La psicologia di Archie Manning and Sons

Sono molto cinico riguardo alle storie sportive di benessere – vedo sempre la mano di qualche azienda pubblicitaria o agente sportivo dietro di loro.

Ma non mi sento così su Archie Manning e la sua famiglia, come descritto nello speciale di ESPN, "The Book of Manning." (Chi sapeva che ESPN poteva fare film così grandi? – Ho visto questo cominciando a finire per tre volte .)

Il padre di Archie Manning si suicidò mentre Archie era a casa per l'estate dopo il suo primo anno come quarterback da record all'università del Mississippi. Molto è fatto di trasmissione familiare di tratti come abuso, depressione e alcolismo. In realtà, la storia più comune è che i bambini reagiscono contro le caratteristiche negative della famiglia quando viene data la possibilità di farlo.

Archie Manning è un caso del genere. Suo padre non gli ha mai detto una volta che lo amava. I tre figli propri di Archie – due quarterbacks all-Pro, Peyton ed Eli, e un figlio maggiore, Cooper, la cui carriera calcistica è stata deragliata dalla malattia – descrivono come il padre li ha abbracciati e ha detto che li amava mattina e sera.

La moglie di Archie, la regina del ritorno a casa Olivia (non tenerla contro di lei), condivide i valori della famiglia di Archie. Quando dice di suo marito, "ha un grande cuore", non si vede la mano di qualche azienda pubblicitaria o agente sportivo dietro le sue parole.

La filosofia di Archie sull'educazione dei figli non era quella di ottenere grandi quarterback. Era per crescere felici, produttivi, bravi ragazzi. E, per quanto possiamo dire, ci è riuscito.

Ma quei ragazzi sono molto diversi – in particolare Peyton ed Eli, due stelle della NFL. E uno degli aspetti umoristici di "The Book of Manning" è quanto siano evidenti quelle differenze fin dall'infanzia.

Peyton Manning è intenso, bruciante con il desiderio di avere successo. È una di quelle persone che può dire: "Non perderò mai a causa della mancanza di preparazione". È vero per lui come un quarterback professionista; era vero per lui da bambino che ascoltava i nastri dei giochi del college di suo padre e recitava ogni commedia.

La carriera di Peyton ha beneficiato – e sofferto – del suo perfezionismo. È tra i più grandi quarterback della storia, per quanto riguarda le statistiche, ma gran parte della sua carriera è stata segnata dalle sue prime uscite dai playoff. Entrando nel Super Bowl del 2014 la sua singola vittoria SB sembra ancora una sottoperformance rispetto a colleghi come Joe Montana e Tom Brady.

Peyton ha avuto problemi nel trattare con altri giocatori dal momento che si aspetta che siano così devoti come lui. Questo non succederà – anche se i compagni di squadra annunciano regolarmente che ha elevato le loro prestazioni. Ma la maggior parte dei giocatori non arriverà allo stadio prima delle 8:00 nei giorni di riposo per rivedere il film di gioco, e si risentono del fatto che dovrebbero farlo. Queste relazioni stressate potrebbero aver annullato i primi tentativi di spareggio di Peyton.

L'intensità inesorabile non è il problema di Eli. A differenza del fratello maggiore, Eli ottenne un notevole successo nel Super Bowl all'inizio della sua carriera, battendo due volte il leggendario quarterback dei Patriots Tom Brady e l'altrettanto leggendario allenatore Bill Belichick.

Allo stesso tempo, Eli ha regolarmente sottoperformato con un atteggiamento apparentemente indifferente sia prima che dopo queste vittorie degne di nota. Ancora una volta, tornando al film di famiglia, vediamo un bambino sempre popolare, ma stranamente opaco (come diceva uno dei suoi fratelli, "aveva sempre amici in giro, non sapeva nemmeno i loro nomi").

Dato il comportamento discreto ma emotivo di Archie Manning, è strano quanto siano diversi i suoi figli. È come quando due gemelli identici sviluppano personalità divergenti affinché ognuno di loro occupi una distinta famiglia e una nicchia psicologica. Cooper era clown di classe e sembra essersi adattato bene a essere privato di una promettente carriera atletica. Il contegno di Peyton sembra destinato a produrre uno dei più grandi quarterback di tutti i tempi, anche se la stessa personalità a volte lo trattiene. Eli ha tutto il talento del mondo e la sua nonchalance a volte gli permette di esibirsi oltre le aspettative sotto la più grande pressione. Ma sembra che se Eli fosse stato improvvisamente ferito e avesse dovuto passare la maggior parte del tempo a studiare con sua moglie, sarebbe andato bene.

Meglio di tutti, Archie li accetta tutti così come sono.

E nessuno di loro sembra in grado di danneggiare se stesso o gli altri.

Controlla il nuovo libro di Stanton, con Ilse Thompson, Recover! Smetti di pensare come un drogato e recupera la tua vita con il programma PERFETTO .

Segui Stanton Peele su Twitter: www.twitter.com/speele5


PS (3 febbraio): Dopo la pessima performance di Peyton Manning nel Super Bowl del 2014, Joe Scarborough, in "Morning Joe" di MSNBC, ha parlato per molti quando ha annunciato che Peyton Manning era uno dei grandi quarterback della regular season, ma che non fare una grande lista di quarterbacks di tutti i tempi, che lo esclude come un grande quarterback di tutti i tempi. Scarborough lo ha contrastato con il fratello Eli, le cui statistiche complessive non sono affatto vicine a quelle di Peyton, ma che è emerso vittorioso in entrambe le sue apparizioni in SP.

Solutions Collecting From Web of "La psicologia di Archie Manning and Sons"