La mia impressione di Philip Zimbardo alla Convention WPA del 2009

Sono appena tornato dalla Convention WPA (Western Psychological Association) del 2009 a Portland, in Oregon, con una pletora di materiali su cui riflettere. Una conferenza di questa portata mi offre sempre uno spettro di conferenze, programmi, workshop e poster che sono così avvincenti da competere per il mio tempo e con uno sbocco per condividere la mia ricerca con colleghi e studenti. Tuttavia, quello che mi ha colpito di più alla conferenza è una presentazione unica di Philip Zimbardo.

Prima di ascoltare la nuova conferenza, ho sentito che lo conoscevo solo da lontano. Ho letto di Stanford Prison Experiment quando ho studiato giustizia criminale e psicologia in un'università sulla costa orientale. Ho parlato della sua ricerca sulla deindividual nella mia classe e ho mostrato il video "Discovering Psychology" una volta ogni tanto. Ho incontrato uno dei partecipanti all'esperimento simulato in carcere diversi anni fa e recentemente mi ha detto che "devo" leggere il nuovo libro di Zimbardo "L'effetto Lucifero: capire come le persone buone diventano cattive". Ho anche assistito alle sue presentazioni un paio di volte prima alle convenzioni WPA e APA. Anche se ammiro i suoi eccezionali risultati in psicologia e in altri campi, mi oppongo a alcune delle sue affermazioni. Ad esempio, descrive l'agopuntura come un tipo di "guarigione della fede" in Discovering Psychology (edizione aggiornata), che trascura la recente ricerca empirica sull'agopuntura.

La presentazione di Philip Zimbardo, intitolata "My Lifetime Love Affair with Psychology and Public Service", è iniziata alle 17:00 di sabato presso questo WPA. La reputazione di Phil come persona buffa e spiritosa è leggendaria. Come in occasioni simili, l'aula era sovraffollata di partecipanti che si aspettavano un buon momento. All'inizio, ha indicato che la presentazione era destinata principalmente a studenti laureati e studenti universitari. Alla fine del suo discorso, tuttavia, penso che non solo gli studenti, i docenti e i professionisti si siano divertiti, ma hanno anche imparato qualcosa di molto più profondo. Ciò che separa questa presentazione dai precedenti a cui ho partecipato è la sua sincera riflessione sulle sue esperienze personali.

Parlò della sua esperienza di bambino di cinque anni in un ospedale in quarantena che tentò di leggere tutti i libri disponibili lì alla fine degli anni '30. Come uno dei ragazzi di una grande famiglia italiana che viveva a New York, fu spesso vittima di pregiudizi. Era stato chiamato con vari nomi ed evitato al teatro. Quando ha fatto domanda per il programma di psicologia laureato a Yale, inizialmente il dipartimento ha pensato che fosse uno studente nero ed era esitato nella sua decisione. Zimbardo non ha evitato di menzionare i suoi errori, compresa la sua iniziale indifferenza per la difficile situazione dei partecipanti all'esperimento carcerario quando la ricerca è entrata nel sesto giorno. Grazie alla futura moglie che si è presentata nel suo ufficio parlando del suo disagio per quanto riguarda l'esperimento, la ricerca è stata conclusa. Ha anche parlato della sua speranza per le giovani generazioni di diventare "eroe".

Quello che io (e molti altri) abbiamo imparato dalla conferenza è come un eminente psicologo ha superato varie avversità e vive ancora e pensa come una persona normale.

Solutions Collecting From Web of "La mia impressione di Philip Zimbardo alla Convention WPA del 2009"