La chiave per il successo del college

Dopo 30 anni di insegnamento agli studenti universitari (in un tipico ambiente universitario residenziale tra i 18 ei 22 anni) devo ammettere che adoro insegnare matricole autunnali! Lo faccio in parte per cercare di aiutarli a evitare di commettere gli errori troppo comuni che gli studenti universitari fanno durante il loro primo semestre nel campus. Dopo tanti anni di insegnamento agli studenti universitari, credo di poter prevedere, con una grande dose di certezza, le conseguenze delle loro scelte che si svilupperanno davanti ai miei occhi (e ai loro) molto prima che arrivino alla pausa del Ringraziamento.

Allora, cosa dico loro?

Sii consapevole della teoria dell'autoregolamentazione!

La teoria dell'autoregolamentazione, in poche parole, si concentra su come dobbiamo mantenere l'omeostasi per una vita sana e che se permettiamo ai nostri corpi, alla nostra mente e forse persino alle anime di uscire dall'equilibrio, pagheremo per questo in un secondo momento. Per gli studenti universitari questo tende a manifestarsi nelle prime settimane di scuola con il loro comportamento durante il sonno, l'esercizio fisico e il bere in particolare.

In primo luogo, saranno tentati di andare a letto molto tardi e diventeranno privati ​​del sonno entro poche settimane dall'inizio del college. Sono entusiasti di trovarsi nei dormitori, di incontrare nuovi amici e di allontanarsi dagli occhi attenti dei loro genitori spesso per la prima volta nella vita. Prima che tu te ne accorga, andare a letto alle 2 o alle 3 del mattino sembra abbastanza normale e dato che le matricole hanno spesso lezioni del primo mattino questo tipo di comportamento sicuramente causerà problemi. Quindi, dico loro di andare avanti e socializzare con nuovi amici e godermi quelle prime settimane del college ma essere molto vigili riguardo alla privazione del sonno, assicurandomi che non accumulano il debito del sonno. La ricerca di qualità ci dice che la maggior parte degli studenti in età universitaria ha bisogno di circa 9 ore di sonno ogni notte, ma raramente qualcuno di loro ottiene quel livello di riposo. Prima che tu lo sappia, gli studenti si stanno addormentando in classe, saltano le lezioni e stanno vivendo tutti i problemi associati alla privazione del sonno. A volte mi chiedo se le università dovrebbero usare un approccio "luci spente" per aiutare a migliorare il comportamento sociale del sonno nel campus.

In secondo luogo, inizieranno l'anno scolastico con buone intenzioni per l'esercizio e le strutture di allenamento del campus saranno impegnate durante le prime settimane del termine. Ma quando compiti, documenti, test e carico di lavoro iniziano ad accumularsi, smetteranno di fare esercizio. Cattiva idea! La ricerca di qualità ci informa che l'esercizio fisico non è solo ottimo per il controllo del peso e la forma fisica, ma aiuta anche lo stress e la gestione dell'umore e l'autostima. Quindi, hanno bisogno di continuare l'esercizio indipendentemente dalla loro lunga lista di cose da fare. Fare esercizio al mattino è generalmente il modo migliore per assicurarsi che venga eseguito prima che il giorno sia finito. Ancora una volta, l'ingegneria sociale può essere utile qui, magari iscrivendoti a una squadra sportiva, a una lezione di ginnastica oa farlo insieme ai colleghi.

Terzo, probabilmente berranno più alcolici di quanto dovrebbero. Naturalmente l'età per bere negli Stati Uniti è di 21 anni, ma in qualche modo bere alcolici regolarmente per così tanti studenti universitari è molto comune … troppo comune. La ricerca ci dice che gli uomini non dovrebbero bere più di 2 drink al giorno mentre le donne non dovrebbero bere più di 1 drink al giorno per motivi di salute e benessere. Una bevanda è considerata, secondo le linee guida del governo, 12 once di birra, 5 once di vino e 1 oz di superalcolico. Purtroppo, così tanti studenti universitari bevono 10 volte questi livelli e spesso lo fanno regolarmente. Inoltre, circa il 20% degli studenti universitari sono abbienti bevitori con 5 o più bevande alla volta. Saranno tentati di bere più di quanto dovrebbero e hanno bisogno di trovare modi per far fronte a quella tentazione. Ancora una volta, l'ingegneria sociale può aiutare facendo ciò che è possibile per mantenere l'alcol fuori dal campus e trovare modi alternativi per gli studenti di rilassarsi e socializzare.

Dormire, bere, mangiare e fare esercizio fanno tutti parte dell'auto-regolamentazione che è spesso molto difficile per i nuovi studenti universitari. Se sono attenti alla teoria dell'autoregolamentazione andando all'università, forse possono essere più consapevoli e ponderati per affrontare al meglio queste sfide.

Allora, cosa ne pensate?

Si prega di controllare il mio sito web all'indirizzo www.scu.edu/tplante e seguimi su Twitter @ ThomasPlante

Copyright 2013 Thomas G. Plante, PhD, ABPP

Solutions Collecting From Web of "La chiave per il successo del college"