Incidenti stradali e disturbo post-traumatico da stress collettivo

Cosa sappiamo degli incidenti automobilistici e della società moderna? Sappiamo che l'infortunio causato da incidenti automobilistici è un grave problema di salute pubblica. Negli Stati Uniti, ci sono circa sei milioni di incidenti automobilistici ogni anno che causano circa tre milioni di feriti. Sappiamo che molte persone non fanno ciò che possono per mantenere se stessi e gli altri al sicuro durante la guida. Ad esempio, anche se le cinture di sicurezza riducono il rischio di morte o lesioni gravi di circa il 50%, 1 persona su 7 continua a non indossare le cinture di sicurezza durante la guida. Le principali cause di morte derivanti da incidenti automobilistici riguardano tutti comportamenti prevenibili: alcol, guida spericolata e eccesso di velocità.

Anche se le persone hanno ventitré volte più probabilità di avere un incidente durante l'invio di SMS e guida, una persona su tre continua a inviare messaggi quando guida. Nel 2012, oltre quattrocentomila persone sono rimaste ferite negli Stati Uniti a causa di guida distratta. Nello stesso anno, oltre centosettanta miliardi di messaggi di testo sono stati inviati negli Stati Uniti (fonti: http://www.cdc.gov/Features/dsDistractedDriving e http://www.distraction.gov/ Allarmante, ci vogliono circa cinque secondi per inviare o ricevere un messaggio di testo, durante il quale potrebbe essere stato attraversato un intero campo di calcio (fonte: http://www.driverknowledge.com/car-accident-statistics//).

Posso solo supporre che il numero di messaggi di testo continuerà ad aumentare, così come il numero inviato e ricevuto dai conducenti. Per me, la conoscenza di queste statistiche crea una maggiore ansia per la guida, e mi spinge a guidare in modo più difensivo. Ho sempre più bisogno di guardare non solo quello che sto facendo mentre guido, ma anche quello che fanno tutti gli altri, rappresentando una specie di ipervigilanza preventiva, intensificando la tensione e lo stress, ma comunque, credo, aumentando le mie possibilità di sopravvivenza .

Un caso potrebbe essere fatto che i comportamenti irresponsabili in cui i conducenti si impegnano rappresentano una sorta di follia collettiva. Il fatto che oltre 30.000 americani vengano uccisi ogni anno in incidenti stradali non fa più scuotere la persona media è un chiaro riflesso del fatto che siamo diventati psicologicamente insensibili all'orrore, forse rappresentativi dei sintomi dello stress post-traumatico collettivo e della dissociazione.

Perché le persone scelgono di impegnarsi in comportamenti di guida che mettono se stessi e gli altri a rischio di lesioni gravi o morte? Immagino che la risposta sia complessa, diversa per ogni caso, ogni individuo e ogni occorrenza. Ma potrebbero esserci tendenze generali. Forse è come chiedere perché così tanti cervi non si fermano per le macchine e vengono colpiti. Parliamo di cervi che non si sono evoluti per navigare nella minaccia delle auto nel loro ambiente. Forse lo stesso si può dire per gli umani.

Il problema della sicurezza del traffico è qualcosa che dovrebbe riguardare tutti noi, ma fino a quando qualcuno non viene toccato direttamente da un incidente sembra fin troppo facile ignorare la minaccia. Gli incidenti pongono minacce sia fisiche che psicologiche. Spesso le lesioni psicologiche derivanti da incidenti automobilistici sono più gravi delle lesioni fisiche. Gli incidenti automobilistici sono la principale causa di disturbo da stress post-traumatico. Depressione, panico e disturbi d'ansia sono anche condizioni risultanti comuni.

Forse come specie abbiamo sviluppato l'equivalente mentale del diniego riguardo ai pericoli reali posti dal comportamento di guida irresponsabile e negligente. Forse la risposta a così tanti morti e feriti da incidenti stradali riposa nelle parole del Mahatma Gandhi. "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo."

E poi c'è l'educazione. Come disse Nelson Mandela, "L'educazione è l'arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo." Nel 1913 fu fondato il Consiglio nazionale per la sicurezza e nel 1953 ricevette una carta del Congresso degli Stati Uniti nelle parole del presidente Dwight D. Eisenhower " … suscitare e mantenere l'interesse del popolo degli Stati Uniti … nella sicurezza e nella prevenzione degli incidenti e incoraggiare l'adozione e l'istituzione di metodi di sicurezza da parte di tutte le persone, società e altre organizzazioni. "Dal 1964, NSC ha creato la prima difesa corso di guida che può ora essere completato come un corso online. Alcune compagnie assicurative riducono anche i premi assicurativi per gli assicurati che seguono il corso.

Giugno è il mese della sicurezza nazionale. Vorrei buttare giù una sfida di 90 giorni a chiunque legga questo. Prendiamo tutti il ​​corso di guida difensiva online offerto dal Consiglio di sicurezza nazionale entro il 1 ° giugno. Mentre ci spostiamo nel traffico stradale estivo ad alto volume, vediamo se possiamo fare la differenza e salvare alcune vite diventando piloti difensivi migliori. Dobbiamo sempre ricordare le parole iconiche di Margaret Mead: "Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini premurosi e impegnati possa cambiare il mondo. In effetti, è l'unica cosa che abbia mai avuto. "

Solutions Collecting From Web of "Incidenti stradali e disturbo post-traumatico da stress collettivo"