L'ansia dei genitori può interferire con lo sviluppo sociale ed emotivo del bambino?

Laura (non è il suo vero nome), un avvocato di 32 anni, si blocca ogni volta che deve invitare un amico a incontrarsi per un drink, una partita a tennis o un film. "E 'stato così per tutto il tempo che posso ricordare-mi sento imbarazzante e scomodo chiamare qualcuno. Quindi, aspetto di essere invitato, o finisco di restare a casa. Forse ho l'ansia sociale … "

Mentre Laura si trova a proprio agio nelle situazioni interpersonali – brilla negli incontri professionali, naviga nei pranzi di lavoro e coinvolge gli altri nelle date e alle feste – Laura ha una difficoltà maggiore: non può iniziare nessun tipo di riunione. Questo la lascia a casa da sola quasi tutte le sere della settimana.

Che cosa causa a un adulto altrimenti competente di sentirsi incapace e persino immobilizzato quando si tratta di prendere il telefono per fare un piano? Nel caso di Laura, i suoi problemi sociali sono stati aiutati da una madre eccessivamente attenta che intendeva bene, ma ha lasciato scarse opportunità a Laura di affermare la sua indipendenza o pianificare le proprie attività. Quando Laura è arrivata al college, la prospettiva di fare piani sociali è rimasta così snervante, ha smesso di provare del tutto.

Overplanning per il tuo bambino può ritorcersi contro
Chi non è rimasto nei panni della madre di Laura, in cerca di una data di gioco o di organizzare una festa, ad esempio, solo per assicurarsi che la piccola carta da ballo di Johnny sia piena? Aiutare la vita sociale di un bambino è un'espressione comune dell'amore dei genitori, ma può ritorcersi contro.

"Se un bambino di dieci anni ha sempre pianificato il suo programma per lei, potrebbe non imparare mai a farlo da sola", dice Richard Hoetzel, MD, uno psichiatra adulto e bambino di New York City. In altre parole, quando tutto è sovraprodotto per un bambino, potrebbe non passare mai attraverso l'esercizio dell'apprendimento di abilità interpersonali cruciali che saranno importanti per il successo in età avanzata.

"I bambini che non devono mai avvicinarsi a un pari per chiedere un piano sociale, non hanno le stesse opportunità di altri per affermarsi socialmente. Non necessariamente sperimentano il rifiuto, o passano attraverso il processo di apprendimento di chi è un buon partner per loro, o chi è e chi non è un amico ", continua il dott. Hoetzel.

Il rifiuto può essere il taglio più gentile

Mentre proteggere il bambino dal rifiuto suona come un risultato desiderato, i genitori che cercano di farlo possono finire per interferire con l'acquisizione di una necessaria abilità di vita. Imparare a gestire il rifiuto è in realtà una parte importante dello sviluppo della personalità.

Sebbene lo sviluppo della personalità sembri complicato, ecco, in sostanza, come funziona: la personalità è modellata nel tempo, il risultato di ripetute interazioni tra neonati e bambini e i loro operatori sanitari. Un responsivo, sintonizzato sul genitore o sul caregiver aiuta lo sviluppo incoraggiando la comprensione e fornendo un mezzo per affrontare emozioni e pensieri (che si verificano spontaneamente), e situazioni che il bambino / bambino incontra nel mondo esterno. La reattività parentale include anche l'impostazione di limiti appropriati (un modo per guardarlo è che ogni "no" e ogni restrizione o vincolo aiuta a modellare e costruire il carattere di un bambino, e aiuta quella funzione del bambino nel mondo).

I limiti sono fondamentali per promuovere uno sviluppo del carattere sano, per essere sicuri, ma cosa c'entra tutto questo con la creazione di piani sociali? Molto, in realtà: ascoltare la parola "no" da un collega che sta rispondendo a un invito sociale, mentre deludente, potrebbe aiutare un bambino a capire che c'è un'altra persona con esigenze separate nell'equazione. La capacità di considerare i bisogni di un altro è molto importante per aiutare un bambino a costruire relazioni solide con familiari e colleghi.

E anche se sembra un controsenso, i limiti e il rifiuto possono effettivamente favorire lo sviluppo di una sana autostima – e il genitore che consente a un bambino di pianificare il proprio programma (almeno quando possibile) fornisce la struttura e l'opportunità per il bambino di sviluppare sana autostima, anche se crea la possibilità di rifiuto. Secondo il dottor Hoetzel, "Tutti i bambini si chiedono se altri come loro. Chiedere un piano sociale può effettivamente essere un'esperienza positiva, in quanto una risposta positiva da parte di un pari rafforza i sentimenti di piacere. "I sentimenti di piacere provengono da più tentativi di pianificazione sociale, che, nel tempo, forniscono un rinforzo positivo e portano allo sviluppo di sé sano -stima. I genitori che superano, quindi, potrebbero effettivamente negare ai propri figli le opportunità di ottenere feedback positivi dai colleghi.

I bambini devono imparare come essere soli

Alcuni genitori riconoscono che riempiono i programmi dei loro figli per l'ansia di permettere troppi tempi di inattività o tempo da soli. "Alcuni pianificano una miriade di attività e date di gioco perché sentono che un bambino impegnato è più felice o un bambino senza piani sociali è solo. Ma essere soli non è la stessa cosa di essere soli ", dice Ava Spector Kaplan, MS, educatrice nel sud-ovest della Florida. "A volte solo tempo solo il biglietto", continua.

Spector-Kaplan potrebbe essere su qualcosa – molti genitori pensano che sia più impegnato. Ciononostante, i bambini hanno bisogno di tempo da solo e tempo libero ogni giorno in modo che possano elaborare gli eventi quotidiani, risolvere problemi, rilassarsi, immaginare e giocare. Genitori che si lasciano prendere dalla propria ansietà di dare una gamba ai bambini (farà Jenny a fare la squadra? Jonny ha bisogno di pratica extra con la matematica?), Potrebbe davvero rendere i loro figli un disservizio a lungo termine sottoscrivendoli per attività su attività, e lezione su lezione, giorno dopo giorno.

I bambini piccoli non hanno effettivamente bisogno di attività ogni giorno della settimana. I bambini in età prescolare e i bambini delle scuole elementari fanno meglio quando hanno tempo e spazio per l'immaginazione correre in libertà. I bambini di questa età hanno bisogno di giochi di base come blocchi, bambole, auto e camion, pastelli e carta, burattini, abiti da vestire e pentole e padelle (leggi: non tecnologia) per stimolare la creatività e il gioco libero. E hanno bisogno di tempo per giocare in un modo senza ostacoli – non quindici minuti nel passeggino, in auto o in autobus tra attività strutturate.

Anche i bambini piccoli devono sviluppare la capacità di essere soli. Questo accade nel tempo quando prendono in carico un caregiver o le risposte di un genitore, atteggiamenti e limiti, e tutte queste identificazioni diventano parte e rimangono all'interno del bambino. Questo è uno dei modi in cui diventano più a loro agio nel mondo e apprendono che è un buon posto. E il bambino che è carico di attività quotidiane potrebbe non sentirsi mai a proprio agio con l'idea di stare da solo con se stesso o con pensieri o sentimenti spaventosi o travolgenti.

Che cosa fa sì che così tanti genitori superino i loro bambini, quindi, e si muovano al di sopra di loro in modi talvolta invadenti? Le ragioni sono probabilmente diverse quanto i singoli individui, ma diversi spiccano: i genitori ansiosi potrebbero voler dare ai bambini un vantaggio in una società competitiva, può sembrare più occupato, o possono avere difficoltà con la separazione e rinunciare al controllo. Quindi, caricano i loro figli durante le date e le attività, e questo li fa sentire come se fossero "bravi" mamme e papà.

Cosa puoi fare se senti la spinta per "l'elicottero" e la pianificazione eccessiva del programma di tuo figlio? Per prima cosa, fai un respiro profondo e un passo indietro, quindi prova a rilassarti. La prossima volta che Suzy ti chiede di programmare una data di gioco, incoraggiala a prendere il telefono e farlo da solo. La maggior parte dei bambini prosperano quando viene data l'opportunità di fare i propri piani. Molti hanno bisogno di meno aiuti da parte dei genitori, in realtà hanno molte più competenze di quelle riconosciute dai loro genitori.

[Mille grazie a AB che ha fornito un brillante gancio per questo post].

Solutions Collecting From Web of "L'ansia dei genitori può interferire con lo sviluppo sociale ed emotivo del bambino?"