La matrigna e il ragazzo che è scomparso: la saga di Kyron

La storia straziante e straziante di Kyron Horman, il ragazzo dell'Oregon di sette anni scomparso dalla sua scuola un mese fa, è il peggior incubo di un genitore e di un genitore. È anche un test di Rorschach culturale, una storia più grande della somma delle sue parti. Mentre proviamo, seguendo le esortazioni di suo padre, a "mantenere viva la speranza" per l'occhialuto adorabile Kyron, potremmo anche non pensare di considerare perché la presunzione di innocenza, probabilmente il concetto più importante nella moderna legge penale statunitense, non sia stata estesa alla sua matrigna, Terri Horman. Almeno non dai media e da gran parte del pubblico.

Terri Horman, una madre e specialista della lettura che ha cresciuto Kyron da quando aveva tre giorni, è stato un vice-conservatore e lo ha praticamente sposato per tutta la sua vita, è sotto i riflettori nelle ultime settimane. Inizialmente, la gente si insospettì, sembra, quando andò in palestra diversi giorni dopo che Kyron scomparve, come riportato da ABC News, e pubblicato tanto sulla sua pagina Facebook ("Colpire la palestra"). Non importa che in tali circostanze, alle famiglie possa essere detto di mantenere le loro normali attività quotidiane e rituali nel miglior modo possibile, quell'esercizio ha benefici di riduzione dello stress e che Horman è un ex bodybuilder amatoriale. Poi c'erano rapporti non confermati che i ping del cellulare di Terri Horman non erano in linea con il suo resoconto di quello che aveva fatto il giorno in cui lei disse che aveva lasciato Kyron libero. Negli ultimi giorni anche Horman ha fatto un test del poligrafo, i cui risultati non sono stati resi disponibili al pubblico o alla stampa. Horman ha ottenuto un altro successo quando è stato rivelato che aveva postato in modo anonimo (pensò) in difesa di se stessa sul sito web della filiale KATU di Portland ABC. Lì ha detto cose apparentemente dannose come "dato che non hai i fatti … ti prego di astenermi dalle accuse".

La sera di sabato 26 giugno, due chiamate al 911 sono state fatte dalla casa di Terri Horman e suo marito, Kaine Horman. Una di quelle telefonate è stata descritta come "minaccia connessa" e l'altra una "chiamata di custodia". Due giorni dopo, Kaine Horman ha chiesto il divorzio da Terri Horman, ha chiesto un ordine restrittivo contro di lei e si è trasferito per l'arresto di emergenza dei loro 18 mesi – vecchia figlia Una simile mozione sarebbe stata concessa, secondo gli analisti legali, se un giudice avesse determinato che Terri Horman fosse "una minaccia immediata" per suo marito e suo figlio. L'ordine restrittivo includeva un divieto contro Terri Horman di usare armi da fuoco. Terri Horman ha recentemente assunto l'avvocato difensore Stephen Houze, e non è difficile leggere nei rapporti della stampa che è "prominente" e l'elenco degli altri che ha difeso, l'intimazione che Terri Horman debba avere qualcosa da nascondere.

Ora i genitori naturali di Kyron (come descrive lei stessa e la sua ex-moglie, Desiree Young) hanno fatto un appello pubblico a Terri Horman per cooperare con gli investigatori (le osservazioni, fatte da Young in una conferenza stampa, sono state caratterizzate dai media, letteralmente e abbastanza prevedibilmente, come "matrigna contro madre"). Confusamente, forse, gli investigatori avevano solo recentemente dichiarato ai media che Terri Horman e l'intera famiglia stavano cooperando con le indagini.

Sembra piuttosto brutto per Terri Horman. Sebbene non sia stata ancora (ancora) nominata sospettata o addirittura interessata alle indagini, una revisione di bacheche in Oregon e in tutta la nazione suggerisce che vi è un sentimento pubblico che è solo una questione di tempo. Recentemente la sua richiesta, sostenuta da una foto, che aveva lasciato cadere Kyron alla sua fiera della scienza della scuola quella mattina e poi lo aveva guardato camminare per la sala in classe, è stata messa in dubbio: i volantini sono stati inviati dalla polizia di Portland chiedendo se qualcuno avesse effettivamente visto Terri Horman o il suo pick-up bianco la mattina della scomparsa di Kyron.

In quale altro modo potremmo capire le sue azioni "sospette"? In altre parole, come potremmo capire i nostri sospetti su di lei? Il post di Facebook potrebbe essere stato irrilevante, insensibile. Ma andare in palestra rende una persona un assassino? Postare in propria difesa su un sito Web significa necessariamente essere colpevole di qualcosa di diverso dal pubblicare in sua difesa su un sito web? Potremmo anche chiedere, dal momento che quando è un crimine, non più che assumere un avvocato difensore quando ti senti spalancato in un angolo dall'ondata di sentimento pubblico, e forse un'indagine criminale, rivolgendoti contro di te? Ancora una volta, assumere un avvocato di per sé non significa altro che essere parte del sistema legale e percepire che si può, a torto oa ragione, essere accusati di un crimine; è la prova di nulla. Lo stesso vale anche per il DUI e per le imprudenti convinzioni di pericolo che i media hanno riportato di recente, basandosi sulla precedente condanna di Terri Horman per aver guidato in stato di ebbrezza con suo figlio di 11 anni in macchina. Una madre che ha fatto scelte stupide e terribili errori non fa necessariamente una matrigna omicida. Eppure la diapositiva che collega l'una all'altra nella nostra mente è incredibilmente comoda, quasi intuitiva.

Il fatto che ci fosse una disputa domestica tra Terri Horman e il suo ormai estraneo marito è improbabile che sorprenda chiunque abbia una formazione in psicologia o un briciolo di buon senso. La coppia è stata sottoposta all'enorme sforzo, quasi inconcepibile, di occuparsi della scomparsa di un bambino che hanno sollevato insieme, e della pressione aggiuntiva di uno di loro sospettato di coinvolgimento criminale nella scomparsa del bambino. Anche il divorzio sarebbe par al corso qui, come nel caso in cui Jaycee Dugard è scomparso da 18 anni. Dugard era stato rapito da uno stupratore seriale e viveva come prigioniero in un recinto dietro casa sua, portandogli due bambini. Eppure gli investigatori inizialmente si concentrarono sul patrigno di Dugard, Carl Probyn, che fu l'ultima persona a vedere Jaycee prima della sua scomparsa; ha riferito di essere stata rapita da una coppia in un'auto grigia a quattro porte, e che è partito all'inseguimento sulla sua mountain bike. Nonostante la sua innocenza, il peso del sospetto e il loro dolore per la scomparsa di Jaycee portarono alla separazione della madre di Probyn e Jaycee.

La storia precedente potrebbe anche avere lezioni da impartire. Nel mio libro Stepmonster , considero a lungo il caso di Edna Mumbulo, condannata nel 1930, su prove circostanziali e in mezzo a testimonianze conflittuali, di aver ucciso la figliastra di 11 anni accendendola. Otto anni dopo, il giudice che aveva presieduto il caso le raccomandò di ottenere la grazia, dicendo che aveva sempre avuto seri dubbi sulla sua colpevolezza.

Il criminologo e storico Joseph Laythe ha suggerito che, nei casi in cui non vi è una risposta facile, e in circostanze indeterminate, un quadro come "la cattiva matrigna" guida il pubblico ad organizzare ciò che pensa di conoscere in uno schema familiare e riconoscibile . Il tempo potrebbe dire se questo è il caso di Terri Korman. Oppure, come con Edna Mumbulo, il tempo potrebbe non dirci niente. Possiamo solo sperare e pregare per il benessere di Kyron e il ritorno sicuro, e possiamo solo immaginare il dolore della sua famiglia, dei suoi insegnanti e dell'intera comunità che ama lui e i propri figli. È facile immaginare che Terri Horman sia colpevole. La domanda è: perché è così difficile immaginare che potrebbe non essere?

Solutions Collecting From Web of "La matrigna e il ragazzo che è scomparso: la saga di Kyron"