La vita e l'eredità di Abraham Maslow

La psicologia positiva è di moda in questi giorni – basta vedere quanti libri hanno "felicità" nel titolo. Studi su argomenti come la resilienza, il benessere e la gratitudine si sono fatti strada dalle riviste accademiche alle riviste mainstream. Più di 200 college e università negli Stati Uniti offrono corsi sul campo.

Questo interesse fiorente rappresenta un enorme cambiamento nella psicologia. Per decenni, l'enfasi sia nella teoria che nella pratica è stata la disfunzione, la patologia e la riparazione del danno emotivo. Poi, nel 1998, lo psicologo dell'Università della Pennsylvania, Martin Seligman, ha usato la sua posizione di presidente della American Psychological Association per promuovere lo studio scientifico della felicità e, successivamente, di prosperare.

Sebbene a Seligman sia attribuito il conio del termine psicologia positiva, l'idea di concentrarsi non su ciò che è sbagliato in noi, ma su ciò che è giusto con noi, è nato da un altro noto psicologo 40 anni prima: Abraham Maslow. Era noto per i suoi studi rivoluzionari sulla personalità e la motivazione, e i suoi concetti come auto-realizzazione, esperienza di punta e sinergia sono diventati parte del nostro linguaggio quotidiano. Un breve sguardo alla sua vita e eredità potrebbe rivelarsi utile.

Maslow è nato a New York, nel 1908, da genitori ebrei russi in difficoltà. Dopo aver dibattuto in due college dello Stato di New York, nel 1928 si trasferì all'Univerity of Wisconsin. Qui trovò il suo percorso accademico. Abe, come tutti lo chiamavano, decise di specializzarsi in psicologia per ciò che considerava la sua praticità e utilità sociale. Voleva una carriera che avrebbe "aiutato a cambiare il mondo" e non avrebbe mai smesso di credere che le scienze sociali potessero raggiungere questo obiettivo.

Durante gli anni '40, Maslow sviluppò la sua influente gerarchia di bisogni innati. Come professore al Brooklyn College, ha cercato di comprendere e spiegare tutte le motivazioni umane integrando tutti gli approcci esistenti incluso freudiano, adleriano, comportamentista e cognitivogestalt in una meta-teoria coesiva. Maslow sosteneva che ogni approccio aveva i suoi punti validi ma
non è riuscito a comprendere il grande quadro della personalità. Ha teorizzato che le persone sono motivate dai loro bisogni, che egli ha concepito come una piramide con cinque livelli, partendo dai bisogni fisiologici più basilari in basso e passando attraverso bisogni progressivamente più alti e più psicologici.

Durante la seconda guerra mondiale Maslow ha aperto la strada a un altro campo: lo studio di uomini e donne emotivamente sani e di alto livello: quelli che in seguito avrebbe definito auto-attualizzanti. Iniziando analizzando i tratti dei suoi amati mentori, l'antropologa Ruth Benedict e lo psicologo Max Wertheimer-Maslow sono diventati sempre più eccitati dalle sue indagini. Scrisse nel suo diario: "Penso all'uomo che si attualizza non come un uomo comune con qualcosa aggiunto, ma piuttosto come l'uomo comune senza nulla tolto. L'uomo medio è un essere umano con poteri smorzati e inibiti. "

Maslow ha intervistato molti adepti e ha scoperto con sorpresa che spesso hanno riferito di avere esperienze di picco nella loro vita: cioè momenti di grande gioia e soddisfazione. Sembravano i più psicologicamente sani, più frequenti erano questi momenti trascendenti. La maggior parte dei suoi intervistati non erano convenzionalmente religiosi. Tuttavia, spesso usavano un linguaggio che era quasi mistico nel descrivere le loro vette di felicità, solitamente legate ai sentimenti di realizzazione o alla vita familiare.

Nel 1954, Maslow pubblicò il suo libro di riferimento, Motivation and Personality. Ha sintetizzato quasi 15 anni di teorizzazione sulla natura umana, e lo ha catapultato al plauso internazionale. Il suo tono era audace e fiducioso: "La scienza della psicologia ha avuto molto più successo sul lato negativo che positivo … Ci ha rivelato molto sulle carenze dell'uomo, le sue malattie, i suoi peccati, ma poco sulle sue potenzialità, le sue virtù , le sue aspirazioni realizzabili o la sua salute psicologica. "Soprattutto in campi così pratici e in crescita come l'istruzione e la gestione aziendale, la visione ottimistica di Maslow sulla natura umana e sulla creatività suscitò un enorme interesse. Come capo del nuovo dipartimento di psicologia della Brandeis University, ha anche esercitato un'influenza internazionale nel portare i pensatori umanisti come Victor Frankl e DT Suzuki a tenere una conferenza davanti a studenti e docenti.

Durante gli anni '60, la carriera di Maslow è sbocciata. Gli imprenditori hanno chiesto il suo consiglio per motivare i propri dipendenti. Sulla costa occidentale, dove le nuove idee su quella che chiamava "gestione illuminata" stavano prendendo piede nel campo dell'alta tecnologia, il suo approccio al coinvolgimento dei dipendenti ebbe un impatto particolare. In quegli anni, Maslow rese popolare il termine sinergia per descrivere i gruppi di lavoro in cui il tutto è maggiore della somma delle sue parti. Quando i dipendenti sono stati incoraggiati a collaborare per massimizzare le loro forze personali attraverso attività interessanti e impegnative, Maslow ha previsto correttamente, la loro produttività e innovazione sarebbero aumentate.

Colpito da un grave infarto nel 1967, Maslow si trasferì con la moglie Bertha nella zona della Baia di San Francisco per il suo clima più mite. Nonostante la cattiva salute, ha continuato a scrivere, insegnare e consultare, e il suo impegno per il potenziale umano non ha mai vacillato. "Ho un forte senso di essere nel mezzo di un'ondata storica", ha scritto. "Tra centocinquanta anni, cosa diranno gli storici di questa epoca? Cosa era veramente importante? La mia convinzione è che … la "punta crescente" dell'umanità stia crescendo e prospererà ".

Maslow aveva ragione in una miriade di modi. Molto dopo la sua morte per un attacco di cuore nel 1970, le sue idee continuano ad avere un impatto e ispirare milioni in tutto il mondo. È stato un onore e un privilegio per me
scrivere la sua biografia e presentare la sua eredità duratura.

Copyright di Edward Hoffman, Ph.D.