L'amore non è l'unica cosa che possiamo aspettarci per renderci felici?

Intervista sulla felicità: Deborah Needleman .

Sono stato a lungo preoccupato per il tema della casa, dato che ho lavorato sul mio prossimo libro, Happier At Home.

Quindi, naturalmente, non vedevo l'ora di mettere le mani sul nuovo libro di Deborah Needleman, The Perfectly Imperfect Home: How to Decorate and Live Well. Deborah, ora caporedattore al WSJ. Magazine e creatore della sezione "Off Duty" del Wall Street Journal , è stato anche uno degli editori fondatori della famosa rivista in stile Domino, quindi non sorprende che il libro sia pieno di idee su come rendere la tua casa più bella.

Ma le parti che ho apprezzato ancora di più erano su come rendere la tua casa più confortevole, più serena e più accogliente. Oppure, come avrebbe potuto dire Gertrude Stein, eccitante e pacifica.

Il libro è pieno di bellissime illustrazioni disegnate a mano e idee utili e realistiche (oltre a molte citazioni, che adoro sempre). Alcuni dei miei preferiti:
– l'importanza dei "jollifiers"
– includere "qualcosa di inaspettato", come un'urna gigante o un dipinto appeso a cui non appartiene
– il mio preferito: "un po 'brutto". "Questo potrebbe sembrare contro-intuitivo, ma per creare una bella casa, hai bisogno di un po' di brutto".

Sapevo che Deborah era interessata tanto alla felicità quanto a casa quanto me, anche se attraverso una lente diversa, quindi ero molto desideroso di parlarle.

Gretchen: cos'è una semplice attività che ti rende più felice?
Deborah: stare di sera con la mia famiglia. (Ma come tutte le cose buone se le hai fatte tutte le volte, non sarebbero così speciali o carine.) I bambini sono molto utili per scuoterti da te stesso. È divertente e meraviglioso osservare i loro cervelli svilupparsi di fronte a te.

Cosa sai della felicità che non conoscevi a 18 anni?
So come badare alla mia felicità, perché mi conosco meglio, cosa mi piace e cosa no. È un tale sollievo non preoccuparsi più di quelle cose della vita che non mi rendono felice, sia che siano certe persone o situazioni o luoghi. Li evito senza il minimo senso di colpa, o se sento di dover essere in una situazione o intorno a qualcuno che non mi rende felice, sono molto consapevole che lo farò volentieri per la felicità di qualcun altro.

Capisco anche le mie mancanze, e mentre vorrei non averle, mi rende felice sapere finalmente come affrontarle. Ad esempio, ho imparato nel corso degli anni che sono più felice se non esco per due notti di fila – che comincio a cadere a pezzi quando sono fuori nel mondo troppo, senza tempi di recupero. Quando espongo socialmente o per conto del mio lavoro, ho bisogno di una quantità di tempo quasi uguale per ricomporre me stesso. (Mi fa sempre pensare alla legge di Newton che per ogni azione c'è una reazione uguale e contraria.)

Mi immagino come un gomitolo di corda, e uscire nel mondo disfa la corda, e poi ho bisogno di tempo per avvolgere la corda intorno alla palla. Altrimenti continuo a dipanarmi e finisco solo come un pasticcio di spago, piuttosto che qualcosa di solido. Vorrei non aver bisogno del tempo di recupero della vita o di dormire così tanto o di essere più competente in certe aree in cui sono irrimediabilmente carente, ma è un vero sollievo sapere e accettare queste cose e trattare con te stesso come sei . Uff.

Se ti senti blu, come ti dai una spinta di felicità?
Divento blu se non sono stato per un po 'intorno agli alberi, all'aria e al cielo. Mi sento davvero fortunato ad avere una vita in città e un posto nel paese che mi riporta a uno stile dumpty-dumpty. Il giardinaggio è la prima cosa di cui sono sempre stato appassionato. Lo adoro perché è bello e una battaglia largamente inutile contro il tempo, il tempo, le malattie e gli animali. Ma non c'è niente come un mazzo di fiori dal tuo giardino. Sono anche un fallito, ma un giardiniere vegetale completamente devoto, e le mie lattughe e verdure raramente hanno un sapore buono come quelle del mercato degli agricoltori, ma sono maledette.

Pateticamente e sfortunatamente per me, se mi sento blu, mi lascio credere che mi merito tutto il cibo che voglio. Poi, ovviamente, dopo che hai riempito la tua faccia di cibo di merda, sicuramente non hai fermato il blues. Non sono mai stato in grado di imparare ad agire sul fatto che so che me ne pentirò più tardi. Sono un fallimento senza speranza quando si tratta di quegli idioti pensieri di rimbalzo: lo voglio, lo rimpiango, prometto di non farlo di nuovo, lo voglio, lo rimpiango … ecc. Questa è la colonna sonora più noiosa, suonata più spesso nella mia testa.

Lavori per essere più felice?
A livello filosofico ho sempre cercato la felicità sopra ogni altra cosa. Non ho cercato denaro o successo o una carriera o un certo tipo di vita, ho cercato solo la felicità. Non sono cresciuto con l'ambizione o il desiderio di fare o essere nulla, né ho avuto particolari abilità, talenti o passioni. Ho avuto difficoltà a proiettarmi nel futuro oa immaginare o desiderare qualsiasi cosa per il futuro. Ho semplicemente cercato la felicità. Sembro così Zen, quando in realtà ero solo annoiato, apatico e non molto sicuro di sé, ma pensavo che la felicità fosse il fine del gioco: trovarlo e darlo.

Ora sono ambizioso, ma ancora, sono ambizioso di essere il migliore che posso, fare cose buone, non raggiungere alcun livello o spuntare nessuna casella. Quando Conde Nast ha chiuso la rivista che ho iniziato, non ho passato un minuto a rattristarmi per aver perso la mia connessione con quell'istituzione o per i benefici di essere un editore. Avevo il cuore spezzato come capo, dopo la scomparsa di un prodotto e un marchio abbiamo speso una grande quantità di energia per costruire, ma sapevo anche di essere stato fortunato ad aver avuto la possibilità di creare tutto.

Ricordo solo il giorno successivo che camminavo per la strada pensando che ora ho la mia libertà, andare in giro in una bella giornata e avere un altro capitolo della mia vita. Era come un regalo. (Certo, ho avuto il pagamento di separazione compensare altre preoccupazioni.)

Penso che tu debba sempre essere pronto ad avere quelle cose prese da te. Mi piace avere sempre un piano di riserva pronto, un piano di fuga. Anche se è solo una fantasia totale. Ho bisogno di sapere che la mia libertà è sempre mia.

Questo non è il caso per le cose che sono fondamentali per la mia vita: mio marito e i miei figli. Non riesco a immaginare la rottura di queste connessioni, anche se ciò è purtroppo sempre possibile.

Sei mai stato sorpreso che qualcosa che ti aspettavi ti rendesse molto felice, no o viceversa?
Non so se è un gioco di basse aspettative che ho iniziato a giocare quando ero giovane e con prospettive magre, ma non mi aspetto mai nulla che possa rendermi felice, e quindi sono solo sorpreso e felice quando lo fa. Ma come puoi aspettarti di tutto per renderti felice? Un bambino, un marito, un lavoro, una casa? Davvero il secondo in cui ti aspetti la felicità che hai distrutto qualcosa nella tua relazione con quella cosa. Mio marito mi ha reso felice così l'ho sposato. Non mi aspettavo che il matrimonio mi rendesse felice. Perché qualcuno dovrebbe pensare che il matrimonio li renderebbe felici? Volevamo avere dei figli, ma non li avevo, in modo che potessero rendermi felice o perché mi aspettavo che lo facessero. Ciò sarebbe ingiusto per loro. E come puoi aspettarti che un lavoro ti renda felice? Puoi sperare, naturalmente, e se lo fa, bene. La felicità arriva se sei aperto ad esso. Non si nasconde dietro le cose. "Sarò felice quando …" "Sarò felice se …" Quello è un difetto nella nostra logica. Non andare in profondità, ma l'amore non è l'unica cosa che possiamo aspettarci di renderci felici?

* Ero entusiasta di essere stato invitato a contribuire a Quarterly- "un servizio di abbonamento per cose meravigliose". Se ti iscrivi a Quarterly, ogni tre mesi (trimestrale), ricevi un regalo per posta; ti iscrivi alle scelte di una certa persona. Controlla!

* Unisciti alla conversazione di felicità su Twitter (@gretchenrubin) o sulla pagina di Facebook.

Solutions Collecting From Web of "L'amore non è l'unica cosa che possiamo aspettarci per renderci felici?"