La tua personalità sul posto di lavoro è fuori dall'ordine (di nascita)?

L'ordine di nascita entra e fuori moda nella psicologia accademica, ma è un favorito perenne nella psicologia popolare. Time Magazine ha recentemente pubblicato una cover story sulle implicazioni generali dell'ordine di nascita e USA Today ha pubblicato un articolo sull'impatto della struttura di pari livello sulla leadership aziendale.

La ricerca accademica ha dimostrato che le previsioni accurate sulla personalità possono essere fatte in base all'ordine di nascita (se una persona è primogenita, secondogenita, media o unica o gemella). Tuttavia, l'ordine di nascita è una variabile spesso trascurata sul posto di lavoro e raramente viene presa in considerazione nelle decisioni del personale.

Nel suo libro del 1996, Born to Rebel, il professor Frank Sulloway del MIT utilizza la struttura della psicologia evolutiva per spiegare perché la rivalità tra fratelli e le strategie per ottenere risorse emotive, fisiche e intellettuali dai genitori durante l'infanzia sono determinanti critiche della personalità adulta. Secondo questa teoria, la rivalità tra fratelli è il tipo più diretto di competizione nell'evoluzione, e le personalità si formano quando i fratelli si sforzano di occupare e difendere diverse nicchie all'interno della famiglia per sopravvivere. Sebbene Sulloway non citi studi incentrati sul mondo degli affari, è possibile fare inferenze basate sulle sue scoperte generali e trovare supporto aneddotico per queste inferenze.

Da bambini, i primogeniti si sforzano di emulare e compiacere i loro genitori, e spesso dominano e si prendono cura dei loro fratelli più piccoli. I genitori tendono a delegare la responsabilità ai primogeniti, che si identificano con i loro genitori e con autorità. Pertanto, rispetto ai loro fratelli più piccoli, i figli primogeniti tendono ad essere più estroversi e fiduciosi, più conformisti e conservatori, più coscienziosi e inclini al mondo accademico, e più dominanti e autoritari.

I primogeniti, sovra rappresentati tra amministratori delegati e leader politici, sono probabilmente relativamente più a proprio agio e di successo in situazioni in cui possono eseguire all'interno di una struttura esistente, sfruttando il loro orientamento al conseguimento per incrementare le imprese e la loro attenzione ai dettagli per garantire il controllo della qualità.

Un esempio di un primogenito ambizioso e di successo è Leonard Lauder di Estee Lauder, che ha rilevato una piccola azienda dai suoi genitori e ha usato un approccio disciplinato per trasformarlo in una delle più grandi aziende cosmetiche del mondo.

È probabile che i primogeniti siano meno a loro agio in situazioni che richiedono cambiamenti radicali o innovazioni, in team autogestiti in cui i ruoli e lo status sono fluidi e ambigui o in incarichi espatriati in cui devono adattarsi a una cultura straniera.

Inoltre, i primogeniti possono essere a disagio quando sono tenuti a lavorare in ruoli subordinati. Un caso emblematico è Michael Ovitz, che non ha avuto successo in Disney in parte perché non era in grado di lavorare come numero due di Michael Eisner. Poiché i figli secondogeniti entrano in un sistema familiare in cui la prima nicchia è già stata presa, il loro incentivo è quello di essere diversi e di creare la propria nicchia.

I figli secondogeniti, rispetto ai fratelli più grandi, tendono ad essere più flessibili e aperti a nuove esperienze, più empatici e altruisti, più creativi e innovativi, più ribelli, liberali e interessati alle culture straniere e più interessati alla giustizia e all'equità . Gordon Moore di Intel e Lou Gerstner di IBM sono due esempi di nati successivi che sono stati in grado di sfidare il settore o lo status quo aziendale e trasformare le loro organizzazioni al fine di adattarsi ai rapidi cambiamenti.

Perché da bambini hanno meno da perdere prendendo rischi, i secondogeniti tendono anche ad essere più a loro agio nel correre rischi, così come George Soros, il manager di hedge fund di grande successo che ha fatto fortuna facendo scommesse audaci, come la sua scommessa da $ 10 miliardi contro l'inglese Pound all'inizio degli anni '90. Dato che sono più interessati alle culture straniere, è probabile che i parenti siano più a loro agio negli incarichi internazionali. Il fratello minore di Leonard Lauder, Ronald, cercò una carriera al di fuori degli affari di famiglia e prestò servizio come ambasciatore in Austria.

Fratelli di mezzo, che non hanno il predominio dei primogeniti e il più alto grado di attenzione riservato agli ultimi nati, si trovano in una situazione precaria e quindi devono imparare ad essere diplomatici e politici per ottenere la loro strada. Rispetto ai loro fratelli, i bambini di mezzo tendono ad essere più diplomatici e politicamente competenti, e bravi a negoziare e scendere a compromessi.

Carly Fiorina, che inizialmente ha trionfato nella fusione altamente politica e controversa di Hewlett-Packard e Compaq, è un esempio di un bambino di medio livello di successo che è stato in grado di riunire i collegi elettorali più disparati, anche se non è stata in grado di mantenere il suo ruolo di guida dopo la fusione.

Solo i bambini tendono ad assomigliare ai primogeniti e sono orientati al risultato e motivati ​​a compiacere i loro genitori. Ad esempio, Jack Welch descrive spesso quanto il suo genitore della classe operaia sia stato una delle principali fonti di motivazione per tutta la sua carriera.

I gemelli sono più simili e hanno un minore grado di rivalità tra fratelli rispetto agli altri fratelli e, quindi, possono somigliare ai primogeniti, ai figli di mezzo o ai fratelli più piccoli, a seconda di quanti fratelli più grandi o più piccoli hanno.

Vale anche la pena considerare, è il rispettivo ordine di nascita di partner o membri di una squadra. Una partnership di successo potrebbe coinvolgere un parente che crea una nuova visione innovativa e un primogenito che esegue secondo questa visione. Bill Gates e Steve Ballmer forniscono un buon esempio di tale collaborazione.

Ci possono essere delle eccezioni al modello generale di ordine di nascita e personalità. Variabili moderatrici come genere, temperamento, caratteristiche fisiche, classe socio-economica, dimensione della famiglia e grado di conflitto tra fratelli e genitori possono alterare l'impatto di base dell'ordine di nascita sulla personalità. Ad esempio, i fratelli primogeniti che hanno un alto grado di conflitto con i loro genitori possono ribellarsi e assumere certi attributi che di solito sono associati ai fratelli più piccoli, ei loro fratelli più piccoli possono assumere attributi solitamente associati ai primogeniti.

Un altro esempio di un modo in cui l'ordine di nascita può fallire come un predittore di comportamento è se il fratello primogenito è disabile o timido, il fratello più giovane può assumere alcune caratteristiche di personalità primigenia. Matrimoni multipli e fratellastri e fratellastri possono anche avere un significativo effetto moderatore sulla relazione tra ordine di nascita e personalità. In conclusione, ci sono differenze coerenti e durature nella personalità tra persone che hanno occupato nicchie diverse nelle loro famiglie.

Mentre l'ordine di nascita potrebbe non essere un predittore infallibile di atteggiamenti o comportamenti sul posto di lavoro, non ci sono predittori infallibili di rendimento lavorativo.

Per ulteriori informazioni sulle implicazioni dell'ordine di nascita sulla leadership aziendale, vedere questa presentazione.

Sarei interessato ad ascoltare dai lettori di questo blog – nella vostra esperienza, voi ed i vostri colleghi di lavoro si adattano ai modelli generali di ordine di nascita sul posto di lavoro?

Solutions Collecting From Web of "La tua personalità sul posto di lavoro è fuori dall'ordine (di nascita)?"