La tua squadra è efficace?

Belongs to Fox Movies
Fonte: appartiene ai film di Fox

Potrebbe sorprendervi che un post sul blog sulle dinamiche di squadra porterebbe con un'immagine del personaggio più isolato nella letteratura americana recente. Dopo tutto, Mark Watney, creato da Andy Weir e che presto verrà portato sul grande schermo da Matt Damon, è l'unico essere su un intero pianeta – bloccato su Marte.

O è bloccato? La storia riguarda solo in parte la capacità di recupero di questo singolo individuo coraggioso. Piuttosto, è anche la storia di come è radicato nella sua struttura sociale più ampia, di come la squadra più piccola del suo equipaggio e la più grande squadra della NASA e la squadra ancora più grande di governi e individui in tutto il mondo raccolgano le loro risorse e si azzardino a salvalo.

Questa non è solo finzione. Nessuno è bloccato su Marte, almeno non ancora, ma è in programma la pianificazione di inviare astronauti reali e non fittizi sul pianeta, e la NASA si preoccupa un po 'di scegliere le persone giuste . Persone come Mark Watney, che non sono solo brillanti scienziati e in grado di sopportare le pressioni dei viaggi nello spazio, ma anche capaci di ispirare lealtà e fiducia nei loro compagni di squadra.

Ma, naturalmente, la NASA non è l'unica parte interessata a come meglio mettere insieme un gruppo di esseri umani per lavorare insieme senza intoppi per raggiungere un obiettivo condiviso. I CEO, gli allenatori della Division 1 e i capi delle truppe Girl Scout condividono tutti la stessa motivazione.

Quindi cosa dice la scienza delle qualità di una buona squadra?

Ciò che rende una buona squadra

Il primo e forse il più importante passo è la selezione di persone che formeranno una buona squadra; le cui abilità si integrano piuttosto che duplicarsi a vicenda, che sono in grado di comunicare in modo chiaro e divisione del lavoro senza difficoltà, e che condivideranno il piacere di lavorare insieme.

Courtesy of CNN.com.
Fonte: per gentile concessione di CNN.com.

Mary Shapiro, professoressa di pratica presso la School of Management presso il Simmons College, ha passato decenni a studiare come le persone lavorano in team e ha scoperto che, forse non sorprendentemente, tutti noi ci avviciniamo al lavoro di squadra in modo leggermente diverso. Portiamo i nostri pregiudizi nel team – nel modo in cui comunichiamo, in che modo divideremo il lavoro e in che modo valutiamo i contributi degli altri. Vedi se riesci a riconoscere te stesso o i tuoi compagni di squadra passati nelle descrizioni sottostanti.

Shapiro sostiene che le persone nei team differiscono principalmente in termini di due dinamiche. In primo luogo, in che modo le persone si concentrano sul compito . I lavoratori focalizzati sulle persone amano lavorare con gli altri, sono socievoli e chiacchieroni e divulgano i dettagli personali, giudicano le persone in base alle loro relazioni con loro, e sono più liberi ed emotivi nel loro processo decisionale e nel flusso di lavoro. I lavoratori focalizzati sul compito , d'altro canto, preferiscono lavorare da soli, giudicare le persone sulla base del lavoro svolto, valutare la puntualità e le liste chiare e sono più analitici e logici nel processo decisionale e nel flusso di lavoro.

La seconda dinamica si riferisce a come una persona è orientata verso il futuro . Le persone focalizzate sul presente rimangono nel momento; prendono il loro tempo per considerare tutti i dettagli, sono pazienti con se stessi e gli altri, tendono a pensare alle cose prima di parlare, a sottostimare piuttosto che a esagerare le possibilità, e non amano "precipitarsi nelle cose". Persone orientate al futuro , in contrasto, amore, rischio e cambiamento, a volte sono espliciti al punto di impazienza, pensate mentre parlano, a volte esagerate, e godetevi la scarica adrenalinica di balzare in avanti alla possibilità successiva.

Pep News
Fonte: Pep News

Come puoi immaginare, alcune di queste variazioni porteranno a interazioni di lavoro fluide e alcune a conflitti. Se si combina una persona orientata al compito, orientata al presente (che ama lavorare su dettagli attuali e oggettivi, con riunioni pianificate e dove possono scrivere cose in anticipo) e una persona orientata al futuro orientata al futuro (che gode di emozioni , grandi immagini, interazioni estemporanee), saranno in un vicolo cieco in cui hanno difficoltà a capire come funziona l'altro o cosa ha bisogno dell'altro.

Allo stesso tempo, i progetti possono beneficiare della combinazione di alcuni di questi tipi di personalità. Se nella tua squadra ci sono solo persone focalizzate sul compito e orientate al presente, allora non c'è nessuno che possa innovare, pensare in grande sulle possibilità. D'altra parte, se si trascura di includere alcuni lavoratori incentrati sulle persone, non c'è nessuno che possa rafforzare il rapporto e il cameratismo e assicurarsi che tutti i bisogni siano soddisfatti.

"Scooby Gang" by FanPop. Wait, which Scooby Gang did you THINK I meant?
Fonte: "Scooby Gang" di FanPop. Aspetta, quale Scooby Gang hai pensato PENSIAvo?

L'ideale che cerchi è una Scooby Gang, dove i membri del team non solo contribuiscono con abilità tecniche che si completano a vicenda e aggiungono qualcosa di nuovo alla squadra, ma anche in cui ogni membro del team fornisce parte delle dinamiche fondamentali che si muovono la squadra in avanti, che si tratti del Grande pensatore, del custode, del pianificatore di dettagli e così via.

Ciò che fa funzionare bene una squadra

Quindi hai radunato la tua squadra, con una buona miscela di lavoratori complementari. Quali sono alcuni principi che puoi seguire per essere sicuro che funzionino bene insieme?

La ricerca sugli interventi di squadra mostra che i corsi di gruppo e gli esercizi di team building migliorano l'efficacia del team. Queste attività vanno dalla definizione degli obiettivi di gruppo a specifici negoziati di conflitto a attività volte ad amplificare la fiducia e l'interdipendenza.

Alcune attività sembrano ben progettate per costruire team – per rafforzare le interazioni interpersonali e la fiducia, per chiarire i ruoli e risolvere i problemi. Altri sembrano ben progettati per addestrare i team – identificare le competenze e le conoscenze di ogni membro del team e far capire loro come interagiranno nel processo di lavoro di squadra, e forse anche farli praticare su problemi campione.

Ma – e questo è un grande ma – la ricerca mostra che solo alcuni di questi interventi sono efficaci, e l'uso di altri può effettivamente danneggiare le dinamiche di squadra. Quindi, prima di implementare qualcosa che ricordi il tuo insegnante di ginnastica scolastica, controlla alcuni dei riferimenti che ho incluso di seguito per interventi efficaci.

Ritorno al futuro

Quindi, tornando agli astronauti e alle donne spaziali, su cosa stanno lavorando gli psicologi che lavorano con la NASA?

Come ci si potrebbe aspettare, stanno pianificando alcuni approcci tecnologici piuttosto avanzati per la gestione del team. Mentre gli astronauti saranno isolati, suggeriscono il rilevamento automatico dei guasti nelle dinamiche di squadra che poi determineranno l'implementazione degli interventi. Come diavolo potrebbero farlo, stai pensando? Usando alcune delle tecnologie innovative di cui ho parlato qui, essenzialmente sfruttando la tecnologia indossabile per monitorare variabili come la frequenza cardiaca e la sudorazione della pelle durante le reazioni interpersonali. I cambiamenti allarmanti dalle linee di base preregistrate potrebbero avvisare un programma per computer di inviare un messaggio o utilizzare un programma di team building per gli individui o le parti stressate.

Ma nonostante tutta questa scienza rigorosa e richiede il monitoraggio e l'automazione di ogni ultimo elemento delle interazioni interpersonali, ci sarà sempre un po 'di mistero per i migliori team di lavoro. Qualche connessione ineffabile e senso di fratellanza. Una tale connessione può motivare il capitano di una nave a sfidare il comando della NASA e girare su Marte, rischiando la vita e l'arto dell'equipaggio per il bene di un membro della squadra.

Ulteriori letture

Guida di Harvard Business Review a Leading Teams (Mary Shapiro).

C'è una scienza per questo: interventi di sviluppo di gruppo nelle organizzazioni (Marissa Shuffler, Deborah DiazGranados, Eduardo Salas, Current Directions in Psychological Science).

Squadre in Esplorazione spaziale: una nuova frontiera per la scienza dell'efficacia della squadra (Eduardo Salas, Scott Tannenbaum, Steve Kozlowski, Christopher Miller, John Mathieu, William Vessey, Current Directions in Psychological Science).

Solutions Collecting From Web of "La tua squadra è efficace?"