La cultura non è un lusso

Le arti possono cambiare la vita e salvare vite. Questo è stato vero nel corso della storia umana, e le persone che vogliono eliminare i programmi artistici e umanistici nelle scuole sono dalla parte sbagliata della storia. Tuttavia, abbiamo costantemente sentito parlare di programmi statali e federali di arte sotto attacco per mancanza di fondi, mentre milioni sono stati lanciati a test sportivi e standardizzati. Una delle lezioni più significative che le arti e le scienze umane ci insegnano è che la vita non è standardizzata, e ognuno deve capire la propria storia.

L'arte, per sua natura, è naturalmente sovversiva. La grande arte spesso mette in discussione la cultura dominante ei suoi effetti sono così personali che è quasi impossibile quantificarne l'impatto su un individuo o su una popolazione più ampia. È possibile che alcune cose non siano pensate per essere quantificate. Non tutte le esperienze emotive devono essere sezionate e separate, e tutta l'arte trasmette un'esperienza emotiva.

In un periodo in cui andare all'università significa guadagnare una laurea per ottenere il lavoro più remunerativo, le arti e le scienze umane non sono considerate un modo per arrivare ovunque. Mentre il valore dell'arte e della cultura è rafforzato dalle nostre forme d'arte più popolari di film e programmi televisivi, gli effetti ad ampio raggio di ogni tipo di arte nelle nostre vite possono sempre essere sconosciuti. Se un film ti ha fatto perdere la cognizione del tempo e sei diventato emotivamente investito nella vita dei personaggi, conosci l'importanza dell'arte.

Patti's thoughts circled through her mind, full of energy and forward motion / Collage / Russell C. Smith
Fonte: i pensieri di Patti volteggiavano nella sua mente, pieno di energia e movimento in avanti / Collage / Russell C. Smith

La storia dell'umanità è conosciuta e compresa attraverso le arti e i manufatti lasciati indietro. Non importa se le persone raccontano la narrazione in TV e le canzoni di successo sui primi 100 di Billboard in ogni forma di arte e cultura. Ciò che importa è che gli artisti stiano ancora creando dipinti e fotografie come belle arti, gli scrittori stanno ancora scrivendo romanzi e storie, i cantautori stanno facendo canzoni e gli scultori stanno realizzando grandi oggetti che riflettono il modo in cui viviamo nel nostro moderno panorama digitale.

Definiamo le nostre vite e la nostra prospettiva sulla vita attraverso la nostra cultura. Un pittore che lavorava a un murale per il programma delle arti della WPA negli anni '30, Jackson Pollack che versa la vernice su una tela in un loft di New York negli anni '50, o Dustin Yellin che racchiude migliaia di minuscole immagini in polimero per creare un'era digitale mini-monolitica i collage rappresentano tutti il ​​mondo in cui si sono trovati e ne hanno dato un senso a modo loro.

Gli artisti imparano come essere artisti imparando e copiando da ciò che è venuto prima. La creazione si nutre di se stessa. Quante innumerevoli ore di ispirazione che hanno portato a idee e invenzioni rivoluzionarie della cultura sono venute dalla visione di un film, dall'ascolto di musica o dalla visione di un'opera d'arte? Allo stesso modo un medico trascorre innumerevoli ore imparando a fare il medico, un artista impara da innumerevoli ore di apprendimento dal passato e applicandolo al culturale ora. Decidere se un bambino dovrebbe avere un finanziamento per imparare ad essere un artista o un medico non è né una decisione né una decisione. Una società sana deve avere entrambi. L'arte tocca ogni parte della nostra vita e ci modella dal momento in cui siamo piccoli. L'arte fornisce l'intelligenza emotiva, la bellezza e la premura necessarie in un mondo impazzito dall'eccessiva obiettività e dalla precisione per l'accuratezza. Pensare che il mondo possa andare d'accordo senza aspirazioni creative e nuove creazioni in ogni forma possibile è immaginare un mondo insignificante e non interessante a cui nessuno dovrebbe essere costretto a pensare, tanto meno a vivere.

Solutions Collecting From Web of "La cultura non è un lusso"