La cattiva scienza crea credenze false e pericolose

Copyright by Experiment-Resources.com
Fonte: Copyright di Experiment-Resources.com

"Nonno, so che cos'è un'ipotesi."

"Lo fai?" (Scrambling per capire la sua definizione per me stesso, senza molto successo)

"Sì … È una teoria che deve essere dimostrata."

Conversazione con mio nipote di quattro anni, Brady.

Stiamo parlando della ricerca della verità e della bellezza. Abbiamo la teoria del Big Bang, la seconda legge della termodinamica (la teoria che l'ordine si decompone inevitabilmente in casualità), i frattali (la teoria che si ripete un modello dettagliato che riflette la struttura dell'universo, ed è vista più e più volte dalle particelle subatomiche , atomi, molecole, tutto il percorso verso i pianeti, stelle e galassie, buchi neri, DNA, organismi unicellulari, invertebrati, cristalli, ananas, vasi sanguigni, alberi, cellule, battiti cardiaci, fiocchi di neve, nuvole e fulmini ). Abbiamo teorie che comprendono le proprietà di energia, materia, elettromagnetismo, gravità e tempo; Abbiamo la teoria della relatività, E = MC2; e abbiamo la teoria dell'evoluzione.

Il punto qui è.

Questa è scienza. Quello che viene usato oggi per giustificare la psichiatria non lo è. Se è scienza, è una cattiva scienza. Sia l'industria farmaceutica che molte delle teorie psicologiche odierne, comprese quelle che sostengono la CBT, impiegano la bufala della psichiatria basata sull'evidenza. Dobbiamo soffiare la loro copertura.

L'industria farmaceutica è stata esposta, essendo stata impegnata nella soppressione dello studio, nella falsificazione, nel marketing strategico e negli incentivi finanziari. In una generazione, l'APA, in collusione con le case farmaceutiche, ha distrutto la psichiatria. Il pubblico americano ha venduto una distinta base. La gente crede davvero che la lotta umana sia una malattia del cervello. Ora è preso come un dato di fatto che c'è uno squilibrio chimico nel cervello [anche se il suo è stato recentemente disconosciuto dall'APA] e le droghe psicoattive sono proprio ciò che il dottore ha ordinato. La pretesa speciosa è che ora possiamo curare la depressione biologica con antidepressivi; ansia biologica con benzodiazepine; e il fittizio ADHD con, di tutte le cose, anfetamine.

Non essere intimidito dalle cosiddette "teorie basate sull'evidenza". Ben Goldacre nella sua illuminante conferenza di Ted, "Quello che i medici non sanno delle medicine che prescrivono" mostra le prove in relazione agli antidepressivi. Una revisione quindicennale di studi sugli antidepressivi ha mostrato che il 50% dei 76 studi era positivo e il 50% negativo. Tutti gli studi positivi sono stati pubblicati e tutti tranne tre degli studi negativi sono stati soppressi e non pubblicati. Nel 2004 circa la metà di tutti gli studi che non erano già stati soppressi dall'industria farmaceutica ha concluso che gli antidepressivi non sono significativamente più efficaci del solo placebo. E due terzi degli studi per bambini trattati con antidepressivi mostrano lo stesso. Anche lo standard per gli studi positivi con cui l'efficacia è scientificamente accettata è che se gli antidepressivi lavorano il 40% delle volte e il placebo funziona il 30% delle volte, è considerato un farmaco efficace. Ciò significa che gli antidepressivi funzionano apparentemente il 10% delle volte solo nel 25% degli studi. Tanto per questa teoria basata sull'evidenza. Nella scienza vera, l'eccezione dimostra la regola. Perché una teoria sia corretta, deve essere corretta al 100% delle volte. oltre a non essere efficaci ci sono considerevoli effetti collaterali, assuefazione, tolleranza ai farmaci, dipendenza e orribili e spaventosi effetti neurologici e psichiatrici se si cerca di interrompere la terapia.

Nonostante tutto ciò, si crede al mito della psichiatria molecolare. Il trattamento prescritto per le malattie del cervello fantasma della psichiatria somatica sono farmaci psicoattivi. La cura per la lotta umana è stata ridotta a una pillola, come se i farmaci si rivolgessero all'agente della sofferenza umana. Questo è un insulto alla condizione umana.

La vera fonte della sofferenza umana non è ora, né mai è stata, il cervello. I problemi sono nella persona, l'essere umano, nel contesto del danno al gioco della coscienza, creato dalla privazione e dall'abuso nel contesto dei nostri temperamenti nella formazione del nostro carattere. Non ci sono miracoli e scorciatoie, perché le droghe, come le altre terapie somatiche, promettono sempre. Tutti i problemi della psichiatria operano esclusivamente a livello umano e sociale, non a livello molecolare.

Ora che abbiamo inghiottito la convinzione che la psichiatria sia composta da malattie molecolari non c'è limite all'assurdità. E abbiamo varcato la soglia dell'illusione.

Stavo esaminando la Clinical Psychiatry News, agosto 2015, e ho trovato quattro articoli, ognuno più bizzarro dell'ultimo. Una volta accettata l'illusione, la scienza costruisce un castello di carte basato sulla precedente disinformazione accettata come verità. L'articolo principale era "Livelli di citochine variabili in bipolare, schizofrenia, MDD". Il punto di questo articolo è che queste cosiddette malattie psichiatriche sono disordini immunitari e di natura infiammatoria. Non solo, il Disturbo Depressivo Maggiore è una cosiddetta malattia sintetica, in primo luogo. La depressione è semplicemente una forma di sofferenza umana, non una malattia. E non ci sono prove che la schizofrenia e la depressione maniacale siano malattie molecolari, solo una teoria non dimostrata accettata come fatto. Prendendo ulteriormente in considerazione la credenza illusa, il prossimo articolo è "Inbanasal esketamine bests placebo per la depressione". Ciò che viene qui sostenuto è che la ketamina, un allucinogeno, dovrebbe essere usata per questa "depressione biologica". Questo viene effettivamente preso sul serio perché si crede che la depressione sia una malattia molecolare. Un allucinogeno è la prossima cura per la depressione? [Vedi – Abbastanza è abbastanza serie # 3: "Un allucinogeno per la depressione?"] Quindi passiamo a "La stimolazione del nervo trigemino migliora la depressione". Ora abbiamo una nuova forma migliorata di trattamento degli urti. E infine, "L'analisi fMRI del cervello può giovare alla ricerca sul disturbo dell'umore". "L'imaging offre agli investigatori una misura" completamente oggettiva "dei cambiamenti nella funzione cerebrale, e quindi è uno strumento importante negli studi clinici per farmaci e trattamenti per i disturbi dell'umore. il cervello cambia nel tempo quando vengono utilizzati determinati percorsi e altri sono attenuati. Dopo la psicoterapia questo si inverte. I cambiamenti sono funzionali e non causali. Questa non è la prova di nulla, e non come affermano gli autori di "componenti significative e cognitive ed emotive che contribuiscono al processo della malattia". Non esiste un processo patologico.

Per quanto riguarda le teorie psicologiche, c'era un buon articolo sul New York Times, 27 agosto 2015, "Molti risultati psicologici non altrettanto forti di quanto affermato, afferma lo studio." Documentano studi che fabbricano dati e metà degli studi psicologici 't tenere premuto quando ritestato. E questo sta accadendo su larga scala. Nel Progetto di riproducibilità è stato riscontrato che i risultati pubblicati erano deboli. Il controllo dei fatti è una truffa; (non hanno affrontato la revisione tra pari, è anche una truffa) e le basi statistiche di significatività non hanno resistito oltre il 50% delle volte. Nell'articolo non hanno nemmeno affrontato la questione delle definizioni speciose, così che non è chiaro che ciò che viene testato in primo luogo corrisponde effettivamente a qualcosa di reale. Gli studi non dovrebbero essere progettati per promuovere una teoria, ma per essere rigorosi e per cercare di smentire la propria teoria. Invece gli scienziati si auto-promuovono per ego, guadagno finanziario, fama e competizione professionale. Tutti questi studi portano a più studi basati su conclusioni speciose.

Credo che sia obbligatorio affrontare la distruttività della psichiatria di oggi. In egual misura c'è la responsabilità di presentare l'alternativa costruttiva.

Come psichiatra negli ultimi 45 anni, l'arena in cui ho una conoscenza diretta riguarda la coscienza, la personalità e la natura umana. Ho avuto l'opportunità unica di sedere con così tante persone e di apprendere in profondità le loro storie. Una teoria sulla natura umana è diversa da queste altre teorie più circoscritte. Non si presta a prove scientifiche in senso stretto. Una teoria più completa non può essere valutata in questo modo. Perché una comprensione della natura umana sia valida, deve essere in consonanza con le realtà della vita umana. Allo stesso modo, deve conformarsi all'effettivo corpo del cervello nel suo sviluppo e organizzazione. Non può essere un pastiche di idee che si adatta a una teoria, ma non corrisponde alle realtà del genoma umano in quanto orchestra la morfogenesi nel cervello adulto maturo. Il test, quindi, per una teoria della coscienza e della personalità è che incorpora tutti i fatti. Tale teoria deve essere universalmente valida, senza eccezioni. La parte del leone della scienza di oggi è praticamente un'impresa deduttiva. La maggior parte delle teorie legittime sono arrivate induttivamente.

Quello che propongo è "Il gioco della coscienza", l'organizzazione della coscienza umana come dramma vivente nel teatro del cervello. Il "gioco" è un intero mondo di rappresentazione che consiste in un cast di personaggi che si relazionano insieme con sentimenti, scenari, oltre a trame, scenografie e paesaggi.

È una teoria unificata del campo della coscienza umana, che include la psichiatria, la neuroscienza, i sogni, i miti, la religione e l'arte, tutti elementi della stessa cosa.

Deriva da ed è in consonanza con la nostra educazione e cultura dei nostri figli. Il "gioco" comprende i misteri umani ineffabili – nascita, morte e disparità tra il nostro senso comune di sé e la nostra intimazione di una più profonda autenticità. Comprende anche il lato oscuro della nostra natura. E infine, detiene la chiave della natura delle credenze in generale. La coscienza umana e la natura umana sono la stessa cosa. La creazione del nostro gioco interiore da parte del cervello è il compimento della nostra evoluzione umana darwiniana.

Questo è un paradigma chiaro e incisivo che è in consonanza con le nuove conoscenze e la vecchia saggezza. Il trattamento è la psicoterapia del carattere. Esploriamo, all'interno della tenuta emotiva sicura del terapeuta, e curiamo il nostro dolore incantato mentre i nostri sintomi psichiatrici si dissipano. La psicoterapia è il vero oggetto. [Vedi – La psicoterapia è il vero affare. È il trattamento efficace. "] Favorisce il recupero della propria autenticità e della capacità di amare. Questa è la fonte di tutte le lotte psichiatriche. Si attinge al cuore dei misteri e della saggezza della vita. L'applicazione pratica di questa teoria è così importante per la psichiatria e la società in generale. Sto suggerendo che questa teoria sia la E = MC2 per la coscienza e la psichiatria.

Sono ben consapevole che la storia della psicoterapia è a scacchi. La sua pratica ha sofferto di teorie dogmatiche e credenze errate, che ha funzionato a scapito della reattività ai nostri pazienti. Sebbene le mie radici siano nella psicoterapia psicoanalitica, sono passata a sviluppare la psicoterapia del carattere. È una forma specializzata di impegno umano che ripara il danno al proprio personaggio agendo sul gioco della coscienza proprio nel modo in cui si è formato nel cervello, in primo luogo.

Robert A. Berezin è l'autore di "Psicoterapia del personaggio, il gioco della coscienza nel teatro del cervello"

www.robertberezin.com

Solutions Collecting From Web of "La cattiva scienza crea credenze false e pericolose"