La vita dopo il divorzio

Passare attraverso un divorzio può essere estremamente traumatico per tutte le persone coinvolte.

Le persone che si sottopongono al divorzio devono affrontare una varietà di problemi psicologici, tra cui un maggiore stress, minore soddisfazione di vita, depressione, aumento delle visite mediche e un aumento complessivo del rischio di mortalità rispetto a coloro che rimangono sposati. Oltre a perdere i benefici di un matrimonio felice, che può fungere da cuscinetto contro lo stress normale nella vita, c'è anche il processo di divorzio stesso. A seconda del luogo in cui le persone vivono e delle circostanze specifiche, il divorzio può essere un processo legale lungo e articolato che coinvolge la colpa reciproca e l'obbligo di testimoniare su molti dei dettagli più sordidi sul perché un matrimonio sia fallito. Aggiungere il trauma coinvolto nelle battaglie di custodia per i figli del matrimonio e l'intero processo di divorzio può essere un incubo per molte persone.

Un altro problema che circonda l'impatto emotivo del divorzio implica l'orientamento comunitario o il bisogno psicologico di prendersi cura degli altri. Le persone sposate (in particolare le donne) spesso traggono gran parte del loro senso dell'identità personale dal loro stato civile e dalla loro autoidentificazione come coniugi o genitori che provano un senso di responsabilità nei confronti di partner o figli coniugali. Ciò è particolarmente vero nelle culture più tradizionali che pongono una forte enfasi sul matrimonio e sulla famiglia. Di conseguenza, passare attraverso il divorzio può spesso costringere le persone a cambiare il proprio senso di sé e rendere il processo di divorzio particolarmente stressante.

Ma il divorzio avrà sempre un impatto negativo sulle persone coinvolte? Non tutti staranno peggio dopo il divorzio. Se non altro, il rischio di un risultato scarso sembra variare a seconda di quanto bene le persone siano in grado di far fronte al divorzio e di come fosse la vita matrimoniale prima che la coppia decida di separarsi. Mentre la maggior parte delle ricerche sulle conseguenze del divorzio si è focalizzata su fattori psicologici che possono portare a esiti negativi, gli studi che esaminano il motivo per cui molte persone sono spesso meglio seguire il divorzio non sono così comuni.

Un nuovo studio di ricerca pubblicato sul Journal of Family Psychology esamina l'impatto psicologico del divorzio come parte di uno studio nazionale sugli adulti di mezza età negli Stati Uniti. Il progetto Midlife negli Stati Uniti (MIDUS) è ​​uno studio longitudinale di oltre 7.000 uomini e donne americani intervistati in due "ondate" di dieci anni di distanza su vari fattori legati allo stile di vita, tra cui tratti della personalità, problemi emotivi, storia medica e soddisfazione della vita. Nello studio di divorzio condotto da Kyle Bourassa dell'Università dell'Arizona e dai suoi coautori, 1.639 partecipanti a MIDUS sono stati specificamente interrogati sullo stato civile e la soddisfazione coniugale, nonché sul modo in cui i partecipanti che hanno divorziato sono stati in grado di far fronte.

I risultati hanno mostrato che, rispetto ai partecipanti che sono rimasti sposati nel corso dei dieci anni di studio, gli adulti divorziati hanno riportato una minore soddisfazione della vita nel complesso. Questo rapporto era più forte per le donne, mentre la differenza nella soddisfazione della vita tra uomini divorziati e sposati era molto più piccola. Come previsto, il livello di soddisfazione della vita dopo il divorzio era direttamente correlato alla qualità percepita del matrimonio stesso. In particolare, le donne che hanno riferito di matrimoni poveri tendevano a fare molto meglio in seguito al divorzio in termini di soddisfazione della vita, mentre le donne che riferivano matrimoni di alta qualità spesso sperimentavano una minore soddisfazione nella vita dopo il divorzio.

Nel complesso, questi risultati di ricerca riflettono studi precedenti che dimostrano che gli uomini e le donne sposati tendono ad essere più felici delle loro controparti separate o divorziate, anche se questa è stata una prova maggiore per le donne rispetto agli uomini Le persone che hanno matrimoni scadenti spesso fanno molto meglio dopo il divorzio. Dal momento che questi matrimoni spesso comportano a volte verbali, e persino l'abuso fisico, il divorzio spesso è un sollievo dato che le persone colpite sono effettivamente in grado di andare avanti con le loro vite in seguito.

Ci sono ancora differenze culturali in termini di come vengono visti il ​​matrimonio e il divorzio, comunque. Per molte culture, il divorzio è considerato vergognoso, indipendentemente da quanto sia scarsa la qualità del matrimonio. Uomini e donne che hanno una visione fortemente tradizionale del matrimonio possono essere lasciati emotivamente devastati e possono considerare le loro vite essenzialmente esaurite. Ciò è particolarmente vero per le donne che spesso sopportano l'onere principale del divorzio nella maggior parte delle culture

Questi risultati di ricerca mostrano anche che uomini e donne sperimentano il matrimonio e il divorzio in modo diverso. Dal momento che le donne sono spesso più coinvolte emotivamente nelle loro relazioni rispetto agli uomini, l'impatto emotivo dei matrimoni problematici e del divorzio può essere anche maggiore. Ciò è particolarmente importante considerando che solo la metà di tutti i primi matrimoni dura oltre il ventennale, almeno secondo le statistiche statunitensi. Comprendere come il matrimonio e il divorzio possono influire sulla soddisfazione della vita può aiutare ad affrontare i bisogni psicologici di tutti gli interessati.

Per le coppie che intendono divorziare, è importante considerare il contesto generale, compresa la qualità effettiva del matrimonio, prima di decidere di porre fine alla relazione. Le persone che hanno divorziato per sfuggire ad abusi verbali ed emotivi possono effettivamente trovare le loro vite migliori a lungo termine, anche se ci sarà ancora uno stress a breve termine da affrontare. Gli operatori sanitari che si occupano di uomini e donne che hanno divorziato devono essere consapevoli dei problemi di salute che possono insorgere a causa di stress o depressione (specialmente negli uomini) e indirizzare i pazienti al counseling se necessario.

Come Kyle Bourassa e i suoi colleghi sottolineano nel concludere il loro studio, il divorzio è spesso stressante, ma l'impatto che ha sulla successiva soddisfazione della vita spesso dipende dal tipo di matrimonio che le persone avevano prima. Per molte donne, terminare un matrimonio cattivo spesso può essere la chiave per una vita migliore in seguito, anche se lo stress a breve termine che affrontano non è mai piacevole. Tuttavia, sia per gli uomini che per le donne, l'impatto sulla salute del divorzio è qualcosa che deve essere attentamente monitorato, sia dai familiari che dai professionisti del settore medico, per ridurre al minimo i problemi psicologici e il calo della soddisfazione della vita che spesso può seguire.

Sebbene sia possibile sopravvivere e prosperare in seguito al divorzio, la lotta per arrivarci è qualcosa che nessuno dovrebbe dover affrontare da solo. Insieme al sostegno di amici e familiari, le persone che hanno divorziato possono spesso aver bisogno di un counseling per gestire le conseguenze emotive del divorzio, sia in termini di stress a breve termine che di apprendimento su come procedere successivamente. Mentre il divorzio sta diventando sempre più comune in tutto il mondo, il dolore emotivo coinvolto è ancora molto reale. Imparare ad affrontare quel dolore e andare avanti può essere la chiave per una vita di successo.

Solutions Collecting From Web of "La vita dopo il divorzio"