La tua fede nuziale: cosa fare con esso quando il matrimonio finisce

Un’indagine su 400 donne rivela i modi ingegnosi con cui gestivano i loro anelli.

Qual è il significato di una fede nuziale? Come simbolo universale, quelle poche once di metallo prezioso e pietra preziosa sono sovraccariche di significato. L’hai ricevuto in un momento cruciale, il cuore della tua relazione, quando eri pieno di amore, eccitazione e attesa. E ogni giorno dopo, ogni momento, se indossi costantemente il tuo anello, ha segnalato la tua posizione come moglie e come qualcuno che è amato. Il tuo anello ha proclamato un fatto primario della tua identità – sei sposato.

 AbElena/Shutterstock

Fonte: AbElena / Shutterstock

Per alcune donne, una fede nuziale ha un significato sacro. Rappresenta la promessa pronunciata durante la cerimonia del matrimonio: amare, onorare, rispettare, proteggere per sempre. Rappresenta un’alleanza. L’anello assorbe questo significato e lo irradia continuamente.

Per gli altri, la bellezza dell’anello esprime la bellezza dell’amore che la circonda. Il fatto che sia un piacere per gli occhi riempie il tuo cuore di gioia. L’anello stesso è fantastico da possedere. Ne sei fiero. Ti rende felice.

Tuttavia per altri ancora, il suo significato principale è il messaggio che trasmette al mondo. Hai compiuto una delle pietre miliari della vita – sei parte di qualcosa di più grande – una famiglia. Quando incontri qualcuno di nuovo, guardano la tua mano sinistra e istantaneamente sanno che sei sposato. Il tuo anello lo dice – tu non sei solo.

Con tutto ciò che le donne subiscono alla fine di un matrimonio, in particolare se la separazione non era la loro scelta, la decisione su cosa fare dell’anello è spesso una lotta. Volevo sapere di più su come le donne si sono comportate diversamente, quindi ho inviato un sondaggio alla comunità di Runaway Husbands e ragazzo, ho ricevuto una risposta! È una questione importante e le donne volevano raccontare la loro storia.

Le quattrocento donne che hanno risposto al sondaggio sono state lasciate da meno di sei mesi a più di cinque anni, con la maggioranza rimasta da due a cinque anni fa. Il novantadue per cento ha rimosso la propria fede, ma non tutti gli otto per cento che indossavano ancora erano sposati da matrimoni che si sono conclusi di recente, alcuni erano anche cinque anni o più.

La maggior parte delle donne rimuove il loro anello quando diventa chiaro che il matrimonio è finito indipendentemente dal loro status legale, ma alcune donne scelgono di continuare a portare il loro anello fino a quando il divorzio legale effettivo non è stato completato. Ecco un esempio tratto dalle risposte al sondaggio:

Mi considero sposato fino a quando non sono divorziato (sono un cattolico praticante). Allo stesso tempo, probabilmente rimuoverò il mio anello (non l’ho mai rimosso in quarantadue anni, quindi non si stacca facilmente!) Una volta che sono legalmente separato.

Ed ecco un esempio di qualcuno che sente il sacro impegno che indossa l’anello rappresenta:

Indosso i miei anelli perché sono sposato agli occhi di Dio e della legge. Volevo che gli anelli fossero un simbolo pubblico e personale dell’alleanza tra me e mio marito. Non so a che punto li toglierò.

E un altro con una svolta in più:

L’ho indossato fino a quando il divorzio è stato finalizzato. L’ho indossato per dimostrare un punto in cui credo nel matrimonio, non volevo il divorzio e sapevo che probabilmente avrebbe reso lui e la sua puttana arrabbiati.

La maggior parte delle donne ha rimosso l’anello e lo ha riposto in una scatola di gioielli perché la fine del matrimonio lo ha prosciugato di significato. All’interno della comunità dei Runaway Husbands, i mariti spesso bruciano i loro ponti mentre lasciano il matrimonio, dicendo alle loro mogli che non li hanno mai amati veramente e che il matrimonio è stato un falso. La decisione di rimuovere l’anello indica l’accettazione che la relazione è davvero finita.

L’ho rimosso perché simboleggiava qualcosa di bello e indistruttibile. Significava che ero amato, protetto, onorato, rispettato e curato. Mio marito non aveva nessuno di quei sentimenti per me e indossandolo, mi sentivo come se non volessi mancare di rispetto al significato dell’anello.

Abbiamo inciso “per sempre e sempre” sui nostri anelli e ho indossato quell’anello per 36 anni credendo in ciò che diceva. Mio marito decise, da solo, in quello che sembrava un momento, che non sarebbe stato per sempre. Quell’anello non rappresenta più un amore e un rispetto che durano per sempre e quindi l’ho tolto. È tornato nella scatola in cui è arrivato.

E alcune donne hanno agito, usando l’anello per fare un punto:

  • Dopo che mi sono reso conto che se n’era andato per sempre, l’ho buttato nella spazzatura.
  • L’ho rimosso e l’ho lanciato al mio ex-marito per aver infranto i nostri voti nuziali.
  • L’ho gettato in un canale non lontano da casa mia. In realtà è stato bello farlo.

Alcune donne hanno risolto il dilemma su come mantenere il bellissimo anello che amavano quando faceva male a guardarlo trasformandolo in qualcos’altro, in un certo senso, ne parlavano come proprietà. Diverse donne hanno parlato di aver ridisegnato l’anello:

Ho reimpostato i miei diamanti con anello di fidanzamento e i miei 10 ° anniversario in un anello favoloso che indosso ancora. Perché tutti quei diamanti dovrebbero stare nella cassetta di sicurezza? Valgo un anello favoloso.

Ho avuto l’oro fuso e trasformato in un anello con una croce e il mio diamante è stato messo nel mezzo. Ho aggiunto pietre di ametista attorno al diamante e all’interno dell’anello, ho fatto incidere il gioielliere sul detto “Con Dio, tutto è possibile” per ricordare a me stesso che non sono solo, che Dio sta camminando proprio accanto a me. Indosso l’anello sul mio dito nuziale quindi il mio prossimo ostacolo più grande è spostarlo nell’altra mano.

Un bel po ‘di donne hanno parlato di salvare l’anello per le loro figlie in seguito o di darlo a un figlio che si aspettava un bambino in modo che potesse darlo alla sua ragazza.

Ho tolto il mio anello perché volevo tagliare la cravatta a un marito che fondamentalmente mi ha lasciato senza alcun aiuto o rimorso emotivo o finanziario. Chi vuole indossare un simbolo legato a qualcuno che fondamentalmente è egoista e pensa solo a se stesso? Ho finito per dare il mio anello (bellissima fascia di quadri) alla mia preziosa nuora. Il mio anello sembra meraviglioso su di lei! Lontano dagli occhi, lontano dal cuore!

Diverse donne hanno parlato della stigmatizzazione di essere single o divorziati e di come si sono vergognati di non indossare un anello:

L’anello ha significato molto per me. L’ho rimosso subito ma ho nascosto la mia mano sinistra vuota al pubblico il più possibile. Mi imbarazzava essere indesiderato.

L’ho indossato per un po ‘soprattutto a causa dello stigma di non averlo acceso (ero incinta quando se n’è andato). Poi l’ho tolto perché mi sembrava una bugia.

L’ho rimosso immediatamente. Perché dovrei voler indossare un simbolo di una relazione che non esisteva più? È stato difficile, e per molto tempo mi sono sentito come se tutti guardassero il mio dito nudo e mi giudicassero come qualcuno che era divorziato o non si era mai sposato, cioè un fallimento.

Alla fine, molte donne hanno parlato della vendita o della pegno del ring e di aver fatto buon uso del denaro:

  • L’ho venduto per comprare regali di Natale per i miei figli.
  • L’ho venduto e ho usato i soldi per fare un viaggio per ragazze in Europa!
  • Dopo alcuni anni, l’ho dato al Bridge, un negozio di rivendita di donne maltrattate.
  • Ho dovuto impegnare per mantenere un avvocato.
  • Li ho venduti in contanti e li ho usati per rinnovare il mio bagno.
  • L’ho venduto e ho messo i soldi per un acconto su una nuova casa.
  • Ho venduto l’anello per il cibo e l’alloggio per la famiglia quando un mese era davvero brutto.
  • Venduto quest’estate e comprato un biglietto per Hamilton. Vale ogni centesimo!

L’ultima parola va a una donna con un messaggio che tutti dobbiamo prestare attenzione:

L’ho venduto e con i soldi, un amico che è un orafo mi ha fatto un nuovo anello. Con questo anello, ho fatto un voto: ama sempre e sii fedele a me stesso.

Condividi la tua storia della fede nuziale qui sotto nei commenti. Quali sono stati i tuoi pensieri riguardo alla rimozione del tuo anello alla fine del tuo matrimonio?

  • Smettila di essere così difensivo!
  • Lo amo, ma ho bisogno di qualcun altro, anche
  • Steve Yarbrough: riflessioni su una vita di attesa
  • The Naked Truth About the Wives of Tall Men
  • La regola sorprendente n. 1 per far funzionare la tua famiglia
  • In che modo Love Affect Happiness?
  • Manuale di istruzioni per despoti e dittatori: 7 passaggi per aumentare la potenza
  • Come rimanere in salute anche se mangi cianfrusaglie, fumo, salti di esercizio e bevande alcoliche
  • Progettare la tua vita, dall'interno verso l'esterno
  • Hurt Locker: trattamento del trauma nel corpo e dell'esperienza PTSD
  • Mid-Life Crisis: Wisdom di Raymond Carver, Steinbeck e Altro
  • Cosa sarebbe successo se il matrimonio avesse avuto una fine naturale?
  • Gestire il cinico interiore
  • Finalmente il baccelliere troverà "The One"?
  • Medico guarisci te stesso
  • Logica ed emozione
  • Il potere della sana vergogna
  • Devi comprare una casa da amare dove vivi?
  • Scegliere di essere senza figli
  • Brain Changer 3: con un piccolo aiuto dai nostri amici
  • Chiedendo le tue domande principali sulla data
  • Dovrei lasciare questa persona?
  • Rimettendo il Sé nell'autostima
  • Bickering è abbastanza per definire la tua relazione?
  • Chi inizia il divorzio più spesso?
  • Persone estremamente sensibili e processi decisionali
  • 50 tonalità di nero
  • The Wisdom of Spontaneity (Part 2)
  • Hai bisogno di aiuto con il tuo rapporto?
  • Come cercare Scopo con meno ansia
  • Amore, connessione umana e riforma sanitaria
  • La Disney ha perso la sua direzione da "normalizzare" gli omosessuali?
  • Incontra i Tofani: un matrimonio forte nonostante la demenza
  • Il coniuge del caregiver
  • Gestire il cinico interiore
  • Sesso, evoluzione e il caso dei poligami scomparsi