Instagram è incolpato di traffico turistico?

Image from pixabay.com
Fonte: immagine da pixabay.com

Forse sono solo io, ma ovunque vada in questi giorni ci sono orde di persone. Sì, grazie a Portlandia metà del paese si è trasferita in Oregon. Ma non può essere quello. Ci sono solo così tanti "duri di Keep Portland Weird" e sono abbastanza sicuro che non siano quelli in tutto il campo di zucche. Sto pensando che indossino i loro berretti e vestiti da hipster, bevendo caffè speciali a goccia nella parte est della città. Quindi da dove vengono tutte le masse? Com'è che solo un anno fa, io e mio marito arrancavamo in un labirinto di mais leggendo indizi, facendo a turno a destra ea sinistra con solo una manciata di altri nel labirinto quando quest'anno non siamo riusciti nemmeno a entrare nel parcheggio?

La mia risposta: Instagram.

Caso 1: La donna con tacco a spillo con il vestito alto e un bambino in un parcheggio fangoso. Oregonian? Molto probabilmente no. Vestito per lei "selfie"? Assolutamente.

Caso 2: Il gruppo di ragazze del liceo con il maggiore BRF (vedi l'ex post sulla faccia bisbetica che riposa qui) prende il loro carico di zucche in auto senza sorrisi o senza alcun interesse apparente per essere veramente lì.

Caso 3: Controllo del traffico per parcheggiare in un labirinto di mais della cittadina locale (popolazione di circa 14 km) e traffico sostenuto per chilometri su una strada di campagna altrimenti lenta che ricorda i miei giorni d'infanzia che vanno a Disneyland (un vero parco a tema!).

Cosa sta succedendo qui? Boom della popolazione? Perché il numero di trick o treaters è sicuramente diminuito nell'ultimo decennio. E secondo le statistiche del Dipartimento della Sanità e dei Servizi Umani degli Stati Uniti, la percentuale complessiva di adolescenti in diminuzione, anche se in numero reale, è in aumento.

Indipendentemente da ciò, sembra che ovunque tu vada, che potrebbe essere un po 'come Hallmark-esque, ci sono almeno una dozzina di persone in qualsiasi momento che cercano di catturare l'esperienza con i loro telefoni. Avevo scritto di questo fenomeno anni fa (articolo qui), ma a quel punto ero anche in un'università e in una città più grandi che andavano bene, per turisti. I labirinti di mais e le zone di zucca locali sembrano difficilmente adattarsi al conto.

Da un lato, è fantastico che la gente stia uscendo. Dico ai miei clienti che soffrono di depressione e ansia tutto il tempo sull'importanza dell'aria fresca, la socializzazione e il movimento. E naturalmente, quelli non sono quelli che segnalano queste attività a tutti. Dopo tutto, molti che si deprimono socialmente si isolano non solo nella carne ma anche attraverso i social media. Francamente, semplicemente non hanno la comunità da trasmettere al modo in cui gli altri lo fanno.

Molti esperti e blogger si affrettano a buttare erroneamente il termine "narcisisti" per tutti i drogati dei social media tra di noi. Mentre certamente non classificherei un gruppo di persone in fila per scegliere una zucca come narcisisti (soprattutto sfortunati perché i prezzi nei negozi di alimentari sono decisamente più convenienti!), Direi che c'è un fenomeno culturale in gioco. Dobbiamo essere fuori e dobbiamo trasmettere che siamo fuori. È quasi un passo falso sociale dire che siamo semplicemente rimasti a casa durante il fine settimana e abbiamo letto un libro. O peggio, non ha fatto niente. Un articolo pubblicato sulla Harvard Business Review ha reclamizzato i benefici della noia, suggerendo che per avere degli sforzi interessanti e creativi, abbiamo bisogno di tempo per sognare ad occhi aperti liberamente. Ma nella nostra società "intrattenere me, ORA", non possiamo semplicemente stare fermi e occupare il nostro tempo. Ora abbiamo due compiti: essere un destinatario passivo delle aspettative della società di "fare" qualcosa; e quindi fervidamente documentando e trasmettendo questo tramite i social media.

Come psicologo di molti adolescenti e giovani adulti, incoraggio la noia, mettendo giù i nostri telefoni e la creatività nelle nostre case. Proprio l'altro giorno ho convinto mio marito a mettere insieme un kit di casa infestata dal tipo di pan di zenzero che avevo acquistato da Trader Joes. Inizialmente anche io temevo il compito di far incollare la glassa correttamente, cercando di capire quali caramelle includere nel codice del colore in che modo. Ma una volta entrato nel compito, ho anche iniziato a sperimentare ciò che Csíkszentmihályi chiama "flusso", e mi sono perso nell'incollare liberamente caramelle a caso e non dovermi preoccupare di rispondere alle e-mail e ad altri banali compiti di vita.

Mentre la stagione delle vacanze si avvicina sempre di più, incoraggia la famiglia e i figli a legare insieme e creare. Non trascinarti nella più vicina fattoria di alberi di Natale perché è quello che dovresti fare. O vai a qualunque evento previsto possa essere. Sii proattivo ed emozionato, lascia il BRF a casa e per favore non trasferirti in Oregon.

Per i rari tweet e post più rari di Instagram, seguimi su Twitter su MillenialMedia.

ia

Solutions Collecting From Web of "Instagram è incolpato di traffico turistico?"