L’amore è nell’aria: sei pronto?

3 passaggi cruciali per trovare l’amore e la felicità.

Pixels

Fonte: pixel

Ammettiamolo, ogni anno il giorno di San Valentino ruota intorno, e le nostre sensazioni a riguardo cambiano in base al nostro stato di relazione. Se siamo con qualcuno, è un giorno da festeggiare e impazzire: prenotare un tavolo nel nostro ristorante preferito o fiori e cioccolatini. Se siamo single, è un giorno di sofferenza e un costante richiamo alla nostra solitudine e al duro lavoro.

Nella mia pratica, questa settimana è interessante. Ho avuto clienti entrare e parlare delle loro relazioni gloriose e l’orgoglio e la gioia che accompagnano il tumulto di cercare di farlo funzionare. Ho anche parlato con altri per i quali le relazioni non hanno funzionato e sono un mistero completo. Singoli clienti che lottano con la solitudine e gestiscono le aspettative familiari e clienti sposati, alcuni di loro guardano a San Valentino come un giorno di celebrazione del duro lavoro che va insieme!

A volte entriamo e usciamo dalle relazioni e non sappiamo veramente (o capiamo) cosa ci stia facendo. Ciò che rende alcune relazioni click e gli altri non così tanto, o perché noi o qualcun altro si allontana o si rifiuta di farlo. È importante guardare a ciò che portiamo in tavola. E così, questo articolo parla meno delle altre persone e di più su di noi e prestando attenzione al nostro comportamento. Perché in realtà è tutto ciò che possiamo controllare! Qui ci sono tre cose cruciali da tenere a mente quando ti auto-introspetti:

1. Quanto sei responsabile e responsabile? Stai creando e stabilendo amicizie basate sulla fiducia e sulla comunicazione? Mantenete la vostra parola? Chiami quando dici che chiamerai? Il tuo partner può aspettarsi che si attenersi a ciò che dici? Sei fedele e fedele? Guardare al nostro comportamento in modo introspettivo può fare molto per non giocare il gioco della colpa o vedere noi stessi come la persona a cui le cose “accadono”, ma invece vedere il nostro ruolo molto attivo nelle cose. Quando ci stiamo frequentando o anche quando siamo in una relazione, questo è particolarmente importante perché nessuno vuole stare con un “fiocco”, o qualcuno che dice una cosa ma ne fa un’altra.

2. Cosa portate in tavola? A volte possiamo concentrarci molto su ciò che manca nell’altro. Non chiamano mai o non fanno abbastanza soldi, o sono troppo occupati con il loro lavoro, o non mostrano troppo affetto o sono noiosi. A volte possiamo concentrarci troppo sull’aspetto, il lavoro e lo sfondo di una persona. Le relazioni sono sull’equilibrio e siamo parte di questo equilibrio. Forse il tuo amico è ben collegato e ha sempre storie interessanti e forse sei divertente. Forse porti sofisticazione, ricchezza e gentilezza alla relazione e forse il tuo partner porta compassione, generosità e intelligenza. Tieni l’attenzione su di te e hai aspettative realistiche sul tuo partner. Non aggrapparti troppo furiosamente alla tua lista degli interruttori.

3. Quanto sei generoso con gli altri? In questo mondo pesante, auto-promuovente e social-mediatico, è facile dimenticare che anche altre persone hanno problemi e bisogni. Che non riguarda sempre noi e ciò che vogliamo. Quindi, prenditi il ​​tempo di lasciare parlare il tuo amico / partner per un cambiamento. Chiedi loro della loro vita, si interessano al loro lavoro o alla famiglia. Se tendi ad avere amicizie / relazioni unilaterali, è tempo di essere più di un “donatore”. Sviluppa un interesse per gli altri, di cosa sono entusiasti? Parla loro della loro roba. Conosci meglio loro. La tecnologia e i social media sono fantastici, ma i like e i commenti non ti portano compagnia e nemmeno i tuoi 1000 amici su Facebook. Chiama altre persone e connettiti con loro. Non aspettare sempre che le persone ti chiamino.

Per riassumere le cose, (e questo non è affatto un’impresa facile) lasciare che i riflettori siano puntati sugli altri, celebrare gli altri, complimentarsi con gli altri e le loro conquiste. Cerca il bene negli altri e soprattutto, sii gentile. E se trovi l’amore della tua vita intorno a San Valentino o no, mantieni il tuo senso dell’umorismo. Hai altri 364 giorni per lavorarci.

Solutions Collecting From Web of "L’amore è nell’aria: sei pronto?"