Insegnare la sessualità: quanto possiamo aspettarci dagli insegnanti di classe?

Recentemente, ci sono state molte storie nelle notizie riguardanti le revisioni ai programmi di sesso ed edito dalle scuole (MT, ON) e nuove leggi antibullismo a New York e in Illinois. Di solito gran parte della polemica ruota attorno ai tentativi di includere l'educazione e il sostegno per i bambini e le famiglie che cadono da qualche parte al di fuori delle norme sociali per la mascolinità e la femminilità eterosessuali. Queste politiche e le riforme del curriculum sono necessarie per proteggere gli studenti dal bullismo e dalle molestie e anche per ridurre la discriminazione nei confronti di molti gruppi mirati – in particolare bisessuali, gay, lesbiche, queer, interroganti, transgender e persone e famiglie con due spiriti. Gli insegnanti sono i principali professionisti responsabili dell'attuazione di queste riforme; tuttavia, la maggior parte manca la formazione e le conoscenze in queste aree per farlo in modo efficace. Cosa si può fare per migliorare la conoscenza e la consapevolezza degli educatori delle questioni relative alla diversità sessuale? Vale la pena rischiare la pubblica polemica per farlo? Ci si aspetta che gli insegnanti affrontino questi problemi? Cosa si può fare per iniziare queste modifiche?

Nel mio nuovo libro [amazon 9048185580], ho introdotto alcuni miti e idee sbagliate comuni relativi all'integrazione di questi problemi nella vita scolastica:

  1. Quando si parla di diversità sessuale o di genere, significa solo insegnare l'omosessualità.
  2. L'apprendimento di genere e sessualità non è rilevante per i professionisti dell'educazione e gli animatori giovanili, in particolare quelli dell'educazione elementare.
  3. L'insegnamento del genere e della diversità sessuale è controverso e dovrebbe essere evitato nelle scuole.
  4. Alcune religioni insegnano che l'omosessualità è sbagliata, quindi le scuole non dovrebbero parlare della diversità sessuale in quanto potrebbe violare le credenze religiose o culturali di alcuni studenti.

Perché insegnare sul genere e la diversità sessuale?
Le questioni relative al genere e alla diversità sessuale sono sempre state presenti nelle scuole. Molti aspetti della vita scolastica sono costruiti attorno ai ruoli sessuali tradizionali: ragazze e ragazzi entrano nell'edificio scolastico da porte separate, le ragazze studiano economia domestica e i ragazzi vanno in bottega del legno. Gli insegnanti erano donne e dirigenti non sposati e i sovrintendenti erano uomini (Blount, 1996, 2005). Sebbene nel XXI secolo molte di queste tradizioni siano diventate meno rigide, gli impatti duraturi di queste pratiche si sentono ancora oggi.

Le scuole svolgono un ruolo chiave nell'insegnare e rafforzare i valori dominanti della cultura e ciò è particolarmente vero nelle aree di genere e sessualità. Dal primo giorno in cui entrano nell'asilo o nell'asilo, i bambini vengono identificati dal loro sesso nei moduli di registrazione, indicati come "ragazzi e ragazze", e il loro sesso viene costantemente praticato e rafforzato attraverso storie, giochi gratuiti e interazioni con i loro insegnanti e i loro coetanei (Blaise, 2005; Renold, 2000). Le scuole sono anche un sito popolare per esplorare relazioni esclusive con i "migliori amici" nella scuola primaria e "fidanzati" o "fidanzate" negli ultimi anni (Renold, 2003, 2006). Spesso è dove i giovani sviluppano le prime cime e imparano a conoscere famiglie, relazioni, riproduzione e ciò che la società si aspetta che siano. Gran parte di ciò che accade a scuola è di genere o sessualizzato e per questo motivo è importante che gli educatori abbiano una forte comprensione di come i sistemi di sesso, genere e sessualità operano nel contesto K-12.

Ho insegnato questioni relative al genere e alla diversità sessuale nelle scuole negli ultimi quindici anni e sono abituato a sperimentare resistenza da parte di studenti, genitori e educatori professionisti sull'argomento. È comune per gli studenti resistere alla discussione di argomenti che li rendono scomodi o per i quali non hanno precedenti esperienze nelle scuole. È importante che gli educatori si rendano conto di questi problemi per quattro ragioni principali: sicurezza degli studenti, salute fisica ed emotiva, diversità e equità, coinvolgimento e successo degli studenti . Il capitolo 1 del mio libro affronta ognuna di queste aree in -depth ed è un buon punto di partenza per chiunque sia interessato a saperne di più su questi argomenti e su come essi influenzano la sicurezza e il benessere di tutti i membri di una comunità scolastica.

Impatti della formazione degli insegnanti
La rete di educazione gay, lesbica e retta (GLSEN) ha recentemente pubblicato un rapporto che discute i risultati della sua collaborazione con le scuole pubbliche di New York per offrire formazione ai loro insegnanti, consulenti e amministratori su questioni relative al genere e alla diversità sessuale. In questo rapporto, i ricercatori hanno affermato che:

Risultati dell'Anno Una valutazione dimostra che questo programma di formazione è un mezzo efficace per sviluppare la competenza degli educatori per affrontare il bullismo e le molestie basate su pregiudizi e per creare ambienti scolastici più sicuri per gli studenti LGBTQ. I risultati suggeriscono che fornire tale formazione a tutto il personale scolastico, compresi gli amministratori, si tradurrebbe in un effetto ancora più forte sull'ambiente scolastico. Inoltre, garantire sufficienti opportunità per sviluppare le competenze degli educatori nell'intervenire nei comportamenti anti-LGBTQ potrebbe migliorare l'efficacia dei corsi di formazione. Per mantenere i benefici della formazione, il personale dovrebbe ricevere continue e avanzate opportunità di sviluppo professionale relative al supporto degli studenti LGBTQ e alla lotta al bullismo e alle molestie basate su pregiudizi. (pg v)

Questi risultati offrono prove convincenti che insegnanti e altri professionisti dell'educazione possono beneficiare di un'istruzione più ampia e focalizzata su questioni relative al genere e alla diversità sessuale. La maggior parte dei partecipanti a questo programma non ha mai ricevuto alcuna formazione o informazioni su questi argomenti. Questo è il motivo per cui è importante che le scuole di istruzione e i programmi che lavorano con i professionisti attuali ed educativi integrino questi argomenti nel loro curriculum. I professionisti dell'educazione devono assumersi la responsabilità di continuare il proprio sviluppo professionale in aree di debolezza, ma le università, i gruppi di accreditamento come l'NCATE e i sindacati degli insegnanti devono collaborare per colmare queste lacune. Ci sono molte risorse della comunità, film, libri e altri curriculum e guide politiche disponibili scritti da esperti con una vasta esperienza nel campo. Purtroppo queste risorse non vengono ampiamente utilizzate e gli studenti e le famiglie nel nostro sistema scolastico pubblico soffrono.

7 cose che puoi fare per migliorare il clima di genere e la diversità sessuale nella tua comunità e / o scuola

  1. Se sei un genitore: chiama la tua scuola o il distretto scolastico e chiedi che tipo di formazione e workshop sono forniti allo staff educativo per prepararli ad affrontare il bullismo anti-gay, includere e sostenere i bambini di genitori gay e lesbiche e promuovere la diversità e l'accettazione di tutti i bambini e le famiglie. Volontaria essere su un gruppo di lavoro per affrontare questi problemi nella vostra comunità.
  2. Se sei un insegnante o un consulente scolastico: usa l'estate per pianificare un'unità curriculare o collaborare con i colleghi su un progetto scolastico che istruirà i tuoi studenti e la comunità scolastica su questi temi. GLSEN.org e GALE-BC hanno alcune idee eccellenti per tutti i livelli scolastici.
  3. Se sei uno studente: parli con la tua famiglia o un altro adulto di fiducia su cosa sta succedendo nella tua scuola e cosa vorresti vedere cambiato: più libri su genere e diversità sessuale nella biblioteca della scuola o della città? Migliore applicazione della politica antibullismo della scuola? Iniziare un'alleanza gay-etero? Chiedi il loro aiuto e i tuoi suggerimenti: avvia un gruppo su Facebook per coinvolgere i tuoi amici!
  4. Se sei un amministratore o un membro di un consiglio di amministrazione: avvia colloqui per invitare un esperto a offrire una formazione completa o di mezza giornata al personale della tua scuola o del consiglio scolastico su questi problemi. Includere un piano per rivedere questo argomento nei giorni di servizio a livello scolastico almeno ogni due anni.
  5. Estendi le tue conoscenze su questi argomenti leggendo libri, guardando video o partecipando a workshop ed eventi locali. C'è una vasta lista di risorse proposte nel mio libro [amazon 0807749532].
  6. Firma questa petizione online contro il rafforzamento dei ruoli tradizionali di genere attraverso l'istruzione segregata per sesso.
  7. Firma questa petizione online chiedendo al rappresentante locale di agire per sostenere la Safe Schools Improvement Act.

Riferimenti

Blaise, M. (2005). Suonare bene !: Scoprire discorsi di genere nella classe della prima infanzia . New York: Routledge Press.

Blount, JM (1996). Uomini virili e donne femminili: devianza, polarizzazione dei ruoli di genere e cambiamento nell'occupazione scolastica femminile, 1900-1976. Harvard Educational Review, v66 n2 p318-38 Sum 1996 .

Blount, JM (2005). Adatta a insegnare: desiderio dello stesso sesso, genere e lavoro scolastico nel ventesimo secolo . Albany, NY: SUNY Press.

Meyer, EJ (2009). Genere, bullismo e molestie: strategie per porre fine al sessismo e all'omofobia nelle scuole . New York, NY: Teachers College Press.

Meyer, EJ (2010). Genere e diversità sessuale nelle scuole . New York, NY: Springer.

Renold, E. (2000). "Uscire": la sessualità (etero) di genere e la scuola primaria. Genere ed educazione, 12 (3), 309-326.

Solutions Collecting From Web of "Insegnare la sessualità: quanto possiamo aspettarci dagli insegnanti di classe?"