La revisione annuale delle prestazioni coniugali

La revisione annuale delle prestazioni coniugali

Nel corso della mediazione di migliaia di divorzi negli ultimi trent'anni, sono stato colpito dalla dimenticanza che spesso prevale durante il lungo slittamento del matrimonio verso il divorzio. Nessuno va da un felice matrimonio contento al limite del divorzio senza un lungo processo di dissoluzione. Ci vuole molto tempo perché un matrimonio si eroda al punto che la coppia è tenuta insieme solo dall'inerzia e dalla paura delle conseguenze della separazione. Presumibilmente, due persone di ragionevole intelligenza e buona fede avrebbero una certa consapevolezza di ciò che stava accadendo e avrebbero agito di concerto per rimediare ai problemi del matrimonio prima che raggiungesse il punto di non ritorno irrecuperabile. Ma in realtà questo raramente sembra accadere. La mia sensazione è che la maggior parte aspetta fino a quando qualcuno parla di divorzio prima di cercare un consulente matrimoniale. Troppo spesso hanno aspettato troppo a lungo e il counseling non può salvare il matrimonio. Quindi la mia conclusione è che abbiamo bisogno di un controllo annuale per avvisare le coppie quando sono in difficoltà e devono cercare aiuto prima che si verifichi un danno fatale.
Il mio suggerimento prende in prestito una pratica comune dal mondo del lavoro, quella con cui le persone più occupate hanno già familiarità. Questa è la valutazione annuale delle prestazioni in cui il dipendente riceve un feedback da un supervisore su quanto è percepito come tale nell'organizzazione. Una buona valutazione delle prestazioni descrive le aree in cui il dipendente soddisfa le aspettative e descrive anche le aree in cui il dipendente non soddisfa le aspettative del capo. Una buona recensione offre l'opportunità di discutere di punti di forza e di debolezza e pianificare il miglioramento laddove necessario. Inoltre, tale valutazione fissa obiettivi specifici per il dipendente nel prossimo anno. Questi report servono in realtà diverse funzioni. Il primo è un miglioramento sistematico delle prestazioni. Il secondo è quello di fornire una documentazione cartacea che supporti l'azione disciplinare o la cessazione di un dipendente considerato come con prestazioni non ottimali. Quest'ultimo requisito è una necessità di un mondo litigioso in cui i datori di lavoro devono "costruire un registro" per evitare accuse di discriminazione.
L'Annual Marital Performance Review fornirebbe ai coniugi un feedback sistematico annuale sullo stato del matrimonio. Per ogni coniuge, il riesame fornirebbe una relazione precisa sul livello di soddisfazione del coniuge rispetto al matrimonio e sul comportamento specifico dell'altro coniuge. L'AMPR fornirebbe un'istantanea della soddisfazione individuale e reciproca con il matrimonio. Se entrambi i coniugi riportano alti livelli di soddisfazione ognuno può stare tranquillo che il matrimonio sta andando bene, almeno per ora. È probabile che anche quando entrambi i coniugi riportano alti livelli di soddisfazione generale, può essere segnalata qualche insoddisfazione specifica che costituisce una base per discutere se alcune cose debbano essere modificate. Ad esempio, una moglie potrebbe riportare alti livelli di soddisfazione generale, ma esprimere un certo malcontento in un'area specifica, ad esempio, la cronicità cronica del marito nella casa. O un marito generalmente soddisfatto può indicare preoccupazione per la tendenza della moglie a usare le carte di credito un po 'oltre il suo livello di conforto. Questi sono alcuni dei problemi che ci aspetteremmo di vedere nei matrimoni generalmente in contenuto e forniscono mappe di miglioramento per rendere il matrimonio ancora più forte.

Il vero potere dell'AMPR sta nella sua capacità di far emergere gravi problemi nella relazione, guai che non dovrebbero aspettare per un altro anno prima che venga tentata la riparazione. Ad esempio, se la moglie riferisce di essersi completamente arresa nel tentativo di risolvere i disaccordi con il marito perché sente di averla sopraffatta e sminuita, quella relazione dovrebbe innescare un viaggio di emergenza verso il terapeuta matrimoniale. Se il marito riferisce che dopo essere stato respinto così tante volte ha rinunciato a cercare di fare sesso con sua moglie che dovrebbe anche far scattare una visita dal terapeuta. Le coppie che usano questo dispositivo devono essere avvertiti che è la percezione più importante della realtà. Quindi non è sufficiente che la moglie dica di respingere i suoi tentativi sessuali perché non è sensibile ai suoi bisogni e se solo si plasmerebbe lei lo eliminerebbe. Hanno ancora bisogno di quel viaggio dal terapeuta. Discutere sull'accuratezza del deficit percepito non è il punto. È il continuo e irrisolto malumore che alla fine affonderà il matrimonio. Più alto è lo stato di malcontento generale e più problemi su cui la coppia non è d'accordo, più il matrimonio è nei guai. La premessa dell'AMPR è che quanto prima il problema è emerso e si parlava di maggiori possibilità di un matrimonio migliore e duraturo. Penso che la recensione dovrebbe avvenire almeno un mese prima dell'anniversario della coppia, quindi c'è una buona possibilità che abbiano ripreso a parlare tra loro per il momento in cui l'anniversario gira intorno.

Ora passiamo a quali domande dovrebbero essere sulla recensione. Non sono una persona di test e di misurazione, quindi non ho il pretesto per sapere come costruire questo strumento. Quindi prenderò la pugnalata di un dilettante e incoraggerò i lettori a commentare a lungo per espandere, perfezionare e migliorare lo strumento. Se un numero sufficiente di lettori risponderà pubblicheremo un blog successivo che incorpora i suggerimenti più utili. In questa recensione, a ciascun coniuge viene chiesto di valutare la performance dell'altro rispondendo a una scala di cinque punti in cui è fortemente d'accordo di non essere d'accordo. La recensione consiste in una serie di domande ognuna premessa da "L'anno scorso come mi sono esibito sul seguenti comportamenti?
Sono assolutamente d'accordo 1
Accetto 2
Non sono sicuro 3
In disaccordo 4
Fortemente in disaccordo 5

Affetto
Ti ho dato l'affetto fisico di cui hai bisogno. 1 2 3 4 5
Sono stato sensibile ai tuoi bisogni sessuali. 1 2 3 4 5
Ti ho fornito l'affermazione emotiva di cui hai bisogno. 1 2 3 4 5
Sono stato di supporto quando eri stressato e turbato. 1 2 3 4 5
Ho trascorso tutto il tempo con te di cui avevi bisogno. 1 2 3 4 5

Comunicazione
Ho ascoltato bene quando mi dicevi qualcosa
è stato importante per te. 1 2 3 4 5

Quando non eravamo d'accordo su qualcosa ero rispettoso di te e di te
volentieri impegnati fino a quando non abbiamo risolto il problema. 1 2 3 4 5

Durante l'anno ti sei sentito a tuo agio nel sollevare questioni difficili
con me e non sentivo di dover seppellire questioni importanti. 1 2 3 4 5

Sono stato trasparente con te dei miei sentimenti così tu
non c'era bisogno di indovinare su di loro. 1 2 3 4 5

Insieme abbiamo risolto con successo le questioni importanti
su cui non siamo d'accordo. 1 2 3 4 5

Nella maggior parte dei giorni sono stato ragionevolmente allegro. 1 2 3 4 5

I soldi
Sono stato un buon fornitore per la famiglia quest'anno. 1 2 3 4 5

Ho gestito in modo responsabile il marshalling e il preservato
risorse della famiglia. 1 2 3 4 5

Mi sono consultato in buona fede per quanto riguarda il maggiore
spese di denaro. 1 2 3 4 5

Domestico
Ho fatto la mia giusta parte di lavori di casa quest'anno. 1 2 3 4 5

Parenting
Quest'anno ho fatto la mia giusta parte di assistenza all'infanzia e genitorialità. 1 2 3 4 5
Approvi il mio approccio alla genitorialità e alla disciplina. 1 2 3 4 5
Trascorro abbastanza tempo con i bambini. 1 2 3 4 5
Trascorro troppo tempo con i bambini e non
abbastanza tempo con te. 1 2 3 4 5

Solutions Collecting From Web of "La revisione annuale delle prestazioni coniugali"