Incoraggiare il meglio dal tuo bambino

Alzare un bambino può essere stressante per i genitori. Vogliamo tutti ciò che è meglio per i nostri figli, ma è spesso più facile per noi disciplinare i comportamenti negativi piuttosto che elogiare il positivo. Quando parlo con i genitori di come promuovono comportamenti positivi a casa, mi piace fare alcune domande importanti:

  • Le tue aspettative per il tuo bambino sono chiare e prevedibili?
  • Dai spesso lodi / riconoscimenti a tuo figlio?
  • Il bambino sente i comandi affermati in modo positivo più spesso dei messaggi che trasmettono "no"?
  • Stabilisci dei limiti e fai un buon lavoro in seguito?

Visualizza immagine | gettyimages.com

Il rinforzo immediato immediato è molto importante e necessario, ma è anche importante che nostro figlio capisca perché li stiamo incoraggiando. Se possiamo mostrare loro l'importanza di un comportamento positivo prima che sia esposto, tanto più facile sarà lodarli nel momento. Raccomando ai genitori tre strategie principali per promuovere comportamenti positivi:

  • Sii proattivo. I bambini dovrebbero sapere cosa aspettarsi in anticipo. Essere proattivi crea anche una dinamica in cui i genitori mettono la disciplina sul "front-end", piuttosto che reagire alle situazioni dopo il fatto. I bambini possono essere ritenuti più responsabili del loro comportamento se vanno contro le aspettative, perché sono stati preavvisati sulle conseguenze che sarebbero state messe in atto. Le strategie proattive includono l'impostazione di routine, obiettivi, regole e aspettative sul comportamento per circostanze specifiche. Ogni volta che è possibile, i premi e le conseguenze dovrebbero essere delineati in anticipo in modo che i bambini apprendano che certi comportamenti sono collegati a un risultato.
  • Immediato rinforzo positivo. La lode per comportamenti positivi incoraggia l'apprendimento e la ripetizione di comportamenti che i genitori amano vedere e costruisce la fiducia in se stessi. La lode è più efficace quando è specifica ed etichettata. Ad esempio, se un bambino sta lavorando da solo sui propri compiti, invece di dire "buon lavoro", sii molto specifico su ciò che ti piace: "Mi piace come ti stai concentrando così bene sul tuo foglio di lavoro matematico", indicherà il bambino a fai quel comportamento più spesso. Molti bambini rispondono al rinforzo sia che si tratti di elogi, privilegi o ricompense materiali. Se vuoi che il tuo bambino migliori su una specifica abilità o comportamento, collegarlo a una ricompensa può essere molto utile per aumentare la frequenza, il che può portare a una buona abitudine.
  • Imposta i limiti . Impostando i limiti, aiutiamo i nostri figli ad avere un confine sano e ad interiorizzare che i genitori sono quelli che fanno le scelte su ciò che è ok e non va bene. Per un comportamento scorretto, l'ignoranza attiva può essere molto efficace. Ciò include non dare al bambino alcuna attenzione – non fare il contatto visivo e non impegnarsi o negoziare – quando un genitore vede un comportamento che non gli piace. Per ulteriori questioni relative, le conseguenze possono aiutare i bambini a imparare a ridurre i comportamenti scorretti. Le conseguenze sono più efficaci quando sono significative e quindi devi conoscere tuo figlio e a cosa risponderanno. Alcuni genitori portano via i privilegi mentre altri danno tempo o utilizzano la messa a terra.

La coerenza a casa e tra i caregivers è molto importante per aiutare i bambini a costruire le abilità che i loro genitori vogliono che abbiano e per la prevedibilità nel loro ambiente. Può essere difficile ricordare o avere il tempo di impostare questo sistema in anticipo, ma quando i genitori hanno l'abitudine di essere proattivi con le aspettative e poi seguirlo con rinforzi o conseguenze, i bambini imparano cosa aspettarsi, possono essere motivati ​​a fare bene, e può migliorare la loro capacità di regolare il loro comportamento.

Kirsten Cullen Sharma, PsyD, è un professore assistente clinico di psichiatria infantile e adolescenziale presso il NYU Langone's Child Study Center. È anche co-direttrice del servizio clinico della prima infanzia e neuropsicologa clinica presso l'Institute for Learning and Academic Achievement.

Il dott. Cullen Sharma ha esperienza nella terapia cognitivo comportamentale per bambini che hanno difficoltà di apprendimento o di attenzione co-morbide e difficoltà emotive o comportamentali e terapia focalizzata sui genitori. Sottolinea la coerenza nell'uso di interventi evidence-based che aiutano i bambini a riuscire a casa ea scuola.

Dr. Cullen Sharma è un membro della American Psychological Association. Ha pubblicato su riviste accademiche e presentato a conferenze locali, nazionali e internazionali. Partecipa spesso a interviste con i media; questi hanno incluso The Wall Street Journal, TODAY, NY1 e NY Parenting Magazine.

Solutions Collecting From Web of "Incoraggiare il meglio dal tuo bambino"