In "Difesa" di Tiger Woods, E dei suoi critici

Da una prospettiva evolutiva, i meandri sessuali di Tiger non sono un segno di patologia. Invece, sono "naturali". Dicendo questo, mi rendo conto di correre il rischio di giocare agli stereotipi della polizia dei PC, che sono inclini a fraintendere strategicamente l'errore naturalistico e usarlo come arma contro le spiegazioni evolutive del comportamento umano. "Dicendo che è naturale, stai dicendo che è buono !!" protesteranno. Ma erroneamente così. Alcune cose naturali sono davvero belle per gli standard umani – farfalle, marmocchi gialli e il profumo delle rose, per esempio. Ma il cancro è anche naturale, così come l'infanticidio nei leoni, eppure nessuno ha suggerito che siano elogiativi. Non c'è niente di più naturale della riproduzione, eppure non è intrinsecamente buono, come dimostra la popolazione mondiale in aumento. Dall'altra parte, la reazione dei molti critici di Tiger, che stanno accumulando montagne di disprezzo su di lui, è anche "naturale". Ancora una volta, questo non vuol dire che i suoi critici sprezzanti siano moralmente buoni. Dire che le disavventure sessuali di Tiger e i rimproveri dei suoi critici sono entrambi naturali non significa che sia lodevole, né dire che sia intrinsecamente cattivo.

Tiger incontra Bhupinder Singh

Devo ammettere che prendere una posizione naturalistica a volte toglie il vento di auto-giustizia dalle proprie vele giudicatrici. Tiger è un uomo con immensa ricchezza e status sociale. Nel corso della storia, gli uomini con ricchezza e status hanno avuto la tendenza a scambiarlo per l'accesso a più amici. La storica evoluzionista Laura Betzig ha documentato questo modello nelle società moderne e nel corso della storia, come negli abbondanti casi di imperatori romani, maharajah indiani, sceicchi arabi e mandarini cinesi. Bhupinder Singh, il ricco e potente Settimo Maharaja dello stato di Patiala, per esempio, aveva 350 mogli, e lui non ha mai tenuto il record. Gli stati europei e nordamericani tendono ad essere ufficialmente monogami, ma naturalmente sono anche ufficiosamente poligami. Le stelle del rock, i famosi atleti, i politici e persino gli evangelizzatori televisivi sono fonti affidabili di indignazione pubblica, che si infiammano ogni volta che apprendiamo le loro vite private spesso esagerate.

In questa luce, è piuttosto divertente leggere sia i resoconti psicoanalitici amatoriali del comportamento di Tiger, sia la misura in cui persone estranee alla moglie di Tigre si sentano giustificate nell'accumulare condanne su di lui. Dal punto di vista psicoanalitico, sentiamo che forse le sue attività sessuali sono il prodotto dello stress della sua vita professionale, la fatica di gestire il denaro da così tante testimonianze, l'agonia dell'essere obbligato ad andare sulla strada dove è anche lui bombardato molte opportunità. Considera una semplice spiegazione naturalistica alternativa: Kinsey ha scoperto che il tipico maschio si masturba con una certa frequenza, durante tali attività gli uomini spesso fantasticano sulle donne nuove. E se l'uomo fosse sufficientemente attraente che quelle donne fantastiche fossero effettivamente pronte, disponibili e desiderose di trasformare il desiderio in realtà? L'uomo eterosessuale medio, in queste circostanze, potrebbe comportarsi come un omosessuale medio (che non è vincolato da un pubblico target più selettivo), o come la media superstar del rock: prenderebbe centinaia di partner.

In questa luce, pensiamo alle reazioni del pubblico. Considera un articolo recente sulla pagina del golf del Wall Street Journal. Lo scrittore John Paul Newport chiede: "Qualunque cosa spinse il signor Woods a perseguire, secondo la maggior parte dei resoconti, uno stile di vita enormemente duplice: la sete di pericolo? Rabbia a decenni di reclusione dentro la bolla della fama? Una mega-celebrità delude l'immunità dalle conseguenze? "Mr. Newport continua ad esprimere la sua personale delusione nel comportamento di Tiger:" Ho proiettato. Mi ero quasi convinto, immagino, che in quell'universo privato che Mr. Woods si era così adamantato per sé, lui e sua moglie si sedettero sul loro yacht, chiamato Privacy, leggendo le biografie di Abraham Lincoln. Apparentemente no. Ma almeno non ero l'unico sciocco da ingannare. "La delusione di Newport è amplificata perché in precedenza aveva visto Tiger come un potenziale futuro presidente degli Stati Uniti. Mettendo da parte la domanda se essere un grande giocatore di golf possa qualificarsi come un grande presidente, possiamo chiederci se essere promiscui possa rendere il Presidente Tiger un insolito occupante dell'ufficio ovale. Certo, conosciamo già la risposta a questa domanda – molti, se non la maggior parte, i presidenti degli Stati Uniti hanno eluso le regole ufficiali sulla monogamia e hanno agito tanto quanto i maharaja che potevano quando fuori dagli occhi del pubblico (sappiamo solo delle volte in cui hanno fallito impedire al privato di diventare pubblico).

Perché i critici di Tiger sono così ipocrite? Ancora una volta, non sono cattive persone, stanno solo facendo ciò che viene naturale. Negli ultimi anni, i teorici dell'evoluzione hanno avanzato diverse ipotesi interessanti sui giudizi morali. Ma quello che ho sentito di recente potrebbe applicarsi bene in questo caso. Rob Kurzban e Peter DeScioli sostengono che le reazioni morali non riguardano tanto la verifica delle nostre tendenze egoistiche, quanto il tenere in riga gli altri. Anche se siamo dotati di senso di colpa e vergogna, potremmo non essere inclini a trasformare quelle emozioni auto-punitive finché non siamo catturati (e dobbiamo velocemente infiammare il nostro sincero contrito). Altrimenti, siamo piuttosto bravi a perdonare alcune trasgressioni. Ma abbiamo una soglia molto più bassa per accendere l'indignazione morale quando vediamo qualcun altro con le sue mani troppo scavate con impazienza nel barattolo dei biscotti.

Logicamente, Tiger non si è mai candidato alla canonizzazione, o ha chiesto di essere eletto capo della locale Scuola Domenicale. Bill Clinton è candidato all'ufficio, ma come decisore politico, non come cardinale cattolico. Ma entrambi hanno acquisito immenso potere e popolarità. I nostri cervelli emotivi vogliono tenere individui potenti ad uno "standard più elevato" di comportamento perché, in epoca ancestrale, sarebbe stato nel nostro egoistico interesse mantenere i nostri compagni di maggior successo dal bere troppo liberamente dalla limitata riserva comune di opportunità di accoppiamento. E nelle società moderne, dove alcune persone acquisiscono immense quantità di ricchezza e potere, la monogamia può ancora ridurre la competizione intra-maschile.

Quindi, una prospettiva evolutiva incoraggia una sorta di prospettiva Zen sulla vita. Ci aiuta a capire perché le trasgressioni sessuali da parte dei maschi di successo, così come i livelli apparentemente irrazionali di indignazione morale a quelle trasgressioni, sono entrambi "naturali", indipendentemente dal fatto che tu senta personalmente che sia intrinsecamente buona o cattiva.

Per ulteriori letture:

Betzig, L. (1992). Poliginia romana. Etologia e sociologia, 13, 309-349.

DeScioli, P., & Kurzban, R. (2009). Misteri della moralità Cognizione, 112, 281-299.

Solutions Collecting From Web of "In "Difesa" di Tiger Woods, E dei suoi critici"