Indipendenza e interdipendenza: cosa c'è di meglio per l'amore?

Ci relazioniamo tutti l'un l'altro in modi diversi. Alcune persone sono molto indipendenti nelle relazioni, altre sono dipendenti e un numero di persone è co-dipendente (il che significa che mettono da parte il proprio benessere per mantenere una relazione con un altro).

Il modo più salutare in cui possiamo interagire con chi ci è vicino è essere veramente interdipendenti. È qui che due persone, entrambe forti, sono coinvolte l'una con l'altra, ma senza sacrificarsi o compromettere i propri valori. Quello che hanno è una relazione equilibrata, e sfortunatamente non è tutto così comune. Ma è raggiungibile con solo un po 'di consapevolezza e comprensione.

Per prima cosa devi valutare dove ti trovi adesso. Se c'è troppa necessità (che può essere una svolta) o ritieni che il tuo partner sia troppo indipendente e non desideri stare con te, riequilibrare il modo in cui ti relazioni è molto importante. Senza di essa, entrambi vi sentirete sempre fuori sincronia, e questa non è una grande formula per una connessione adulta armoniosa.

Una volta stabilito dove ti trovi, inizia a guardare come sei arrivato. Chiedetevi a vicenda alcune domande come "Questo è iniziato a causa di una discussione?" O "È questo quello che vuoi veramente?" E "Come possiamo renderlo migliore per entrambi?"

Ottenere chiarezza prima di intraprendere un viaggio di cambiamento è imperativo. Crea alcune delle tue domande specifiche per la tua relazione e il tuo stile di vita. Se uno di voi viaggia, voi due avrete problemi diversi dalle coppie che sono intorno a voi 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ogni relazione è diversa e ci sono una miriade di cose che le coppie possono fare per migliorare le cose se vogliono entrambe. E qui sta lo sfregamento.

A volte, quando la persona con cui siamo ha mostrato comportamenti che ci mettono a disagio o ci causano dolore, pensiamo che davvero non vogliamo che le cose siano diverse; vogliamo solo che siano finiti. E questa può essere una decisione enorme, dolorosa e che cambia la vita.

Ciò che le coppie devono imparare a fare è parlare di ciò che sentono e apportare le modifiche necessarie in modo che entrambe le persone possano sentirsi meglio. Prima, però, devi uscire dalla tua testardaggine e lasciare che la guarigione avvenga.

La migliore motivazione per questo è rendersi conto che quando l'altra metà si sente bene con la tua relazione, anche tu. Renditi conto che i cambiamenti che stai contemplando non sono solo per un'altra persona o anche per la tua relazione; li stai facendo anche per te stesso. Questo non è egoistico, è appropriato. Fa anche parte di ciò che rende l'interdipendenza un obiettivo lodevole per la tua relazione.

Le persone possono vivere in relazioni sbilanciate per tutta la vita. Quello che non vedono è che, apportando alcune semplici realizzazioni e modifiche sul modo in cui ti relazioni al tuo partner, puoi cambiare la tua intera vita in meglio.

Vivere in una relazione interdipendente ti dà rispetto e nutrimento. Che bel modo di vivere.

Sito Web del Dr. Goldsmith

Facebook di Dr. Goldsmith

Tweets del Dr. Goldsmith

LinkedIn di Dr. Goldsmith

Solutions Collecting From Web of "Indipendenza e interdipendenza: cosa c'è di meglio per l'amore?"