IV. Allaccia la tua cintura di sicurezza! Sei pronto a pensare ai sentimenti in un modo totalmente nuovo?

Negli ultimi articoli, sono stati descritti i primi sentimenti del tuo bambino – sentimenti che sono effettivamente incorporati nel momento in cui il tuo bambino è nato. Vi sono alcune controversie scientifiche su quanti sentimenti primari esistono, ma, come notato in precedenza, il miglior modello suggerisce nove sentimenti: interesse, divertimento, sorpresa, angoscia, rabbia, paura, vergogna, disgusto (reazione ai gusti tossici) e dissoluzione ( reazione agli odori tossici).

Ora, come funzionano questi sentimenti? Prova a mettere da parte tutto quello che hai imparato sui sentimenti prima!

La sorpresa, la paura e l'interesse dipendono dalla velocità dello stimolo in arrivo. Qualsiasi stimolo (rumore, luce, ecc.) Che arriva molto velocemente causerà la sorpresa del bambino (e la sua espressione facciale). Se lo stimolo arriva un po 'più lentamente, il bambino registrerà la paura. E se lo stimolo arriva ancora più lentamente, si vede l'interesse sulla faccia del bambino. I post precedenti mostrano queste espressioni. Pensateci in termini di cervello del bambino che ha bisogno di tempo per elaborare le informazioni in arrivo e mostrare queste varie espressioni mentre lo fa. Questo modello tiene conto anche delle differenze individuali tra i bambini, perché i bambini diversi elaboreranno informazioni diverse a velocità diverse.
Esempio: molti bambini piccoli stanno camminando in un auditorium vicino all'aeroporto. All'improvviso, c'è un forte rumore, ei bambini saltano, i loro volti mostrano una reazione a sorpresa; pochi istanti dopo, i loro volti mostrano l'espressione della paura; e poi, mentre guardano in alto e capiscono che il rumore è stato causato da un aereo che vola basso sopra i tetti, manifestano l'espressione di interesse. Queste sensazioni, o "affetti", possono verificarsi molto rapidamente – millisecondi.

L'angoscia e la rabbia non dipendono dalla velocità dello stimolo in arrivo, ma piuttosto dalla quantità, o quantità, dello stimolo. Qualsiasi stimolo (di nuovo, luce o rumore o dolore o altro) che è troppo per il bambino causerà la reazione di angoscia. Se questo stimolo diventa maggiore o viene sostenuto troppo a lungo, si verifica la reazione di rabbia. Questo è molto importante per i genitori per capire … la rabbia di un bambino (e di un adulto!) È semplicemente un disagio eccessivo, una "troppa"! Pensa agli adulti: troppo stress porta ad angoscia; ancora più stress porta all'irritabilità e alla rabbia.

Inoltre, troppi sentimenti negativi possono causare rabbia. Esempio: il tuo bambino si imbatte in strada. Quando lo raggiungi, sei pazzo. Perché? Perché la tua paura e il tuo dolore sono stati innescati e intensificati, e poi trasformati in rabbia.

Il godimento è segnalato da una diminuzione della tensione. Pensa a come ti senti quando sei angosciato o impaurito da qualcosa e il problema è risolto.

La vergogna è una reazione all'interruzione di interesse e / o divertimento. Esempio: il bambino è nel suo seggiolone con una tazza di latte davanti a lei. Il genitore lascia la stanza, e il bambino inizia a giocare con il latte … ha un buon profumo, un buon sapore e sembra pulito mentre spruzza fuori dalla tazza; alza la tazza e lentamente inizia a versarla, facendo una meravigliosa cascata bianca – e poi il genitore entra di nuovo! "Cosa diavolo stai facendo?" Può gridare il genitore, e con questa interruzione dell'interesse del bambino e delle attività esplorative, gli occhi del bambino possono cadere, la testa si distrae e le spalle si afflosciano, nella classica espressione di vergogna.

Disgusto e dissimulato sono le reazioni difensive del corpo ai cattivi gusti e agli odori tossici, rispettivamente. Più tardi assumono un significato psicologico, come "questa situazione mi lascia l'amaro in bocca".

Quindi prova a pensare al tuo e ai sentimenti del tuo bambino in questo modo diverso. Anche gli adulti hanno questi sentimenti: questi nove sentimenti si combinano tra loro e con l'esperienza per formare la nostra vita emotiva adulta più complessa.

letture

Le seguenti letture danno più esempi e immagini e, per coloro che sono interessati, trasmettono alcune delle complessità di questo modello.

Holinger, Paul C. (2003). Cosa dicono i bambini prima che possano parlare: i nove segnali che i neonati usano per esprimere i loro sentimenti. New York: Simon e Schuster.

Holinger, Paul C. (2008). Ulteriori questioni nella psicologia dell'affetto e della motivazione: una prospettiva di sviluppo. Psicologia psicoanalitica 25: 425-442.

Solutions Collecting From Web of "IV. Allaccia la tua cintura di sicurezza! Sei pronto a pensare ai sentimenti in un modo totalmente nuovo?"