La psicologia evolutiva è distintamente non razzista

Human_Universals

Diversi anni fa, sono stato invitato a tenere due conferenze all'Università del Michigan nei forum ospitati rispettivamente dai dipartimenti di psicologia e marketing. Durante il mio discorso alla Ross School of Business, uno dei membri del pubblico mi interruppe con il seguente commento parafrasato: "Voi psicologi evoluzionisti siete ossessionati dall'identificazione degli universali umani. Gli studiosi di marketing si preoccupano dell'eterogeneità comportamentale e non dei fenomeni che sono uguali tra le persone ".

Questo aneddoto personale è il set-up perfetto per affrontare l'ultimo caos che è sorto a seguito del post più recente e molto controverso di Satoshi Kanazawa (che devo ammettere che mi ha fatto trasalire). Gli psicologi evoluzionisti sono spesso criticati per essere troppo concentrati sulla catalogazione degli universali umani, e così facendo ignorano le differenze tra individui o gruppi. Allo stesso tempo, altri (lo stesso?) Critici del Parlamento europeo accusano psicologi evoluzionisti di essere nazisti, eugenisti, sostenitori della schiavitù, maiali patriarcali sessisti, nella singolare ricerca di un'agenda razzista nascosta. Chiaramente, gli psicologi evoluzionisti non possono essere inseguitori perseguitati e singolari di universali umani e allo stesso tempo essere profondamente preoccupati di catalogare le differenze razziali. Come nota a margine, una volta sono stato accusato di essere un nazista dato la mia ricerca basata sull'evoluzione. Ho risposto che questa era un'accusa piuttosto straordinaria alla luce del fatto che io sono ebreo. Dopo essersi ripreso da questa rivelazione sorprendente, l'accusatore sentì che dovevo "odiare le donne" allora. In altre parole, è stato impossibile per me studiare il comportamento umano da una prospettiva evolutiva priva di un'agenda nascosta di odio. Bello.

La realtà è che gli psicologi evoluzionisti arrivano in molte dimensioni, forme e colori (perdona il gioco di parole). Alcuni si concentrano sulla catalogazione di universali umani mentre altri cercano di fornire spiegazioni adattative per le differenze interculturali. In generale, però, gli psicologi evolutivi si sono concentrati maggiormente sull'identificazione degli universali umani. È difficile immaginare una posizione scientifica meno razzista. In altre parole, la psicologia evolutiva propone che al di sotto delle infinite differenze razziali, etniche, religiose e culturali che gli umani esibiscono, vi siano elementi comuni basati sull'evoluzione che ci uniscono sotto la rubrica di un'eredità biologica condivisa. Visto da questa prospettiva, il numero di problemi che unisce persone di razze diverse (e quindi definisce un'umanità comune) è sostanzialmente più importante di quelli che li separano. Gli uomini soccombono alla gelosia sessuale in modi prevedibili, indipendentemente dalla loro origine razziale o etnica. Gli umani sperimentano l'amore dei genitori in modi simili. Gli umani rispondono alla simmetria facciale in modi simili. I fattori scatenanti del disgusto (ad es. Fluidi corporei, cibi in decomposizione) sono gli stessi sia che tu sia una donna svedese bionda dalla pelle chiara, o un uomo ugandese dalla pelle scura. Halle Berry e Amanda Seyfried sono entrambe donne straordinariamente belle per ragioni che alla fine sono radicate nei principi evolutivi. Ragazzini e ragazze esibiscono preferenze giocattolo specifiche per sesso, indipendentemente dal loro background razziale o culturale. Potrei offrire altri 10.000 esempi che dimostrano le somiglianze tra individui di razze diverse, con la maggior parte degli esempi che sono stati scoperti dagli psicologi evolutivi.

Degno di nota, ho aperto il mio recente TED talk (vedi qui) evidenziando la base comune che unisce gli individui che altrimenti provengono da contesti etnici, culturali e razziali radicalmente diversi. È difficile immaginare una posizione meno razzista di quella che sostiene intrinsecamente una natura umana condivisa basata sul biologico.

In conclusione: gli epist (il mio nuovo termine per persone che mostrano odio, pregiudizio e bigottismo ignoranti verso gli psicologi evolutivi) potrebbero scegliere di sbuffare e soffiare che tutti gli psicologi evoluzionisti sono razzisti. A parte il fatto che questo è probabilmente diffamatorio e diffamatorio (poche persone tra cui gli psicologi evoluzionisti amano essere chiamati razzisti), gli EPISTI stanno soccombendo alle stesse forme distorte di pregiudizio, come quelli che sostengono di aborrire di più: i razzisti. Quindi, forse gli EPISTI si stanno impegnando in una forma di proiezione contorta. Sono in definitiva i "razzisti" che proiettano il loro bigottismo su un gruppo di capri espiatori (psicologi evolutivi). Chi sapeva che le teorie psicoanalitiche potrebbero tornare utili !? ☺

Il Dr. Kanazawa ha sollevato molte questioni nel suo ultimo post che dovrebbero essere criticate, messe in discussione e discusse. Tuttavia, non è chiaro come le riflessioni di un singolo blogger (per quanto spiacevoli possano essere queste) potrebbero gettare un'ombra su un intero campo di indagine. Beh, è ​​semplicemente un razzista … voglio dire EPist. Se tale logica fosse vera, allora si dovrebbe concludere, alla luce del recente arresto di Dominique Strauss-Kahn (il capo del Fondo Monetario Internazionale) con l'accusa di violenza sessuale, che tutti gli uomini francesi sono picchiatori sessuali? Dr. Kanazawa è un individuo. La psicologia evolutiva è un campo di indagine. Richiede una logica incredibilmente bigotta e imperfetta per derogare a ogni singolo ricercatore evolutivo basato sugli scritti di un singolo membro di quel gruppo.

Per finire con una nota più leggera, di recente ho presentato la mia clip rap per un video del rapper evoluzionista Baba Brinkman. Per inciso, il nome vincente per il mio alter ego rap è The GadFather (molte grazie a Chris, il co-proprietario del locale Second Cup cafe dal quale lavoro spesso per averlo suggerito). Il titolo della canzone è "I am a African." Forse gli EPists potevano leggere i testi della canzone (vedi qui) e tornare a me sul razzismo intrinseco degli psicologi evolutivi.

Fonte per immagine:
http://bit.ly/loOkLs

Solutions Collecting From Web of "La psicologia evolutiva è distintamente non razzista"