La cocaina e gli stimolanti danneggiano letteralmente il tuo cervello

Gli scienziati che utilizzano la risonanza magnetica funzionale (fMRI) hanno scoperto una ridotta attività neuronale in utenti occasionali di farmaci stimolanti. Un duro cablaggio interno del cervello può essere la ragione per cui alcune persone diventano inclini alla tossicodipendenza. L'implicazione dello studio è la possibilità di utilizzare l'attività del modello cerebrale per identificare le persone a rischio prima che diventino tossicodipendenti o quando manifestano comportamenti di tipo dipendenza.

Presso l'Università della California, i ricercatori della Scuola di Medicina di San Diego hanno registrato l'attività cerebrale tramite fMRI. Ai partecipanti è stata data l'istruzione di premere un pulsante quando hanno visto un'immagine specifica, ma non se hanno sentito un suono in 288 tracce che misurano i tempi di reazione e gli errori nell'attività assegnata. Lo studio ha confrontato il cervello di giovani adulti di età compresa tra i 18 ei 25 anni che occasionalmente usavano cocaina, anfetamine o farmaci simili a quelli di un gruppo di controllo " stimolante ingenuo" .

I tempi di reazione degli utenti occasionali sono stati effettivamente più veloci nella prima parte delle prove, il che implica una maggiore impulsività rispetto al gruppo di controllo. Nella parte successiva, lo stesso gruppo ha commesso più errori, che sono peggiorati man mano che i compiti sono diventati più difficili. La differenza nei due gruppi di persone era notevole.

"Pensavamo che i tossicodipendenti non si fossero trattenuti, ma questo lavoro suggerisce che la radice di questa è una capacità ridotta di anticipare una situazione e di individuare le tendenze quando devono fermarsi", ha detto Katia Harlé, ricercatrice postdottorato e l'autore principale dello studio.

Successivamente, i ricercatori vogliono scoprire se questa attività neuronale compromessa è permanente o può essere ricollocata.

Può essere possibile "esercitare" aree deboli del cervello, dove l'attività neuronale attenuata è associata a una maggiore tendenza alla dipendenza.

Ciò offrirebbe speranza di intervento precoce, prevenendo così il danno che gli stimolanti possono causare alla funzione cerebrale e la differenza misurabile delle prestazioni della reazione fisica.

Non usare alcun farmaco stimolante è la scelta migliore da fare in quanto anche gli utenti occasionali o occasionali rischiano la possibilità di dipendenza in seguito. Fai la scelta giusta e non iniziare! Ma se hai usato di recente cocaina o stimolanti, prova a cercare un consiglio professionale se hai bisogno di aiuto per smettere. Il nostro cervello non è qualcosa con cui scherzare!

Solutions Collecting From Web of "La cocaina e gli stimolanti danneggiano letteralmente il tuo cervello"