La tua dedizione ti tiene incollato?

Jack Moreh/Stockvault
Fonte: Jack Moreh / Stockvault

Hai un sogno che ti chiama ma non puoi sceglierlo ora perché 1) potresti fallire, 2) l'economia è traballante, 3) hai i bambini a cui pensare, 4) non sei sicuro che sia la tua vita scopo, ecc. ecc. ecc.?

Ho appena trascorso una settimana a Mosca, in Russia, per insegnare le tecniche di coaching. La maggior parte delle sessioni di pratica si concentrava sul coaching di qualcuno che semplicemente non poteva fare ciò che volevano veramente fare a causa di una delle scuse sopra menzionate.

Trovo interessante il fatto che molte delle sessioni che insegno in tutto il mondo siano piene di persone che vogliono essere istruite sullo stesso problema. Non solo trovano abilmente modi per rendere il loro desiderio sbagliato, ma è sempre stato colpa di qualcuno o di qualcos'altro che non possono andare avanti.

La grande domanda si riduce sempre a "Chi sta prendendo la tua decisione? La società, i tuoi genitori, o il guidatore di schiavo, temerario, critico nella tua testa? "La tua dedizione a quello che hai è solo una scusa per stare al sicuro?

Ho sentito persone dire, "Non posso lasciare il mio lavoro ora perché farebbe male alla squadra." O, "Non posso spostare la famiglia in una nuova città per un ottimo lavoro perché li turberà troppo. "Trovano ragioni per evitare di parlare con i loro capi, i loro mariti / mogli o amici su ciò che vogliono veramente fare, usando la scusa di far turbare la gente o distruggere le loro vite, anche se stanno lentamente distruggendo la loro.

Nel libro The Practice of Presence , Patty de Llosa scrive: "Alla fine, la mia dedizione a" tenere unita la famiglia "mi ha portato a malattie, depressione e molta sofferenza prima che potessi separarmi da mio marito e ricominciare la vita". 1 Prosegue descrivendo ciò che ha appreso del mito della famiglia dallo psicologo James Hillman, che tenere insieme la famiglia non è sempre l'opzione migliore, e probabilmente dannosa per la salute psichica dei bambini. La scusa impedisce alla persona in difficoltà di parlare di problemi e sogni. Il risentimento porta ad una rottura del rapporto che non mantiene comunque la famiglia insieme.

Le persone cambiano. I sogni cambiano Quali sono i cambiamenti importanti. Non è colpa tua se il lavoro o la relazione non si avverano più, ma non parlare dei tuoi bisogni non li farà andare via.

Mia madre era sempre arrabbiata. Non è stato fino a quando ero in terapia cercando di affrontare le mie difficoltà di relazione che ho capito che la sua rabbia ha portato alla mia paura dell'intimità. Aveva abbandonato i suoi sogni da bambina a suo fratello perché aveva bisogno di una carriera mentre poteva trovare un uomo che la sostenesse. Poi si è sposata e ha avuto una famiglia istantanea da curare. Il suo risentimento latente era tangibile fino a quando il morbo di Alzheimer la devastò. Ora mi chiedo se abbia mai detto a mio padre di cosa aveva bisogno, o ha semplicemente interpretato la brava moglie.

La mia esperienza mi ha fatto chiedere: "È meglio avere una madre arrabbiata in una famiglia, o una madre che non è sempre lì perché sta perseguendo con fervore i suoi sogni?" Mi sarebbe piaciuto avere mia madre come modello . Ci saranno sempre discussioni su ciò che è la cosa giusta da fare, ma credo che creare un ambiente di speranza e felicità sia meglio di quello di rabbia e risentimento.

Non sto sostenendo che oggi lasci il lavoro o il matrimonio. Non penso che prendere decisioni di vita basate su ciò che non vuoi più sia sufficiente. Hai ancora bisogno di dare una visione della vita che vuoi creare e un piano per arrivarci. Eppure il piano dovrebbe essere quello che puoi negoziare e iniziare oggi, anche se i primi passi sono piccoli. Potresti leggere un libro, conversare con qualcuno sulla direzione che vuoi seguire, o iscriverti a un corso per avviare un'attività. Fai qualcosa per farti sentire movimento nella tua vita. Questo ti aiuterà a liberare parte del tuo risentimento e del tuo soffocamento.

Se invochi il coraggio di apportare un cambiamento significativo nella tua vita, c'è una buona probabilità che le cose siano difficili e ti interroghi sulla tua scelta prima che il percorso migliori. Eppure la maggior parte della gente atterra in piedi sia che salti o cadano. Potresti anche scoprire che una sola scelta era solo un passaggio al successivo, mentre crei molti capitoli nella tua vita.

Indipendentemente dal cambiamento del lavoro, della carriera o della relazione, ecco alcune domande per aiutarti a risolvere la tua indecisione:

  • Qual è il mito che stai dicendo a te stesso? Qual è la scusa per rimanere continui a ripetere?
  • Anche se non sai cosa vuoi invece, quali passi ti aiuteranno a sentire che stai andando avanti?
  • Chi ti lascerà parlare dei tuoi sogni senza giudizio? Assicurati di avere qualcuno che starà al tuo fianco e con te, qualunque cosa tu decida di fare.
  • Quali forze interiori puoi invocare? Ricorda un momento della tua vita quando hai realizzato qualcosa di cui eri fiero. Quali caratteristiche interiori hai invitato a fare in modo che ciò accada? Eri coraggioso, determinato, creativo, curioso, fiducioso (aveva fede), avventuroso, fiducioso o competitivo? Quali forze e doni interiori puoi chiedere di smettere di nascondermi dietro la tua "dedizione" e di muoverti?

Qualunque cosa tu decida di fare con il prossimo capitolo della tua vita, non dare per scontato che le persone della tua vita non supporteranno i tuoi sogni. Potresti essere sorpreso di scoprire che vogliono che tu trovi un percorso verso la felicità, anche se è distruttivo per la tua vita ora. Forse c'è un compromesso che non hai visto.

Di quale decisione ti pentirai di non fare un anno da adesso? Fai un passo avanti oggi.

~~~~~~~~~~~~~~

1 Patty de Llosa. The Practice of Presence: Five Paths for Daily Life. Morning Light Press, pagina 108.

Scopri di più su come risolvere ciò che vuoi veramente fare dopo nella tua vita nel libro della dottoressa Marcia Reynold, Wander Woman: in che modo donne ad alto livello trovano soddisfazione e direzione . Editori Berrett-Koehler.

Solutions Collecting From Web of "La tua dedizione ti tiene incollato?"