Insegnare alla prova: chi non è in questi giorni?

Nelle scorse settimane, alcuni lettori mi hanno chiesto se i problemi che ho riscontrato con i test standardizzati nelle scuole pubbliche dei miei figli potrebbero essere indicativi di cattivi insegnamenti, piuttosto che di test negativi. I migliori insegnanti, quindi la discussione va, non lasciare che i test si mettano sulla loro strada, si attengono ai loro metodi pedagogici veri e provati e non insegnano mai alla prova. Nel nostro distretto scolastico di Lexington, in Virginia, questo è ampiamente vero quando si tratta di lettura e matematica. Le linee guida dello stato in quelle aree non sono molto invadenti, anche se i requisiti della NCLB fanno impazzire gli insegnanti di educazione speciale. Tuttavia, i nostri insegnanti locali spiegano che le linee guida curriculari molto specifiche della Virginia negli studi sociali e scientifici assicurano che in tali materie gli insegnanti debbano concentrarsi ampiamente sui contenuti dei test, con meno tempo per compiti che enfatizzano il pensiero critico e la scrittura, o soggetti al di là delle esigenze dello stato. Come ha spiegato un insegnante elementare: "Qualsiasi insegnante di scuola pubblica in Virginia che afferma di non insegnare al test è in malafede".

Mi piacerebbe sentire altri insegnanti (e genitori) in Virginia e a livello nazionale su questo problema. In che misura i requisiti dei test standardizzati vincolano le tue mani e assicurano un sacco di insegnamento per il test? O trovi che i test nella tua area non influenzano sostanzialmente il contenuto e lo stile di istruzione?

Nel frattempo, ecco un estratto dal mio recente libro di memorie, Love in a Time of Homeschooling, che descrive i test nella nostra zona e le risposte disgustate di insegnanti e presidi:

In Virginia, la terza elementare segna l'inizio di test annuali standardizzati, qualcosa che tutti gli Stati impiegano, ma alcuni sono più zelanti degli altri quando si tratta di dettare il programma scolastico basato sui test. Negli anni '90 la Virginia istituì un nuovo curriculum chiamato Standards of Learning, o SOLs, un acronimo appropriato, dal momento che la maggior parte dei genitori e degli insegnanti che ho incontrato sembrano sentire che quando si tratta dei SOL, siamo tutti merdati. Come ha detto un insegnante di scuola superiore: "I SOL sono il mostro che sta divorando le nostre scuole".

Se la mente errante di Julia fosse stata la nostra unica sfida, se il suo curriculum scolastico fosse stato pieno di materiali stimolanti e stimolanti, insegnato con approcci creativi, non avrei mai optato per la scuola materna. Ma l'ardente abbraccio di Virginia alla nostra cultura di preparazione ai test a livello nazionale mi ha spinto oltre il limite. Continuavo a guardare il contenuto insignificante nei fogli di lavoro e nei test di Julia, pensando "Oh, andiamo. Potrei fare molto meglio di questo. "

La maggior parte degli insegnanti di Julia si sentiva allo stesso modo. Durante i suoi primi anni alla scuola elementare di Waddell, gli insegnanti hanno costantemente lamentato l'effetto dei SOL sul loro programma. "Abbiamo sempre avuto degli standard," un insegnante veterano sospirò, ma ora gli standard venivano dettati dagli estranei a Richmond, e gli insegnanti avevano poco tempo da dedicare alla propria immaginazione. "Più dell'80 percento del nostro curriculum è imposto dallo stato", ha spiegato un altro insegnante. "E non permettere a nessuno di dirti che non insegniamo al test. Insegniamo assolutamente alla prova. "

Per dedicare tempo alla preparazione extra del test, Waddell aveva abbandonato molte delle unità preferite degli insegnanti. "Facevamo una unità di prima elementare sui dinosauri", ha ricordato un insegnante. "I bambini lo adoravano". Ma poiché i dinosauri non facevano parte degli standard di primo grado, si erano estinti in classe. "Ero solito fare più scrittura creativa", ha osservato un insegnante di quarta elementare. "Ma ora con tutti i test, non abbiamo tempo per questo." Il giardino di Roots and Shoots era un'altra vittima SOL, incorporata sempre meno nell'agenda dei bambini. Con la quinta elementare di Rachel, si lamentava di non aver mai visitato il giardino.

John (mio marito), che aveva iniziato la sua carriera come insegnante di musica K fino a 12, sentì un disprezzo personale per i test. "Quando insegnavo nelle scuole pubbliche non avevamo questi rigidi standard. Se un insegnante aveva una passione per la chimica o la politica, poteva condividerlo. Gli insegnanti potrebbero giocare ai loro punti di forza. Ora non hai il tempo di elaborare i punti più fini o più interessanti di un argomento. Tutto quello che vuoi che i bambini facciano è sputare che il simbolo per il sale è NaCL. "

"Alla fine," ha spiegato un preside locale, "i SOL rendono bravi insegnanti e buoni insegnanti cattivi".

Nessuno degli insegnanti di Julia sembrava preoccuparsi dei requisiti di matematica e inglese della Virginia. La matematica e l'inglese erano il pane e il burro della scuola elementare; andava bene allo stato insistere sul fatto che gli insegnanti della scuola elementare tenessero a battesimo le basi dell'aritmetica e della comprensione della lettura. I problemi derivavano dai mandati sempre più specifici dello stato negli studi scientifici e sociali, che riguardavano tutto, dall'economia elementare alla storia dello stato della Virginia. Quando ho detto a un amico del test di quarta elementare della Virginia sulla storia dello stato, questo preside della scuola pubblica ha buttato indietro la testa e ha riso. "I miei insegnanti si rivolterebbero se avessimo istituito un test standardizzato sulla storia della Pennsylvania. L'intero concetto alla base degli standard è quello di coprire le conoscenze di base che sono essenziali per tutti, non di memorizzare fatti specifici di una regione. "Sfortunatamente, con ogni anno successivo Julia sembrava passare sempre più tempo a memorizzare fatti altamente specifici per test a scelta multipla .

Per me, la scelta multipla è il più grande segno dell'insuccesso dell'educazione americana: una forma di test sviluppata per la comodità delle macchine di classificazione, che ha poco a che fare con l'apprendimento reale. L'autentica educazione implica pensare, scrivere, fare collegamenti e trarre conclusioni, ma alla scuola di Julia, come in molte scuole a livello nazionale, la scrittura ha giocato un ruolo secondario rispetto alla bolla.

Waddell era un posto così promettente, era triste vedere gli insegnanti trascinarsi dietro il loro balletto. Ma la nostra piccola scuola era un buon soldato nella crociata SOL di Virginia, il che significava che Julia ed io, insieme a tutte le altre famiglie e insegnanti, continuavamo a marciare al passo.

Quella marcia divenne particolarmente triste alla fine della terza elementare, mentre Julia preparava per il suo primo test standardizzato in studi sociali. I distretti scolastici di tutta la Virginia stavano emettendo flashcard da una società privata che ha dato al suo pacchetto il titolo sciocco: "Race for the Governor's Mansion". Cercando di essere un genitore doveroso, ho interrogato Julia sulle carte e sono rimasto sconcertato dalla loro scarsa qualità.

"La vita, la libertà e la ricerca della felicità sono ________ a cui piacciono tutti gli americani", ha letto una flashcard. "Diritti inalienabili", rispose Julia, ripetendo le parole di Jefferson dalla Dichiarazione di Indipendenza. Ho capovolto la carta. Privilegi, legge. Com'è ridicolo, pensavo, far memorizzare ai bambini una parola arbitraria tirata fuori da un cappello. In effetti, le flashcard sarebbero peggiorate nei prossimi anni, con numerosi errori. "Quali città antiche coltivate sui pendii?" Grecia e Roma. "Quale paese ospitò diversi grandi imperi?" Africa …

Ecco un link a un articolo del Washington Post che ho scritto sulle flashcard di terza classe che insegnano che l'Africa è un paese. Il Dipartimento dell'Educazione della Virginia ha risposto correttamente sottolineando che lo stato non produce le flashcard, cosa che non avevo notato nel pezzo. Ma ho risposto a loro e ho spiegato che i flashcard sono il sintomo e che i SOL sono la malattia.

http://laurabrodieauthor.com/

Solutions Collecting From Web of "Insegnare alla prova: chi non è in questi giorni?"