John Irving: Identity, Sexuality and Society's Assault on the Self

L'ultimo romanzo di John Irving, In One Person, è una dichiarazione tempestiva su uomini e donne, sulla natura della sessualità e sull'assalto della società al sé. Sebbene sia un'opera di finzione, il libro riporta fedelmente le lotte della vita reale di certe persone per diventare chi erano destinate a essere; persone diverse dal resto di noi, persone spesso etichettate come "aberranti" e "devianti". Come ee cummings osservarono con precisione, "Non-nessuno-nessuno tranne te stesso- in un mondo che sta facendo del suo meglio, giorno e notte, per fare voi tutti gli altri – significa combattere la battaglia più dura che qualsiasi essere umano possa combattere; e non smettere mai di combattere ". L'importanza di diventare un individuo a pieno titolo, come espresso nei romanzi di Irving e in molte poesie e prose di ee cummings, è il tema di un libro imminente The Self Under Siege: Un modello terapeutico per la differenziazione co-autore di mio padre Robert Firestone, Joyce Catlett e io.

Per me, l'apprezzamento e l'amore di Irving per le differenze delle persone, la sua accettazione della diversità della sessualità umana è un tributo ai valori di non conformità, tolleranza e inclusività. Come ha notato una recensione, "Irving non è uno scrittore moralista, ma è morale." In un saggio ospite su Amazon.com, Irving descrive il risveglio sessuale del suo protagonista principale, Billy Abbott, e continua a fornirci con uno sguardo nella sua vita:

Molti di noi non agiscono mai sulle nostre prime immaginazioni sessuali. In effetti, la maggior parte di noi preferirebbe dimenticarli – non io. Penso che la nostra simpatia per gli altri provenga, in parte, dalla nostra capacità di ricordare i nostri sentimenti – ad essere onesti riguardo a ciò che ci è sembrato di fare. Certamente, la tolleranza sessuale deriva dall'essere onesti con noi stessi su ciò che abbiamo immaginato sessualmente.

Quando ero un ragazzo, immaginavo di fare sesso con le madri dei miei amici, con ragazze della mia età – sì, anche con alcuni ragazzi più grandi tra i miei compagni di lotta di wrestling. Ho scoperto che mi piacevano le ragazze, ma il ricordo delle mie attrazioni per le persone "sbagliate" non mi ha mai lasciato … Billy incontra Miss Frost, un bibliotecario transgender, perché va in biblioteca alla ricerca di romanzi su "schiaccia le persone sbagliate"

Il ritratto di Irving di Billy Abbott e Miss Frost mette in evidenza l'atteggiamento di Irving nei confronti della sessualità, che attraversa tutto il libro. Questo romanzo, in particolare, supporta la buona salute mentale, sottolineando l'importanza centrale della sessualità nella vita delle persone. I temi della sessualità, del desiderio sessuale e della continua interferenza della società su come le persone scelgono di esprimere la loro natura sessuale hanno permeato molti dei romanzi di Irving. Questo è uno dei motivi per cui è tra i miei autori preferiti. Questi temi sono anche argomenti che abbiamo esplorato in profondità nel nostro libro Sex and Love in Intimate Relationships (2006).

In questo libro, sottolineiamo che la sessualità di una persona è una parte fondamentale della sua identità. I bisogni e i bisogni di base delle persone, compresi i loro desideri sessuali, i loro sentimenti nei confronti del loro corpo e di se stessi come uomini e donne (la loro identità sessuale), sono aspetti essenziali della loro personalità. Una vita sessuale sana è fondamentale per il nostro senso di benessere ed è fonte di piacere, felicità e soddisfazione. La sessualità sana implica l'integrazione della sessualità nella nostra vita quotidiana, piuttosto che limitarla all'atto sessuale stesso.

A questo proposito, è interessante notare che diversi revisori di In One Person hanno chiesto perché Irving continui a scrivere tanto sulla sessualità "deviante", – bi-sessuali, gay, lesbiche e uomini e donne transgender. Ciò che mi colpisce è che non mettono in discussione i personaggi di Irving che non fanno mai o raramente sesso, per esempio la madre di Garp, Jenny, ne Il mondo secondo Garp e il dott. Larch in Le regole della casa del sidro. Cosa dice questo sulla nostra società? La persona asessuale o non sessuale è la nuova norma?

Ad un altro livello, il romanzo di Irving espone un fallimento umano comune a cui molte persone non amano pensare molto; la nostra tendenza a categorizzare, etichettare e quindi stigmatizzare altre persone, con un enorme costo psicologico per loro e per noi. Ad un certo punto nel romanzo, Miss Frost protesta su Billy, "Mio caro ragazzo, per favore non mettermi un'etichetta su di me – non farmi una categoria prima di conoscermi!" Il suo ammonimento sottolinea la necessità universale di essere accettato, che include essere accettato per chi siamo come esseri sessuali.

In tutte le nostre interazioni personali, è importante prima di tutto riconoscere l'identità di un individuo come un essere umano e quindi riconoscere la sua identità sessuale e la scelta del partner. Qualunque cosa toglie, denigra, o attacca l'identità sessuale di una persona è distruttiva e costituisce una violazione dei suoi diritti umani. Tuttavia, la nostra società infligge abitualmente questa forma di danno a gruppi di persone che classifica come diverse dalla norma e quindi devianti.

In The Self Under Siege, mostriamo come la società esercita questa potente influenza attraverso richieste esplicite e implicite di identità e conformità. Attraverso le sue istituzioni e i media, incoraggia i genitori a socializzare i loro figli in queste norme accettate, molte delle quali danneggiano il loro senso emergente di sé. Carol Gilligan ha osservato: "Tu dividi gli esseri umani in queste due categorie incoerenti, e poi dici che è in qualche modo il modo in cui sono uomini e donne, ed è assolutamente falso per entrambi".

Gilligan ha continuato a descrivere come categorizzare le persone danneggia le relazioni: "Ci sono un sacco di" doveri "sul matrimonio. "Dovresti farlo o dovresti farlo, dovresti sentirti in questo modo, o dovrebbe sentirsi in questo modo o se lo fa, dovresti farlo, o se lo fai, dovrebbe farlo". [Ma] la cosa sugli esseri umani è incredibile, non c'è replicazione, non esistono due esseri umani uguali. E così è anche per il matrimonio; è un particolare incontro tra due persone. È come si mantiene la relazione e si incoraggiano a vicenda. Ognuno di voi si sta sviluppando come individuo, il che significa che non si blocca né la relazione né l'un l'altro. "

Facendo eco ai sentimenti di Gilligan, Irving afferma che "I nostri generi e orientamenti non ci definiscono. Siamo in qualche modo più grandi delle nostre identità sessuali, ma le nostre identità sessuali sono importanti. "

Maggiori informazioni dalla Dott.ssa Lisa Firestone su PsychAlive.org

Solutions Collecting From Web of "John Irving: Identity, Sexuality and Society's Assault on the Self"