Introverts and Unemployment – Notes from the Trenches, Parte 2

Nel mio precedente post sul blog ho parlato con un responsabile IT (Information Technology) che è stato ridimensionato da un grande conglomerato dei media un mese fa. Un introverso che ha sfruttato la sua forte rete professionale per lead e presentazioni di lavoro, il responsabile IT, che abbiamo chiamato Adam Chan, ha già ottenuto un'offerta interessante da un importante conglomerato dei media in competizione.

Date tutte le notizie tristi sul fronte dell'occupazione, ho condiviso la storia di Chan per dimostrare che è possibile per un introverso trovare un lavoro adatto durante questa crisi economica – e non deve durare per sempre. Mentre statistiche come "il 33,3% dei disoccupati erano senza lavoro per 27 settimane o più il mese scorso", dipingono un quadro desolante, non è l'unica immagine. Chan certamente ha dipinto il suo.

Oggi parleremo con un altro introverso, un account executive che chiameremo Sharon Ryan, che è stato licenziato dal suo lavoro presso un'agenzia pubblicitaria sette mesi fa. Ryan si sta concentrando sulla riorganizzazione della sua carriera piuttosto che correre per ottenere un lavoro simile. Dice: "Sto osservando questo" tempo libero "per identificare un nuovo percorso di carriera che meglio si sposerà con i miei talenti – qualcosa che potrebbe venire più naturale per me come un introverso, in opposizione a qualcosa a cui devo lavorare di più per avere successo.”

Ryan dice che perdere il suo lavoro è stata una benedizione mista. "È un colpo demoralizzante per l'ego", dice. "Non importa quanto cuore e anima tu metti nel tuo lavoro, nulla è garantito. È anche stressante perché i posti di lavoro scarseggiano, l'assistenza sanitaria è costosa e la paga di disoccupazione va solo così lontano. "Tuttavia, indica il rovescio della medaglia:" Questa esperienza ha avuto i suoi benefici. Mi ha costretto a dare uno sguardo duro al mio percorso di carriera per determinare se è giusto per me e per la mia personalità ".

"Lavorare nella pubblicità richiede di essere costantemente sotto i riflettori, essere competitivi, e spesso un presentatore o un oratore pubblico", dice Ryan. Aggiunge che gli estroversi * sembrano prosperare nella pubblicità perché il campo premia coloro che pensano in piedi, sono particolarmente assertivi e che parlano molto durante le riunioni. "Ho avuto una carriera di successo per la maggior parte," dice, "ma ho scoperto che la costante lotta per" falsificare "certe cose mi ha lasciato esausto".

"Tendo ad essere più riservato e premuroso prima di offrire un'opinione", dice Ryan, "che può essere vista come una debolezza nella gestione degli account, in cui ci si aspetta che offra opinioni in questo momento." Aggiunge, "Sono più rilassato e riflessivo contro aggressivo e competitivo, che sono tratti che penso siano spesso legati al successo nella pubblicità ".

Quando ho incontrato Ryan per la prima volta, in un seminario che avevo offerto un paio di mesi fa, lei aveva programmato di esplorare opzioni di carriera al di fuori del settore pubblicitario. Tuttavia, ora i suoi piani sono cambiati. Per ragioni pratiche, spiega, non ha intenzione di fare un cambiamento drammatico in questo momento. "Sto prendendo lezioni nei settori della ricerca di marketing e dell'internet marketing", dice.

"La ricerca di mercato è più adatta rispetto alla gestione account per me come introverso perché è più direttamente focalizzata sull'area di comprensione del comportamento umano, che è uno dei motivi per cui sono entrato in pubblicità per cominciare", dice Ryan. "E soprattutto," continua, "mi consente di attingere ai miei punti di forza come ascoltare, pensare profondamente, analizzare e scrivere." Ryan dice di trovare il pensiero di scrivere risultati di ricerca e raccomandazioni allettanti.

Shoya Zichy, autrice (con Ann Bidou) di Career Match: connetterti con ciò che ti piacerà fare , dice "Gli introversi sono i più adatti per lavori in cui non devono lavorare continuamente sui team. "Condivide il fatto che gli introversi fanno meglio quando possono trascorrere gran parte della giornata lavorando in uno spazio abbastanza privato. Continua: "Gli introversi si eccitano dalle loro risorse interiori – cioè, dal trascorrere del tempo da soli a ricaricare le batterie interne. Anche se a loro piace stare con le persone, cosa che la maggior parte degli introversi fa, interagire troppo può drenare la loro energia. "Aggiunge Ryan," In quanto introverso, ho bisogno di tempo da solo per pensare profondamente e decomprimere. Uso quel tempo per considerare le mie opzioni e riflettere su ciò che è importante per me – e dove voglio crescere ".

Per informazioni più dettagliate sulle opzioni di carriera per introversi, dai un'occhiata a 200 Best Jobs for Introverts degli editori di JIST e Laurence Shatkin, Ph.D. Il libro include una ricchezza di informazioni tra cui descrizioni dei lavori, guadagni annuali, crescita percentuale e aperture annuali per ogni tipo di lavoro. Valuta inoltre ogni posizione per il suo livello di lavoro solitario e il suo livello di contatto con gli altri.

Il libro contiene molti elenchi come "I 50 migliori lavori a pagamento per introversi", che includono posizioni diverse come astronomi, avvocati, politologi, ingegneri aerospaziali, economisti, analisti di ricerche di mercato e scrittori tecnici. Ha anche "I 200 lavori con il lavoro più solitario", che comprende statisti, scienziati del suolo e delle piante e artisti eccellenti – per non parlare degli imbalsamatori!

"Fare ricerca è stato utile durante questa transizione", dice Ryan. Resta attuale sulle tendenze nel settore pubblicitario leggendo articoli e blog. Sta esplorando nuove opzioni di carriera attraverso molte strade tra cui siti di lavoro su Internet, ricerche online su settori in crescita e navigazione in libreria. Ryan dice anche di aver trovato utile prendere test di carriera e di personalità. Per inciso, il libro di Zichy include un divertente quiz di 10 minuti, l'autovalutazione Color Q Personality Style, che può aiutarti a conoscere i punti di forza e le sfide della tua personalità e le opzioni di carriera che potrebbero essere all'altezza.

Ryan affronta un altro aspetto importante del suo tempo in una transizione di carriera: "Mentre gli introversi apprezzano il loro tempo calmo," dice, "è importante evitare di tagliarti dagli altri." Condivide il modo in cui il networking è uno strumento fondamentale per l'apprendimento delle prospettive di lavoro . E, come Adam Chan, si affida al supporto e ai consigli degli amici. "Costruire nuove relazioni individuali con altri professionisti disoccupati, ad esempio attraverso i gruppi Meetup.com, mi ha anche aiutato a conoscere meglio le nuove opportunità di lavoro che sto considerando", afferma.

"Su una nota personale," dice Ryan, "questa volta mi ha anche permesso di perseguire la mia passione per aiutare gli animali facendo volontariato in un rifugio per animali locale. E 'stata una bella distrazione – per non parlare solo del bene per l'anima. "Quindi Ryan sta prendendo il suo" tempo libero "per investire in una carriera che sarà una partita migliore per lei una volta che tornerà al lavoro e nel prendersi cura di cosa le importa per lei personalmente.

Prima di chiudere, mi piacerebbe condividere un video di 10 minuti intitolato Best Jobs for Introverts , di Shatkin, che dice: "Se sei un introverso, puoi trovare un lavoro gratificante. Potresti dover sembrare un po 'più difficile delle altre persone perché gran parte della crescita economica è in occupazioni estroverse e amichevoli. Tuttavia, ci sono molte occupazioni gratificanti in cui puoi trovare soddisfazione. "

* Ha anche scritto "extraverts" di Carl Jung, così come le comunità del Myers-Briggs Type Indicator® (MBTI®) e altre valutazioni della personalità, come il Five Factor Model.

Nota: ho cambiato i nomi dei candidati di lavoro che ho intervistato per onorare le loro richieste di riservatezza.

RIFERIMENTI:

Rich Miller, "La disoccupazione affronta la retorica di Obama con la disoccupazione cronica", Bloomberg.com.

Shoya Zichy con Ann Bidou, Incontro di carriera: Connetterti con quello che ti piacerà fare , Amacom, 2007, pp. 4-9, 11.

Laurence Shatkin, Ph.D., I migliori lavori per introversi , YouTube.

I redattori di JIST e Laurence Shatkin, Ph.D., 200 Best Jobs for Introverts , JIST Publishing, 2008, pp. 23-31.

Solutions Collecting From Web of "Introverts and Unemployment – Notes from the Trenches, Parte 2"