La parte più difficile dei Pokémon Vai: fermandosi

IGN Pokemon Go Trailer
Fonte: IGN Pokemon Go Trailer

C'è molto da amare nella nuova svolta di Pokémon Go sui giochi su Internet. Invece di sedersi da soli in una stanza buia, collegandosi in modo anonimo con altri seduti da soli nelle loro stanze, i giocatori sono in giro per aria e sole, urtando gli altri nella stessa ricerca, parlando, camminando, motivati ​​- come una caccia al tesoro in tutto il mondo.

Certo, è fantastico: i giocatori tracciano e "catturano" personaggi Pokémon virtuali usando il GPS sui loro smartphone – ma il mondo reale è parte dell'esperienza, e ciò significa persone reali, interazioni reali e vero esercizio. E già, solo una settimana dopo il suo lancio, Pokémon Go mostra segni di essere un possibile beneficio per la salute mentale e fisica di molti.

Scorri i feed dei social media di Pokémon Go e vedrai persone che commentano l'ansia, la depressione e altri problemi che sembrano sollevarsi mentre camminano e vagano, a volte per miglia, cercando di "catturarli tutti", come recita lo slogan Pokémon.

Questa è roba incoraggiante. L'esercizio fisico è ottimo per tutti, ovviamente, ma è stato definito un "farmaco magico" per coloro che soffrono di depressione e disturbi d'ansia. Ed è davvero incoraggiante vedere quelli la cui ansia sociale li tiene di solito chiusi a porte chiuse per celebrare una sensazione di connessione. Il poster di Twitter @CptNaomi lo ha espresso in questo modo: "#PokemonGo è gunna curare la mia ansia sociale. Tutti sono stati così gentili. Le persone non sono così spaventose come originariamente percepite. "

Comprensibilmente, sono riluttante a piovere sulla parata, ma è importante notare che Pokémon Go, proprio come altre forme di tecnologia, ha il potenziale per essere un problema per alcuni – anche per elevarsi al livello di una dipendenza.

Quando il comportamento diventa dipendenza

La dipendenza dalla tecnologia deve ancora essere ufficialmente classificata come una condizione di salute mentale, ma molti ricercatori e coloro che lavorano nella medicina delle dipendenze concordano ampiamente sul fatto che sia reale. Il disturbo del gioco su Internet, che ricade sotto l'egida della dipendenza dalla tecnologia, è ora incluso come una condizione che garantisce ulteriori ricerche nell'ultima versione del Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali, noto come DSM-5, ed è considerato pronto per il pieno riconoscimento . Ma già, secondo un foglio informativo del DSM-5, gli studi sui giocatori rivelano questo:

"Quando questi individui sono immersi nei giochi di Internet, alcuni percorsi nel loro cervello sono innescati nello stesso modo diretto e intenso che il cervello di un tossicodipendente è influenzato da una particolare sostanza. Il gioco sollecita una risposta neurologica che influenza i sentimenti di piacere e ricompensa, e il risultato, all'estremo, si manifesta come comportamento di dipendenza. "

Tale gioco compulsivo allontana altri interessi e responsabilità, minacciando relazioni, accademici, lavori e altro. E in questi casi estremi, la persona si sente impotente a fermarsi, anche se il gioco porta a un disagio significativo.

Sebbene questa ricerca si concentri sui giocatori online tradizionali, non c'è da aspettarsi che lo stesso si applichi ai giocatori di Pokémon Go. Dai un'occhiata ai feed dei social media di Pokémon Go e i segni sono già lì. Si parla di pasti dimenticati, di mancanza di sonno e di responsabilità, persino di sicurezza, ignorati nel perseguimento del brivido di una cattura Pokémon. E poi c'è la nota del capo condivisa su un tweet: "Ti stiamo pagando per lavorare, non inseguire personaggi del videogioco immaginario con il tuo cellulare tutto il giorno.

Certo, il gioco è fresco e l'interesse è alto. L'eccitazione diminuirà con il tempo e la maggior parte delle persone passerà alla prossima grande cosa. Ma alcuni non lo faranno.

Sarai una delle persone con una lotta duratura? In primo luogo, conosci i tuoi fattori di rischio. La dipendenza di qualsiasi tipo è più probabile se:

  • La dipendenza corre nella tua famiglia.
  • Hai almeno un'altra dipendenza.
  • Hai un disturbo di salute mentale come ansia, depressione, disturbo da deficit di attenzione / iperattività o disturbo ossessivo-compulsivo.

Poi mentre giochi, guarda i segnali di pericolo. Ti accorgi di:

  • Sei preoccupato di giocare, o pensi alla tua ultima sessione o alla trama del prossimo?
  • Hai bisogno di giocare sempre di più per ottenere la stessa soddisfazione?
  • Ti senti ansioso, triste o irritabile quando provi a tagliare o fermarti?
  • Prova senza successo a controllare il tuo comportamento?
  • Perdere interesse in altre attività?
  • Bugia su quanto tempo passi giocando?
  • Gioca come un modo per fuggire o attenuare uno stato d'animo negativo?
  • Jeopardize o perdere una buona opportunità o relazione a causa del tuo gioco?
  • Continua a usare nonostante i problemi che il tuo gioco sta causando nella tua vita?

Se più di un paio di queste descrizioni iniziano a colpire a casa, è tempo di prendere sul serio la situazione e di chiedere aiuto. Sì, Pokémon Go è solo un gioco, ma vale la pena notare che uno studio nazionale del 2009 che ha esaminato più di un migliaio di giovani selezionati casualmente ha rilevato che oltre l'8% dei giocatori di età compresa tra 8 e 18 anni mostravano segni di dipendenza o giochi patologici. Potrebbe Pokémon Go, con il suo accesso smartphone sempre a portata di mano, prendere quella percentuale ancora più alta?

Tutto quello che sappiamo per certo a questo punto è che circa 7,5 milioni di persone hanno scaricato l'app Pokémon Go in meno di una settimana negli Stati Uniti da soli, secondo Forbes. Tutti, a quanto pare, stanno giocando. Quello che resta da vedere è quanti ne saranno in grado di fermarsi.

David Sack, MD, è membro del consiglio di amministrazione in psichiatria, psichiatria delle dipendenze e medicina delle dipendenze. In qualità di CMO di Elements Behavioral Health, supervisiona una rete di centri per il trattamento delle dipendenze che include Promises luxury rehab in California e COPAC drug rehab in Mississippi.

Solutions Collecting From Web of "La parte più difficile dei Pokémon Vai: fermandosi"