La mia strategia 3-C per la menopausa

Ero sul treno che tornava a casa dal lavoro, leggendo una pila di articoli scientifici e raccogliendo appunti per un capitolo che sto scrivendo su vampate di calore e altri fastidiosi sintomi che colpiscono le donne intorno alla mia età: 53. La donna accanto a me si chinò e sembrava che stesse sfogliando alcuni titoli. Quindi, ovviamente, due donne in età della menopausa schiacciate accanto a una pila di articoli sulla menopausa non potevano non parlare della menopausa.

Questo mi succede molto ultimamente quando mi imbatto in donne della mia età. Preferisco considerarci "stati-fatti-che" età a "mezza età", il che sembra che abbiamo completato il primo semestre e non abbiamo molto tempo per andare. In ogni caso, se sto camminando con il mio cane o spingendo un carrello della spesa lungo la corsia di frutta e capita di iniziare a chiacchierare con una collega di sesso femminile della mia età, e se accennassi a menzionare che sto scrivendo un libro sugli ormoni, il la prossima cosa so che ci stiamo commiserando per notti insonni di vampate di calore e il tipo di dettagli che penseresti fossero più appropriati per l'ufficio di un ginecologo.

Ma il mio amico dei treni non ha seguito la solita sceneggiatura. Ha detto che quando la menopausa ha colpito, non si è mai sentita meglio. Niente più periodi fastidiosi. Ha perso qualche chilo senza provarci. Non aveva vampate di calore, non era nemmeno sicura di aver capito cosa fossero. Ha detto che non è mai stata più felice. Veramente?

Si scopre che lei è una delle rare, fortunate.

La stragrande maggioranza di noi – oltre il 75 percento secondo gli studi, ma molto più in alto secondo le mie conversazioni non scientifiche – lo sente quando il nostro estrogeno prende un inizio picchiato alla fine degli anni '40. La fine dei periodi, come le generazioni di donne già sanno, può imitare l'inizio di essi. Sei sbattuto con attacchi di rabbia interiore, il tipo che non avevi mai vissuto da adolescente quando i tuoi genitori ti stavano facendo impazzire. Ma ora è tuo marito o i tuoi figli o i tuoi colleghi o davvero chiunque attraversa la tua strada spingendoti oltre il limite. Il tuo dialogo interiore diventa uno sfogo di snelle battute che possono accidentalmente trasformarsi in dialoghi esteriori. Il tuo cervello si sente nebbioso.

Per quelle fortunate poche donne senza sintomi (come ad esempio il mio allenatore), il resto di noi deve sembrare una stronza irritabile.

Ecco cosa sappiamo:

Le vampate di calore sono causate dal fatto che non hai più un termostato interno funzionante. Per la maggior parte delle nostre vite la nostra temperatura corporea può andare su e giù un po 'senza che noi sentiamo i cambiamenti. Ma se il nostro corpo diventa molto più caldo, iniziamo a sudare. E allo stesso modo, molto più freddo, rabbrividiamo. Ma per alcuni di noi durante la menopausa, perdiamo la sala di manovra. La temperatura corporea sale di una tacca e noi stiamo gocciolando. Va giù di una tacca e stiamo congelando.

Sappiamo che questo accade quando l'estrogeno precipita, ma non è ancora noto come la mancanza di estrogeni rovini il nostro sistema di controllo della temperatura. Sappiamo che sembrano esserci livelli più alti di ormoni da combattimento o da volo. Ma non sappiamo come tutti questi cambiamenti siano collegati tra loro. Uno causa l'altro?

Ecco quello che sappiamo aiuta:

Gli estrogeni prevengono le vampate di calore. Ma l'estrogeno da solo aumenta il rischio di cancro dell'endometrio, il rivestimento dell'utero. Quindi, se non hai avuto un'isterectomia, i medici raccomandano una pillola combinazione estrogeno-progesterone (come la pillola anticoncezionale). Il progesterone aggiunto blocca il rischio di cancro.

Ma il progesterone può far sentire alcune donne peggio, più goffe, più lunatiche. Quindi, visto che così tante decisioni sanitarie sono in questi giorni, sta a noi dover pesare i pro ei contro. Per me, il fatto di diventare potenzialmente più accigliato o depresso è peggio che il sudore notturno.

Ecco cosa non funziona:

Nessuna delle cose alternative (tè nero di cohosh e altri rimedi a base di erbe) ha resistito ai test scientifici.

Ecco cosa può aiutare:

In The Madwoman in the Volvo, Sandra Tsing Loh ci porta nel suo spasso per la menopausa concludendo con i suoi 8 bocconcini di consigli. Il numero otto è probabilmente il più rilevante per tutti noi: Alleggerisci. Quindi abbiamo messo su qualche chilo? Quindi siamo un po 'irritabili? E allora?

Nessuna sorpresa, c'è anche un'app per aiutarti a prendere la decisione. Si chiama MenoPro e pubblicato dalla North American Menopause Society. Puoi scaricarlo, rispondere ad alcune semplici domande (i tuoi sintomi sono gravi? Quanti anni hai?) E poi con pochi tocchi sul tuo smartphone, ricevi un po 'di consigli e link a ulteriori informazioni.

Ecco il modo davvero non scientifico che ho a che fare. È il mio metodo 3-C (che ho appena inventato mentre scrivevo questa frase perché prima di questo non mi ero reso conto di avere una strategia). Sta per Coffee (per dare il via al giorno dopo una brutta notte di sonno), Compassion (amici di sesso femminile con cui passare il tempo) e Cocktails (nessuna spiegazione necessaria). Gli ultimi due compassione e cocktail funzionano meglio se combinati. È altrimenti noto come incontrare un amico per un drink. E mentre è bello che ci sia qualcuno come il mio perso-il-peso-persona treno emotivamente stabile, in questi giorni ho bisogno di più donne come me, che possono condividere storie di turbolenza ormonale. Almeno non lo stiamo attraversando da soli.

Ma ho trovato una cosa che potrebbe non eliminare del tutto le vampate di calore, rendendole molto più durevoli – o dormibili. Un amico (sopra un martini, naturalmente) mi ha detto che tiene un fan al suo fianco del letto. Buona idea ma mi preoccupo quando mi sveglio a fare pipì nel mezzo della notte (cosa che faccio troppo), mi farei male a inciampare nel ventilatore.

Quindi ecco cosa faccio. Dormo in una di quelle camicie sportive fatte per un duro allenamento, quelle che sono leggere e assorbono il sudore. Quando colpisce il flash caldo, non sembra così appiccicoso e fastidioso. Non mi sembra che il mio pigiama top sia morto per me. E mi aiuta a tornare a dormire. Mi sento meno inzuppato. E sì, mi rendo conto dell'ironia di tutto questo. Che sto indossando una maglietta per andare a letto che altre persone indossano per andare a correre. Ma, sul lato positivo, se sei un ginnico mattutino, sarai quasi vestito per la palestra prima di alzarti dal letto.

Solutions Collecting From Web of "La mia strategia 3-C per la menopausa"