Matt, era che Cindy era critica e ritirata. La soluzione? Trova qualcuno che non sia così.

Entra Sara: il giusto mix. La sua vivacità e il suo feedback positivo è ciò su cui si concentra. Aiuta a guarire le sue ferite. E la sua compagnia spinge via la solitudine; si sente grande.

Ma come sanno gli amici di Matt, anche se non lo fa, questa corsa con Sara sta per finire. Sei mesi o un anno da adesso, lei non sarà più l'unica. Inizeranno a emergere piccole cose irritanti, e Matt inizierà ad allontanarsi o ad arrabbiarsi.

Perché? Per un paio di motivi: Sara avrà fatto un buon lavoro nel guarire le ferite di Matt, e ora ha bisogno di altre cose da una relazione che Sara potrebbe o meno essere in grado di fornire. Potrebbe anche uscire dal suo dolore – si sta svegliando, per così dire, e può vedere Sara in un modo più realistico e completo, verruche e tutto il resto. E infine, il lato negativo della sua teoria semplicistica prende piede: le cose su di lui , e le sfumature della sua relazione con Cindy che ha sparato le sue critiche e il ritiro – forse il suo malumore, inaffidabilità, o difficoltà di apertura – ora affiorano con Sara . Ha una personalità diversa da Cindy, ma entrambi iniziano a cadere nelle buche emotive che Matt porta alla relazione.

Facendolo diversamente

Allora, cosa deve fare Matt? Ha bisogno di rallentarlo e smettere di andare sul pilota automatico.

Ciò significa che ha bisogno di rendersi conto che il dolore, la solitudine e il pugno nell'intestino sono aspetti normali delle relazioni finali. Ha bisogno di imparare a gestire questi sentimenti, piuttosto che scappare da loro o soffocarli. Piuttosto che aggrapparsi a una Sara, ha bisogno di raggiungere i suoi amici per il supporto, o essere coinvolto con il suo lavoro o altre attività che gli diano un senso di scopo, concentrazione e realizzazione.

Deve prendersi del tempo per riflettere su questa relazione con Cindy, per decostruirlo mentalmente, cercare le sfumature, persino avere conversazioni post-mortem con lei per comprendere appieno la sua versione della storia. Ha bisogno di capire come la sua critica e il suo ritiro siano state soluzioni sbagliate ad altri problemi nella relazione di cui non hanno parlato. Questa è l'informazione di cui ha bisogno – la spiegazione più complessa – per aiutarlo a navigare nelle sue prossime relazioni. Se Cindy non gli parla, può andare in terapia e trovare qualcuno che possa mescolare il contenitore mentale e porre queste domande difficili.

E se lui vuole uscire, va bene? Certo, fino a quando, di nuovo, lo rallenta, e non sta parlando di fidanzamento entro il terzo appuntamento. Ha bisogno di giocare sul campo alcuni per ottenere le sue gambe di mare e scoprire la varietà di personalità là fuori – non solo il Cindys e l'anti-Cindy. E se l'Uno arriva davvero, ha bisogno di uscire per molto tempo – forse anni – per andare oltre la guarigione delle ferite, il dolore e le sfumature negative. Deve essere in grado di vedere la relazione con gli occhi ben aperti, di vedere la sua parte, e di vedere se è in grado di risolvere problemi in modi diversi dal suo approccio "taglia e fugge".

Se sei un rimbalzista e vuoi provare a farlo diversamente la prossima volta, inizia a prenderlo lentamente. Sperimenta di passare del tempo da solo. Cerca di capire la morale della storia della tua relazione passata.

È tempo di fermare il ciclo.

Solutions Collecting From Web of "L'appello e i rischi delle relazioni di rimbalzo"