La lunga memoria e l'empatia di Internet

Il New York Times di domenica ha incluso un affascinante film sull'incomparabile memoria di Internet e su come sta influenzando la nostra vita sociale e le nostre carriere. A partire dalla triste storia di una donna che ha perso la possibilità di ottenere una laurea a causa di una sfortunata foto di Facebook, esplora sia le soluzioni sociali e tecnologiche per il problema. La conclusione?

Nel frattempo, mentre tutti noi inciampiamo nelle sfide di vivere in un mondo senza dimenticare, dobbiamo imparare nuove forme di empatia, nuovi modi di definirci senza riferimento a ciò che gli altri dicono di noi e ai nuovi modi di perdonarci a vicenda per le tracce digitali che ci seguiranno per sempre.

Il problema con questo, ovviamente, è che Internet stessa ha alcune caratteristiche che possono ridurre l'empatia. Il primo, come abbiamo discusso spesso qui, è che toglie il tempo trascorso nelle interazioni faccia a faccia tra i bambini più piccoli ei loro genitori – qui, è un'influenza negativa nella misura in cui incide in questo tempo limitato . I bambini sotto i tre anni non traggono vantaggio dal tempo trascorso sullo schermo, anche se i genitori non dovrebbero impazzire, dovrebbero essere consapevoli del fatto che è solo un beneficio (e reale) mantenere i genitori che hanno bisogno di tempo per gli adulti sensato.

Il secondo è il "fiammeggiare" "griefing" "trolling" e "cyberbullismo" che avvengono online: questi sono facilitati dal fatto che Internet rende facile dimenticare i sentimenti di coloro che sono presi di mira. La ricerca mostra che è più facile agire in modo disumano quando disumanizzi il tuo avversario: Internet lo facilita perché non puoi vedere il volto delle tue vittime.

Detto questo, Internet ha dei modi per migliorare l'empatia: è anche più facile agire su qualsiasi tipo di impulso, compresi quelli generosi e gentili, online che offline. Questo non può solo aumentare il donare caritatevoli, ma anche offrire parole di gentilezza che possono sostenere le persone che stanno lottando. Le persone che pubblicano resoconti di lotte con problemi come malattie o infertilità sono spesso stupite dal modo in cui gli "estranei" gentili e disponibili che hanno imparato a conoscere solo online possono essere.

Infatti, in Born for Love, includiamo la storia di una donna islandese a cui è stato offerto un aiuto finanziario dopo che l'incidente ha colpito duramente il suo paese. Si presentava sotto forma di una carta bancomat completamente legittima spedita che le era stato detto che poteva semplicemente usare secondo le necessità. La carta è stata inviata da qualcuno che aveva incontrato online, solo in un gioco di ruolo. Sebbene non avesse mai avuto bisogno di usarlo, questo era un atto che poteva accadere solo attraverso la rete.

Quindi, mentre lavoriamo allo sviluppo di soluzioni tecnologiche per il problema di aver sviluppato una macchina che non ti lascia mai dimenticare un'indiscrezione giovanile (o, per quella materia, qualsiasi tipo di errore a qualsiasi età), possiamo anche lavorare sui nostri livelli di empatia e per insegnarlo ai nostri figli. Il cervello diventa ciò che fa: più pratichiamo la compassione e la connessione, meglio è.

Solutions Collecting From Web of "La lunga memoria e l'empatia di Internet"