Incubi e cose che diventano urti nella notte

fizkes/Shutterstock
Fonte: fizkes / Shutterstock

Sono un esperto di sonno, ma questo non significa che io sia immune dagli incubi. Come la maggior parte delle persone, ho occasionalmente il brutto sogno o incubo (vedremo la differenza in appena un minuto), il tipo di sogno che mi sveglia in uno spavento o mi fa sentire un po '"spento" il mattino successivo. Non succede spesso a me, ma ho alcuni pazienti per i quali gli incubi sono più frequenti.

Cos'è un incubo?

Gli incubi sono sogni spaventosi che svegliano le persone dal sonno. In che modo gli incubi sono diversi dai brutti sogni? Tecnicamente, se un sogno inquietante non ti spinge oltre la linea sonno / veglia – o anche in quella nebbiosa via di mezzo tra il sonno e il risveglio – allora non è un incubo. I brutti sogni sono essenzialmente una forma di incubo meno grave e meno dirompente. Come gli incubi, i brutti sogni possono causare disturbi emotivi e influire su come ti senti il ​​giorno dopo, ma il disagio emotivo tende ad essere meno intenso. Gli incubi si verificano meno frequentemente dei brutti sogni.

Quasi tutti noi sperimentiamo incubi a un certo punto della nostra vita. Per la maggior parte delle persone, gli incubi sono un evento piuttosto raro. Alcune persone hanno incubi più regolarmente, ma non frequentemente. E una piccola percentuale degli studi sulla popolazione stimata attorno al 5% ha incubi spesso una volta alla settimana.

Gli incubi tipicamente accadono durante il sonno REM, durante le parti centrali e successive della notte. A causa di dove gli incubi tendono a cadere nel ciclo del sonno e l'intensità delle loro immagini ed emozioni, gli incubi provocano un certo grado di risveglio. Potresti andare a dormire nel letto e avere problemi a tornare a dormire. Oppure potresti diventare parzialmente sveglio, abbastanza per registrare paura e disorientamento e forse qualche sollievo che il tuo incubo fosse "solo un sogno" prima di addormentarti.

Quali sono gli incubi più comuni?

A nessuno di noi piace pensare ai nostri sogni più sconvolgenti. Ma la verità è che stiamo sognando un sacco di cose simili. Proprio come i sogni ordinari coprono molti argomenti e temi simili tra generazioni e culture, così fanno gli incubi. Uno studio che ha analizzato oltre 10.000 segnalazioni oniriche ha rilevato che i temi più comuni nei sogni inquietanti includevano:

  • Aggressione fisica
  • Conflitti interpersonali
  • Esperienze di fallimento e impotenza.

Non sorprendentemente, la paura è risultata essere l'emozione più comune negli incubi. Ma la paura non è sempre presente negli incubi. I ricercatori hanno scoperto che un terzo degli incubi non conteneva paura, ma invece si concentrava su altre emozioni come tristezza, dolore, senso di colpa e rimpianti e disgusto.

Sapevi che uomini e donne tendono ad avere diversi tipi di incubi? Lo studio del rapporto sui sogni ha dimostrato che gli uomini hanno maggiori probabilità di avere incubi incentrati su disastri e violenza: pensi al fuoco, alluvione e guerra. È molto più probabile che le donne abbiano incubi incentrati su questioni interpersonali. Le donne sembrano anche avere incubi più frequentemente rispetto agli uomini, secondo la ricerca.

Perché abbiamo incubi?

Non sappiamo con certezza lo scopo dei sogni, e la ragione alla base degli incubi non è chiara neanche. Gli incubi hanno un posto nella realtà virtuale e nelle teorie sulla simulazione della minaccia del sogno. È possibile che gli incubi siano un modo in cui il cervello ci costringe a praticare, preparare e persino a prevedere esperienze difficili o pericolose nella vita di veglia. Gli incubi possono essere un modo in cui il cervello ci indirizza verso problemi ed emozioni che richiedono attenzione nelle nostre vite da svegli.

Certo, è possibile che gli incubi, come i sogni in generale, non abbiano una funzione primaria; che sono un sottoprodotto di altre attività nel corpo. Ma la maggior parte degli scienziati del sonno pensa che i sogni e gli incubi esistano per qualche scopo.

Condizioni associate agli incubi

Gli incubi non sono solo difficili per il tuo benessere emotivo. Inoltre causano problemi di sonno. Gli incubi disturbano il sonno profondo e possono lasciarti stanco e scosso il giorno dopo. Gli incubi possono essere così inquietanti che ti fanno sentire paura di ricadere nel sonno, privandoti di ore importanti di riposo.

Alcuni disturbi del sonno possono essere accompagnati da brutti sogni e incubi. L'insonnia può aumentare il ricordo dei sogni e portare a sogni più stressanti e inquietanti. A loro volta, gli incubi possono scatenare l'insonnia. L'apnea ostruttiva del sonno, a causa della sua capacità di interrompere il normale sonno REM, può causare sogni disturbati con contenuti bizzarri e negativi. La narcolessia (un disturbo che comporta un'estrema stanchezza durante il giorno e alterati cicli sonno-veglia) può anche portare a sogni più negativi e bizzarri. La sindrome delle gambe senza riposo (RLS) (un disturbo neurologico e del sonno) può anche essere accompagnata da incubi.

Lo scarso sonno non è l'unico problema di salute legato agli incubi. Gli incubi sono associati a una serie di problemi di salute mentale e fisica. Possono essere un sintomo di altre condizioni di salute e contribuire a peggiorare le condizioni di salute.

La depressione e l'ansia spesso sono accompagnate da incubi e la presenza di incubi può essere un'indicazione di una depressione più grave. Le persone che sono depresse o ansiose hanno maggiori probabilità di avere sogni stressanti, inquietanti o spaventosi, a volte sotto forma di sogni ricorrenti. Esiste una complessa relazione tra incubi e depressione che scorre in due direzioni: la depressione può causare incubi più frequenti e gli stessi incubi possono contribuire a peggiorare la depressione.

Un tipo di farmaco comunemente usato per trattare la depressione può alterare il sogno. Gli SSRI (inibitori selettivi dell'assorbimento della serotonina) sembrano influenzare il sogno in diversi modi. Gli SSRI possono ridurre il ricordo dei sogni. Questo tipo di farmaco può anche intensificare i sogni. Gli SSRI possono portare alla presenza di più emozioni positive nei sogni. Il ritiro dagli SSRI, d'altra parte, può portare a incubi e può anche intensificare i sogni.

Anche la droga e l'alcol possono influenzare il sogno. L'alcol interrompe il normale ciclo di sonno sano e porta a un sonno frammentato. Consumare alcol pesantemente e troppo vicino al momento di coricarsi può alterare e diminuire il tempo trascorso nel sonno REM. Gli studi dimostrano che la dipendenza da alcol è legata ai sogni con un contenuto emotivo più negativo. Anche la marijuana disturba e riduce il sonno REM. Il ritiro dalla marijuana e dalla cocaina è stato dimostrato negli studi per indurre strani sogni.

Gli incubi e i sogni disturbati sono sintomi caratteristici del disturbo da stress post-traumatico (PTSD), così come il sonno interrotto. Le persone che soffrono di PTSD spesso sperimentano incubi frequenti e ricorrenti, che possono essere accompagnati dall'agire durante i sogni. PTSD si verifica in alcune persone che hanno subito traumi come assalto, disastro, guerra e combattimento. I soldati che hanno prestato servizio in combattimento attivo spesso hanno problemi di sonno e incubi legati a traumi e PTSD.

Dopo anni di osservazione di un particolare gruppo di sintomi tra i soldati di combattimento, gli scienziati del sonno hanno proposto di riconoscere un nuovo disturbo del sonno: Disturbo del sonno associato al trauma, che presenta sintomi quali incubi, sonnambulismo e altri comportamenti notturni dirompenti.

Gli incubi possono accompagnare condizioni neurologiche degenerative , tra cui il morbo di Parkinson e alcune forme di demenza. I sogni violenti e aggressivi, insieme all'agire fisico durante i sogni, sono sintomi frequenti della degenerazione neurologica. Questi sintomi legati ai sogni sono stati anche identificati come un forte predittore dello sviluppo futuro di una malattia neurologica degenerativa.

Incubi contro i terrori notturni

Un'altra spaventosa esperienza onirica è il terrore notturno o il terrore del sonno. I terrori notturni non sono la stessa cosa degli incubi, sebbene entrambi siano spaventosi e disturbanti nel sonno. I terrori notturni sono episodi di paura molto intensi durante i sogni. Quando le persone sperimentano i terrori notturni, spesso urlano e urlano o si gettano nel letto in preda al panico.

I terrori notturni si verificano durante i sogni di sonno non-REM, mentre gli incubi tendono ad accadere durante il sonno REM. Sia gli adulti che i bambini possono provare terrori notturni, ma sono più comuni nei bambini. Le stime suggeriscono che almeno il 6% dei bambini sperimenta i terrori notturni, il più delle volte tra i 3 e i 12 anni. I terrori notturni a volte corrono nelle famiglie. Potrebbe esserci una predisposizione genetica ai terrori notturni, al sonnambulismo e ad altre parassitie. Ci sono anche prove di una relazione tra i terrori notturni, l'apnea del sonno e le tonsille e le adenoidi allargate nei bambini.

Ottenere sollievo dagli incubi

Se gli incubi sono un problema per te, ci sono dei passi da fare per ridurre queste spaventose interruzioni e migliorare il tuo sonno. Gli incubi hanno diverse possibili cause alla radice. Identificare la possibile causa dei tuoi incubi è un primo passo importante. Parlate con il vostro medico e chiedete un rinvio a uno specialista del sonno per ottenere aiuto per identificare i fattori che potrebbero contribuire ai vostri incubi. I passaggi possono comportare:

  • Tendi al tuo stress. Lo stress nella vita da sveglio è un grande contributo all'attività da incubo durante il sonno. Identificare le fonti di stress e preoccupazione e imparare a gestire lo stress può aiutare a ridurre gli incubi e i brutti sogni.
  • Chiedi aiuto per la depressione. Le persone che soffrono di depressione e ansia spesso sperimentano incubi più frequentemente e più intensamente. Parlate con il vostro medico su come trattare queste condizioni.
  • Regola il tuo farmaco. Molti farmaci possono contribuire agli incubi, inclusi i farmaci per la pressione del sangue e i farmaci per il sonno. Parla con il tuo medico di come i tuoi farmaci potrebbero influenzare il tuo sonno e il tuo sogno. Potresti trovare sollievo passando a un altro farmaco o regolando il dosaggio.

Riscrivi i tuoi incubi

La terapia di ripresa delle immagini è una tecnica che può aiutare a ridurre gli incubi e rendere il sonno più facile e meno stressante. Come parte di questa terapia, le persone "riscrivono" le storie dei loro incubi, trasformando i loro copioni spaventosi in cose più felici e più pacifiche. La terapia di reiezione delle immagini può essere particolarmente efficace per le persone che hanno incubi che sono cronici o ricorrenti.

Ecco come funziona: annoti tutti i dettagli del tuo incubo, raccontando la sua storia dall'inizio alla fine. Quindi, crei una nuova versione del sogno, che trasforma una storia spaventosa in una positiva. Visualizzi il nuovo sogno, giocando nella tua mente.

Un incubo che nasce così …:

"Sto correndo lungo un sentiero oscuro e tortuoso, non riesco a vedere di fronte a me, e una creatura gigantesca mi sta inseguendo. Non posso correre abbastanza veloce e la creatura si avvicina sempre di più. "

… potrebbe diventare qualcosa del genere:

"Sto camminando lungo una strada tranquilla nel bosco. Sono solo e mi sento completamente al sicuro. Posso prendermi il mio tempo, sentire la brezza attraversare gli alberi, sentire l'odore del bosco e godere della presenza degli uccelli e di altri piccoli animali che si muovono intorno alla loro casa naturale. "

Incubi, brutti sogni e terrori del sonno possono essere una parte difficile delle nostre vite addormentate. Fortunatamente, per la maggior parte delle persone, gli incubi sono una interruzione del sonno una volta-in-un-grande. Se riscontri più frequentemente incubi e i tuoi incubi interferiscono con il tuo sonno e il tuo benessere emotivo, non ignorarli. Parlate con il vostro medico o trovate uno specialista del sonno che possa aiutarvi a trovare sollievo.

Solutions Collecting From Web of "Incubi e cose che diventano urti nella notte"